Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Il re della morte “Futuro”, collettiva al Centro d'Arte Malagnini (Saronno)
Sabato 25 marzo alle ore 18,00 negli spazi espositivi del Centro d'Arte Malagnini di Saronno (VA) in Via Giuseppe Verdi 20-22 sarà inaugurata la collettiva “Futuro”; la mostra potrà essere visitata fino al 16 aprile.

Il re della morte

Sabato 25 marzo alle ore 18,00 negli spazi espositivi del Centro d'Arte Malagnini di Saronno (VA) in Via Giuseppe Verdi 20-22 sarà inaugurata la collettiva “Futuro”. Esporranno gli artisti Gianni Cella, Dario Brevi, Tommaso Chiappa, Emanuele Gregolin, Sabrina Romanò, Davide Ferro, Gianfranco Sergio, Leonardo Santoli, Olinsky, Lele Picà e il Gruppo FU*turista, Fiorenzo Bordin, Paola Gatti, Eliana Frontini, Vittorio Valente, Mauro Rea. La mostra è a cura di Michele Malagnini. Nel corso dell'inaugurazione è prevista una performance del Gruppo FU*turista, composto da Alessandro D'Aquila, Lele Picà e Giammatteo Rona.

La mostra si segnala per la novità del Gruppo FU*turista, che sarà presente per la prima volta nella galleria di Via Giuseppe Verdi, sebbene uno dei suoi esponenti - Lele Picà – partecipi da tempo alle collettive allestite dal Centro d'Arte Malagnini. Il Gruppo FU*turista è un movimento nato a Pavia nel 2012, con l’intenzione di svelare gli inganni del passato e del futuro, rivolgendosi prepotentemente al presente. Si definisce una “retro-avanguardia”, una “cura antibiotica” per una società ammalata in superficie ma ancora sana in profondità. Il suo scopo è quello di riportare l’arte in mezzo alla gente senza false mediazioni. Il Fu*turismo è culto di ciò che fu, della dimensione nazionale e popolare del nostro “saper fare”. È quindi turismo nel passato dell’arte e della cultura, ricerca di uomini e pensieri, al netto di falsi miti e di leggende propugnate dal falso turismo e dal turismo di massa.

La mostra potrà essere visitata fino al 16 aprile. Visite da martedì a sabato dalle ore 16.00 alle 19.00, domenica su appuntamento.


Info e contatti
Centro d'arte Malagnini
Via Giuseppe Verdi 20/22 - Saronno (VA) 
www.centrodartemalagnini.com 
info@centrodartemalagnini.com
Tel. 338 7654600 - 320 3733769

Il re della morte
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Visite animate a Palazzo Ducale Visite animate a Palazzo Ducale: Isabella d'Este in Corte Vecchia
Dall'8 al 10 dicembre l’opportunità di conoscere Isabella d’Este attraverso vere e proprie performance teatrali per singoli e gruppi. Impersonata da Alessandra Brocadello, Isabella si racconta dialogando con pittori, scultori, musicisti e letterati.
Marc Chagall, La passeggiata Chagall - Sogno di una notte d'estate
Una forma del tutto inedita di vivere l’arte, una grande emozione che mette insieme spettacolo, teatro, musica, tecnologia e arte, dal 13 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 Museo della Permanente di Milano
Cane dalmata I Grandi Maestri - 100 Anni di fotografia Leica
Arriva a Roma nella sua unica tappa italiana la mostra I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica ospitata al Complesso del Vittoriano - Ala Brasini dal 16 novembre 2017 al 18 febbraio 2018.
The Poetical Dreamer Duchamp, Magritte, Dalí - I rivoluzionari del ‘900
Duchamp, Magritte, Dalì, Ernst, Tanguy, Man Ray, Calder, Picabia e molti altri, tutti insieme per raccontare un periodo di creatività geniale e straordinaria, fino all'11 febbraio 2018, Palazzo Albergati Bologna.
Leggenda di Colapesce, Renato Guttuso - AAST Messina Messina e dintorni
Situata sulla punta settentrionale della Sicilia, nota anche come "città dello stretto", Messina accoglie il viaggiatore che sbarca su questa meravigliosa isola così ricca di profumi, leggende, storia e tutti le sfumature della terra, del sole.
Trento Guida alla città di Trento
Circondata da immense e tranquille vallate punteggiate da castelli e laghi, è meta turistica sia nella stagione estiva che invernale. I vecchi borghi, le chiese ed i castelli, formano un intreccio di itinerari ed atmosfere fantastiche.
Copyright © 2004-2017 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.