Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Aeropittura - La seduzione del volo Aeropittura - La seduzione del volo
Circa 60 opere di collezioni private, tra dipinti e disegni, consentono di ricostruire in maniera organica lo sforzo critico profuso da Marinetti e dagli altri rappresentanti del Movimento, ai Musei civici di Padova dal 5 maggio al 30 luglio 2017

Aeropittura - La seduzione del volol Manifesto dell’Aeropittura del 1929 segna in certo modo una profonda frattura tra il primo e il secondo Futurismo e questo nonostante "l’aspirazione al cielo", "l’ansia di staccarsi da terra e di realizzare una prima estetica del volo e della vita aerea" fossero presenti nel movimento sin dall’inizio. Ora però il tema aviatorio, affrontato come oggetto principale, permetteva un salto di qualità necessario e fortemente sentito dallo stesso Marinetti "aerare la fantasia, per superare il quotidianissimo trito e ritrito".

Proprio all’aeropittura e alla sua innovativa interpretazione e visione del mondo-cosmo è dedicata la mostra ai Musei Civici agli Eremitani promossa dal Comune di Padova-Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche, con il contributo di Fondazione Antonveneta, curata da Claudio Rebeschini, con la direzione scientifica di Davide Banzato e catalogo Skira.

Circa 60 opere di collezioni private, tra dipinti e disegni, consentono di ricostruire in maniera organica lo sforzo critico profuso da Marinetti e dagli altri rappresentanti del Movimento nella continua messa a punto delle teorie espresse dal Manifesto dell’Aeropittura, che sono ben lontane da ideologie politiche o da una riduttiva rappresentazione del volo, ma esprimono l’urgenza di ricercare una nuova dimensione, non più terrena né aerea, bensì cosmica. La sola rappresentazione della macchina-aereo o del paesaggio visto dall’alto appaiono dunque riduttivi della spiritualità introdotta con l’aeropittura che mirava, invece, alla frantumazione dei piani, al ribaltamento della nostra dimensione abitudinaria.

 

Costo del biglietto: 10,00 €; Riduzioni: 8,00 €
Prenotazione: Facoltativa
Musei civici di Padova
Indirizzo: Piazza Eremitani, 8 35126 - Padova (PD)
Telefono: 0498204521 Fax: 0498204566
E-mail: musei@comune.padova.it
Orario: da martedì a domenica: 9.00-19.00; chiuso i lunedì non festivi

Aeropittura - La seduzione del volo
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Perchè amo il mio peccato - Roma, Teatro Kopò 26-28 maggio Perchè amo il mio peccato - Roma, Teatro Kopò 26-28 maggio
Ritorna in scena “Perchè amo il mio peccato” diretto da Diego Placidi al Teatro Kopó di Roma dal 26 al 28 maggio con Ilaria Libianchi, Clara Raffuzzi, Mauro Tiberi e Marica Pace
Coppa Procuratoria Venezia Dall’antica alla nuova Via della Seta
Dal 31 marzo al 2 luglio 2017 al Museo d'Arte Orientale di Torino una grande mostra che ripercorre la storia millenaria dei rapporti tra l’Oriente e l’Europa, 70 opere a rappresentare la storia millenaria dei rapporti tra la Cina e l’Occidente
Trasimeno Music Festival Trasimeno Music Festival 2017 dal 28 giugno al 4 luglio
Dal 28 giugno al 4 luglio 2017 si svolgerà la tredicesima edizione del Trasimeno Music Festival organizzato dall’omonima associazione e con la direzione artistica della pianista canadese Angela Hewitt.
Acque Rotte Festival Acquedotte 2017 - 3ª edizione
Sono dieci gli appuntamenti musicali della terza edizione del Festival AcqueDotte, la rassegna estiva in programma dal 7 luglio al 17 settembre tra Cremona e Salò; la musica invade le due località lombarde, unite da gocce vitali e note musicali.
Genova Guida alla città di Genova
Sesta città d'Italia per importanza; il suo porto è uno tra i primi dell'Europa meridionale. La provincia di Genova è una delle mete turistiche più visitate della Liguria, grazie alle sue bellezze artistiche, ai suoi paesaggi ed alle sue spiagge.
Palio della Balestra - Lucca (Archivio Fotografico APT - PGMedia) Guida alla città di Lucca
Si dice che gli abitanti della Piana di Lucca costruivano "come se la loro unica preoccupazione fosse la bellezza". Il paesaggio è vario, ricco di vita così come di silenzi: sentieri attraversano boschi, valli e pittoreschi borghi medievali.
Copyright © 2004-2017 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.