Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Musei di carta Musei di carta: l’immagine dell’antico in Valdichiana tra il XV e XIX secolo
Dal 3 luglio al 30 settembre 2017, al museo archeologico nazionale di Chiusi un percorso tra documenti, libri antichi e reperti archeologici, ricompresi in un periodo che va dal XV al XIX secolo, arrivando talvolta a toccare il XX secolo

Musei di carta

E’ una mostra itinerante, frutto di un più ampio progetto che lega comuni della Valdichiana senese e aretina, allestita presso la Casa della Cultura, che accoglie l’Archivio storico del Comune di Chiusi e la Biblioteca, e nei tre musei cittadini, il Museo Nazionale Etrusco, il Museo civico “La Città Sotterranea” e il Museo della Cattedrale.

La scelta di una mostra di testi antichi ospitata nei luoghi simbolo della cultura della Città etrusca, oltre ad evidenziare la proficua e sinergica collaborazione tra enti pubblici e privati, ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio documentale e bibliografico conservato a vario titolo da queste istituzioni e, talvolta, dalle stesse prodotto, quale fonte di ricostruzione storica.
Documenti che interagiscono sapientemente con i reperti esposti nei musei o che cercano di ricostruire con l’Archeologia di carta monumenti perduti o solo immaginati, percorsi etruschi e cristiani che si intrecciano e si completano a vicenda a testimoniare la loro importanza nella storia locale.

Un percorso tra documenti, libri antichi e reperti archeologici, ricompresi in un periodo che va dal XV al XIX secolo, arrivando talvolta a toccare il XX secolo, che non obbliga il visitatore a seguire uno specifico itinerario, ma che consente di conoscere il passato attraverso le sue fonti cartacee e rende disponibile una chiave di lettura diversa di alcuni dei materiali presenti nei musei posti in correlazione con la propria storia antiquaria.

I testi esposti presso il Museo Nazionale Etrusco di Chiusi sono passati all’istituzione attraverso la statizzazione del locale museo civico, e sono conseguenti all’attività della Commissione Archeologica municipale della seconda metà dell’Ottocento o frutto di lasciti e donazioni.
Sono documenti che illustrano con dovizia di particolari gli aspetti del collezionismo, dell’antiquaria e dell’archeologia chiusina tra XVI e XX secolo.
Il percorso del Museo Nazionale è curato da Maria Angela Turchetti, in collaborazione con Edoardo Albani, Elisa Salvadori, Roberto Sanchini, Rossana Neri e il personale del Museo.

 

Costo del biglietto: € 6,00; Riduzioni: € 3,00; Per informazioni +39 0578 20177
Prenotazione: Nessuna
Luogo: Chiusi, Museo archeologico nazionale di Chiusi
Indirizzo: via Porsenna, 93 53043 - Chiusi (SI)
Orario: 9.00 - 20.00
Telefono: +39 0578 20177
E-mail: mariangela.turchetti@beniculturali.it

Musei di carta
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Marc Chagall, La lotta di Giacobbe e l’angelo Chagall - Sogno di una notte d'estate
Una forma del tutto inedita di vivere l’arte, una grande emozione che mette insieme spettacolo, teatro, musica, tecnologia e arte, dal 13 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 Museo della Permanente di Milano
Un canto dolente d’amore Un canto dolente d’amore Marco Goldin, Matteo Massagrande, Vincent van Gogh
Venticinque studi, sette quadri. Altrettante stazioni di un percorso “dentro”.l’intimità e le visioni di un artista straziato e sensibile come pochi altri, Vincent van Gogh, alla Basilica Palladiana di Vicenza, dal 7 ottobre all'8 aprile 2018.
Domeniche di carta 8 ottobre 2017 Domeniche di carta 2017
Domenica 8 ottobre 2017, torna l'apertura straordinaria di Biblioteche e gli Archivi statali, per valorizzare i monumenti di carta, patrimonio imponente e ricco, conservato e valorizzato in splendidi luoghi della cultura.
GEPI 2017 Giornate europee del patrimonio: 23 e 24 settembre 2017
Il tema scelto del Consiglio d’Europa per la nuova edizione è “Cultura e Natura”, le giornate dell'iniziativa il 23 e il 24 settembre 2017 e coinvolgeranno come ogni anno un gran numero di strutture a testimonianza del Patrimonio Culturale Nazionale.
Veduta dei laghi - AAST Messina Messina e dintorni
Situata sulla punta settentrionale della Sicilia, nota anche come "città dello stretto", Messina accoglie il viaggiatore che sbarca su questa meravigliosa isola così ricca di profumi, leggende, storia e tutti le sfumature della terra, del sole.
Trento Centro dall\'alto Guida alla città di Trento
Circondata da immense e tranquille vallate punteggiate da castelli e laghi, è meta turistica sia nella stagione estiva che invernale. I vecchi borghi, le chiese ed i castelli, formano un intreccio di itinerari ed atmosfere fantastiche.
Copyright © 2004-2017 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.