Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Palio della Vittoria di Anghiari 29 giugno Palio della Vittoria di Anghiari 29 giugno
Il 29 giugno uno dei Pali più antichi di tutta la Toscana, frutto di una tradizione antica che affonda le sue radici nel lontano 1441, preceduto dal corteo storico, gli sbandieratori e i musici in abiti medievali provenienti dai comuni vicini

Palio di Anghiari

E’ uno dei Pali più antichi di tutta la Toscana, frutto di una tradizione antica che affonda le sue radici nel lontano 1441, e che per quattro secoli celebrato la regione e la sua identità culturale: è lo splendido Palio della Vittoria di Anghiari, che nacque sulla scia degli avvenimento del 1440, quando a seguito della vittoriosa Battaglia si stabilirono definitivamente i confini del ducato di Toscana.

Fin da subito questo Palio si corse in contemporanea ad Anghiari e Firenze, ma oggi solamente il paese in provincia di Arezzo ripercorre questa tradizionale festa.

E così anche quest’anno il 29 giugno, al calare del sole, avrà inizio questa emozionante corsa a piedi che partirà dalla Cappella della Vittoria e raggiungerà Piazza Baldaccio, cuore pulsante della città medievale di Anghiari. Ogni Comune della Valtiberina schiererà il proprio concorrente, che dovrà percorrere 1400 metri resistendo alle cariche degli avversari, che cercheranno di spingerlo nei fossi per non farlo arrivare per primo al traguardo. In premio ci sarà appunto il Palio, che ornerà il Comune vincitore.

Di grande impatto per i visitatori è anche il corteo storico che precede la gara, con figuranti vestiti in abiti medievali e diverse delegazioni dei comuni limitrofi come gli Sbandieratori di Sansepolcro o i Musici della Giostra del Saracino di Arezzo.

Informazioni: 3408505381 – info@fuoriporta.org

Cosa vedere

Considerato uno dei borghi più belli d’Italia, Anghiari conserva al suo interno lo storico Palazzo Taglieschi e la Chiesa di Sant’Agostino. Molto interessante anche il Museo della Battaglia di Anghiari che ripercorre gli episodi del 1440, quando la pianura antistante il paese fu teatro di una grande battaglia tra i Fiorentini e Milanesi.

Nei dintorni

Arezzo, Sansepolcro e Città di Castello.

Come arrivare

Autostrada A1 fino ad Arezzo, S.S. 73 per 30 km oppure S.P. 43 Libbia. Da Perugia, Assisi e Cesena percorrere la E 45, uscita Sansepolcro. Da Rimini e San Marino seguire la S.S. 258 “Marecchiese”.

Palio della Vittoria di Anghiari 29 giugno
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Coppa Procuratoria Venezia Dall’antica alla nuova Via della Seta
Dal 31 marzo al 2 luglio 2017 al Museo d'Arte Orientale di Torino una grande mostra che ripercorre la storia millenaria dei rapporti tra l’Oriente e l’Europa, 70 opere a rappresentare la storia millenaria dei rapporti tra la Cina e l’Occidente
Stefano Arienti Antipolvere Stefano Arienti Antipolvere - Modena 26/3 - 16/7
Inaugura sabato 25 marzo alle ore 18.00 Antipolvere, personale di Stefano Arienti, Galleria Civica di Modena Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103, a cura di Daniele De Luigi e Serena Goldoni
Trasimeno Music Festival Trasimeno Music Festival 2017 dal 28 giugno al 4 luglio
Dal 28 giugno al 4 luglio 2017 si svolgerà la tredicesima edizione del Trasimeno Music Festival organizzato dall’omonima associazione e con la direzione artistica della pianista canadese Angela Hewitt.
Acque Rotte Festival Acquedotte 2017 - 3ª edizione
Sono dieci gli appuntamenti musicali della terza edizione del Festival AcqueDotte, la rassegna estiva in programma dal 7 luglio al 17 settembre tra Cremona e Salò; la musica invade le due località lombarde, unite da gocce vitali e note musicali.
 Salone Nautico Internazionale di Genova Guida alla città di Genova
Sesta città d'Italia per importanza; il suo porto è uno tra i primi dell'Europa meridionale. La provincia di Genova è una delle mete turistiche più visitate della Liguria, grazie alle sue bellezze artistiche, ai suoi paesaggi ed alle sue spiagge.
Torre delle Ora - Lucca (Archivio Fotografico APT - PGMedia) Guida alla città di Lucca
Si dice che gli abitanti della Piana di Lucca costruivano "come se la loro unica preoccupazione fosse la bellezza". Il paesaggio è vario, ricco di vita così come di silenzi: sentieri attraversano boschi, valli e pittoreschi borghi medievali.
Copyright © 2004-2017 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.