Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Dreamer Dreamer, personale di Marcello Nocera
Venerdì 21 ottobre 2016, alle 19.00, Limes Gallery inaugura Dreamer, personale di Marcello Nocera. Il progetto fotografico Dreame è frutto di un anno di ricerca e sperimentazione sul campo, un viaggio interiore sinusoidale tra giorno e notte.

Il progetto fotografico Dreame è frutto di un anno di ricerca e sperimentazione sul campo, un viaggio interiore sinusoidale tra giorno e notte.

Il progetto fotografico DREAMER è frutto di un anno di ricerca e sperimentazione sul campo, un viaggio interiore sinusoidale tra giorno e notte.

Il sogno, nel percorso di Marcello Nocera, quasi mai succede alla fase REM. La anticipa e inizia quando, sveglio, macina asfalto, o cammina tra le fatiscenti case di un paese abbandonato, oppure nel bosco. Sotto la gomma crepita il fogliame, cigola il bitume. Il passo cadenzato rallenta e gli occhi si abituano al buio. E’ nistagmo mentre la solitudine stride schiacciata tra i campi magnetici, stesa tra il bitume dell’asfalto e il nero del cielo. La linea di demarcazione tende a 0. Infinitesimale com’è deve necessariamente dilatarsi per fornire le giuste risposte e per ridurre il senso di oppressione.

Nella continua ricerca una sagoma indefinita e mutevole guarda tra gli alberi alti, oltre le nuvole dense. Riprende a pulsare il rito ancestrale, il contatto tra uomo e cielo. Marcello legge le stelle e, tra le stelle, definisce l’invisibile. Traduttore di spesse utopie notturne, rende visibile quell’invisibile sempre presente ancora sconosciuto, o di cui si sono perse le tracce. La carnagione schiarisce bruciata da un flash distratto, compare costante nel distillato di immagini lo-fi, di tecnica distrutta e ricostruita nella sperimentazione sul campo.

Quando il campo visivo si annebbia è il trionfo del sogno. Un’esplosione. E’ libertà che trascende ogni dinamica di pensiero.

Dura poco quel momento.

Si ritrae. Si sgretola sino allo stato di polvere.

Scompare del tutto e si torna nel campo di esistenza della realtà, nell’intervallo da zero a più infinito. Svanito il sogno resta l’esperienza, la cicatrice tracciata tra una sigaretta e l’altra, un progetto fotografico che esprime un’alchimia di immagini e di mistero.


 

Live performance di Anonimo Sardo. Strumenti tradizionali si piegano all’interpretazione mistica di Anonimo Sardo che prende le mosse dal progetto DREAMER e lo reinterpreta secondo cinque periodi principali: le tenebre, il cammino, la scoperta, lo smarrimento, la traccia.

Da esso si dispiega. Apre la porta di un altro mondo contiguo da percorrere. In uno stato di trance creativa, alimentata dall’improvvisazione, Anonimo Sardo estrapola e manipola suoni della musica sarda di ieri e di oggi. Li restituisce in un’ambientazione sospesa tra sogno e realtà.

E’ l’interprete dei sogni.


 


 


 

Contatti:

Marcello Nocera:

marcello.nocera@live.it | +39366233287

Paola Corrias: paola1corrias@gmail.com | +393472704673

www.limesimages.com

Dreamer
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Domenica a  Teatro Domenica a Teatro, la stagione di spettacoli dedicata ai bambini
Alla Città del Teatro di Cascina, da ottobre a gennaio, andranno in scena 20 spettacoli per un cartellone che ospiterà Compagnie nazionali d’eccellenza nel settore del teatro per l’infanzia. La stagione inaugura domenica 30 ottobre.
Paul Cézanne, Autoritratto col berretto bianco, 1881-1882 Scoperte e Massacri. Ardengo Soffici e l'Impressionismo a Firenze
Firenze, Galleria degli Uffizi, dal 27 settembre 2016 all'8 gennaio 2018. L'esposizione, la prima monografica dedicata a Soffici (1879 - 1964), sarà occasione per ripercorrerne l'esperienza artistica di pittore, scrittore, critico d'arte e polemista.
Bologna Jazz Festival 2016 Bologna Jazz Festival 2016
Incroci di jazz puro, musica contemporanea e suoni dalla forte connotazione geografica (latina, africana) daranno un tono di creativa sperimentazione al Bologna Jazz Festival 2016, che si terrà dal 27 ottobre al 20 novembre.
Toulouse-Lautrec. La Belle Époque Toulouse-Lautrec. La Belle Époque
Con circa 170 opere, tutte provenienti dalla collezione dell’Herakleidon Museum di Atene, dal 22 ottobre 2016 al 5 marzo 2017 arriva a Palazzo Chiablese di Torino una grande retrospettiva dedicata a Toulouse-Lautrec, l’aristocratico bohémien
I giardini della Villa Reale Guida di Monza
Monza è una delle principali località della Brianza, un'importante area geografica, economica e culturale diventata con il passare del tempo una delle zone più ricche della Lombardia. Monza è la città della Villa Reale, del Parco, della Corona Ferrea
Milano Centro Guida di Milano
Milano è una città difficile da amare e da dimenticare, complessa, articolata, antica e moderna, ricca e povera, con proprie tradizioni, ma assolutamente internazionale e, per dirla con un termine oggi molto in voga, in gran parte "globalizzata".
Copyright © 2004-2016 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.