Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Silvia Camporesi le città del pensiero Silvia Camporesi le città del pensiero
Negli spazi della galleria di Todi dal 2 ottobre al 7 gennaio 2017 saranno presentate le opere della giovane artista forlivese che, con il ciclo di opere Le Città del Pensiero, indaga fotograficamente un atlante immaginario di borghi.

Silvia Camporesi le città del pensiero

Inaugura sabato 1 ottobre dalle ore 12 alla galleria Bibo’s Place di Andrea Bizzarro e Matteo Boetti la mostra personale di Silvia Camporesi Le Città del Pensiero.

Negli spazi della galleria di Todi dedicati alla progettazione e alle opere site specific saranno presentate le opere della giovane artista forlivese che, con il ciclo di opere Le Città del Pensiero, indaga fotograficamente un atlante immaginario di borghi creati secondo le geometrie e le suggestioni metafisiche di Giorgio de Chirico e poi abbandonati, ricostruendo un paesaggio al tempo stesso ideale e reale di cui ritrae l’architettura e le atmosfere della vita quotidiana. Accanto a queste, altre opere fotografiche ritraggono un piccolo borgo realmente esistente del ferrarese che diede i natali al ministro Edmondo Rossoni nel 1884 che lo volle far ampliare con architetture che seguivano i precisi canoni dello stile degli anni ’30. Silvia Camporesi ha accolto l’invito dello stesso de Chirico ad andare oltre la materialità delle cose e di percepirne l’essenza ideale, abbandonandosi all’epifania che giunge solamente a chi osserva “per la prima volta” i luoghi che lo circondano.

Sarà ancora possibile visitare la mostra S.U.P.E.R. (SALVIFICHE UNICITA’ PER EMPATIE RAPACI), con opere di Arman, Basilé, Canevari, César, D’Elia, Dorazio, Fontana, Gallo, Hartung, Indiana, LeWitt, Mansurov, Mastrovito, Morandi, Novello, Ontani, Piccolo, Pistoletto, Pizzi Cannella, Sanfilippo, Sorokina, Vautier.

E’ una collettiva chiaramente ascrivibile alla linea curatoriale di Bibo’s Place che da sempre si basa sul confronto generazionale, affiancando maestri storici ad artisti più giovani.

S.U.P.E.R. è l’acronimo di Salvifiche Unicità Per Empatie Rapaci, tutti attributi, qualità, che immaginiamo caratterizzino quelle opere che ambiscono a restare impresse nella memoria. Fra i molti lavori storici sono presenti: una tela di Fontana del 1963, una carta di Sol LeWitt della fine degli Anni Ottanta ed una fotografia lenticolare di Ontani.

Al gruppo dei maestri storici si affianca un nucleo di opere di artisti più giovani fra cui Basilè, Camporesi, Canevari, D’Elia, Mastrovito, Novello, Piccolo e Sorokina, scelte sulla base del concept.

La mostra Le Città del Pensiero resterà aperta fino al 7 gennaio 2017.

ORARI

sempre su appuntamento (contattare il 335.8420442)

sabato 10.30 > 19.00

Silvia Camporesi le città del pensiero
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Stefano Arienti Antipolvere Stefano Arienti Antipolvere - Modena 26/3 - 16/7
Inaugura sabato 25 marzo alle ore 18.00 Antipolvere, personale di Stefano Arienti, Galleria Civica di Modena Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103, a cura di Daniele De Luigi e Serena Goldoni
Lucca Teatro Festival – Che cosa sono le nuvole? Lucca Teatro Festival – Che cosa sono le nuvole?
Lucca Teatro Festival al via dal 24 marzo, il festival di teatro rivolto alle nuove generazioni; ospite d'onore Nicoletta Braschi impegnata in un doppio appuntamento 10 giorni di spettacoli, laboratori ed incontri per scuole e famiglie
Senza titolo, Autoritratto, senza data.© Vivian Maier/Maloof Collection, Courtesy Howard Greenberg Gallery, New York. Vivian Maier - una fotografa ritrovata
Arriva a Roma l’attesissima mostra retrospettiva Vivian Maier. Una fotografa ritrovata che ricostruisce il lavoro fotografico della grande e sconosciuta autrice. L’esposizione sarà ospitata dal Museo di Roma in Trastevere dal 17 marzo al 18 giugno 2017.
Trasimeno Music Festival Trasimeno Music Festival 2017 dal 28 giugno al 4 luglio
Dal 28 giugno al 4 luglio 2017 si svolgerà la tredicesima edizione del Trasimeno Music Festival organizzato dall’omonima associazione e con la direzione artistica della pianista canadese Angela Hewitt.
Pieve San Gennaro (Archivio Fotografico APT - PGMedia) Guida alla città di Lucca
Si dice che gli abitanti della Piana di Lucca costruivano "come se la loro unica preoccupazione fosse la bellezza". Il paesaggio è vario, ricco di vita così come di silenzi: sentieri attraversano boschi, valli e pittoreschi borghi medievali.
Piazza dei martiri - Archivio Fotografico Assessorato Turismo Comune di Rimini Guida alla città di Rimini
Rimini: chilometri di spiagge egregiamente attrezzate per ospitare le migliaia di turisti che ogni estate affollano la riviera romagnola. La vita notturna, la cucina, Fellini ed il mare hanno reso famosa questa città ed il suo litorale.
Copyright © 2004-2017 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.