Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Biblioteca Nazionale di Napoli Giornate Europee del Patrimonio a Napoli
Anche quest'anno, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2017 a Napoli e in provincia tra il 22 e 28 settembre ci saranno molte aperture straordinarie e ad ingresso libero per avvicinare i visitatori alla cultura pertenopea.

Apertura straordinaria della Biblioteca Nazionale di Napoli

Biblioteca Nazionale di NapoliAnche quest'anno, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2017, la Biblioteca Nazionale di Napoli aprirà al pubblico, domenica 24 settembre, un'apertura straordinaria, ad ingresso libero, che consentirà ai visitatori di esplorare le sale monumentali e affrescate che ospitano le storiche collezioni librarie. Percorsi guidati sul tema di “Cultura e Natura” accompagneranno i visitatori attraverso le sezioni Manoscritti e Rari, Napoletana e le Sale di Consultazioni in esposizione pregiati documenti, manoscritti, edizioni a stampa, incisioni di grande interesse.
Programma in definizione

 

Costo del biglietto: Per informazioni libero
Prenotazione: Nessuna
Luogo: Napoli, Biblioteca nazionale 'Vittorio Emanuele III'
Indirizzo: piazza Plebiscito, 1 80132 - Napoli (NA)
Orario: da definire
Telefono: 081781911
E-mail: bn.na@beniculturali.it

L’archivio storico diocesano: personaggi illustri della città di Napoli

L’origine dell’Archivio Diocesano di Napoli può farsi risalire alla fine del ‘500, quando un decreto ordinava che “Tutte le scritture e processi della Curia Arcivescovile si riponessero e si custodissero nelle stanze particolari a tal effetto destinate dall’eccellentissimo Arcivescovo Gesualdo”. Dal 1962 l’Archivio ha sede nell’antico Seminario urbano adiacente alla Cattedrale.
Le procedure amministrative dell’Arcidiocesi con lo straordinario sviluppo urbano di Napoli, ove si concentravano in gran parte gli affari amministrativi e giudiziari del Mezzogiorno d’Italia, le esigenze pastorali, l’intensificazione dei rapporti tra Roma e la periferia, il maggior accentramento del governo locale ecclesiastico nelle mani del vescovo, la gestione del patrimonio della Chiesa determinarono una produzione documentaria di straordinaria consistenza. L’Archivio comprende complessivamente un prezioso Fondo pergamenaceo di oltre 1400 documenti dal secolo XIII al XVIII, e quello cartaceo, nel quale si segnalano le Visite pastorali a partire dal 1542, il fondo degli Arcivescovi e dei Vicari generali, parte del patrimonio archivistico di parrocchie, collegiate, confraternite, preziosa fonte per la storia delle istituzioni nonché della vita religiosa e sociale di Napoli. Vasto è il fondo delle Cause dei Santi, con oltre duecento processi dal ‘500 al ‘900; di grandissima importanza quello dei processetti matrimoniali dalla fine del secolo XVI ai giorni nostri, una vera miniera di informazioni per la storia sociale, la demografia, la cultura, la ricostruzione di personalità, famiglie e lignaggi.
La Mostra, organizzata in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Campania, presenterà una ricca serie di documenti, editi e inediti, prevalentemente del fondo dei processetti matrimoniali, ma anche di altri fondi, riguardanti personaggi importanti e famosi nelle vicende storiche di Napoli, artisti, pittori, architetti, intellettuali, politici: una galleria di illustri personalità che, suscitando l’interesse del pubblico dei visitatori, farà ancora più conoscere l’Archivio Storico Diocesano.

Costo del biglietto: Gratuito

Prenotazione: Facoltativa
Luogo: Napoli, Archivio Storico Diocesano
Indirizzo: Largo Donnaregina, 22
Città: Napoli
Provincia: NA
Regione: Campania
Orario: 9.00 -13.00 La mostra resterà chiusa domenica 24 settembre 2017
Telefono: 081 5574293
E-mail: archiviostorico@chiesadinapoli.it

Visita al Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli


L’Archivio Storico del Banco di Napoli custodisce al suo interno la plurisecolare documentazione riguardante l’attività degli antichi banchi pubblici della città. Si tratta dell’archivio storico bancario più importante al mondo, che può vantare documenti originali rarissimi risalenti alla seconda metà del ’500. Le fedi di credito, antenate dei moderni assegni circolari, i grandi libri maggiori, puntuali registri dei movimenti effettuati sui diversi conti, e gli elenchi dei clienti dei banchi, disegnano un affresco non solo economico della Napoli antica e offrono un impressionante panorama temporale della città, un’immagine viva ed in costante evoluzione dalla sua travagliata esistenza sotto il Viceregno spagnolo fino alle più recenti vicende della storia contemporanea. L’assoluta particolarità di questa sconfinata documentazione economica risiede nella chiarezza e nella completezza di quelle che oggi si chiamerebbero “causali di pagamento”. Queste ultime, annotate sulle fedi di credito, avevano il compito di specificare dettagliatamente il motivo dell’avvenuto pagamento. In questo modo, notizie inedite di opere realizzate da illustri artisti, insoliti aspetti dell’economia quotidiana e centinaia di migliaia di storie personali, celebri o ignote, sono giunti a noi attraverso i secoli. Cinquecento anni e circa diciassette milioni di nomi si raccontano, per i più diversi scopi, a margine di ogni pagamento, intrecciandosi suggestivamente alle antiche calligrafie degli impiegati addetti alla rendicontazione. Il patrimonio informativo dell’archivio è una ricchezza storica e culturale unica che consente una valorizzazione profonda degli svariati tesori presenti a Napoli e, grazie alla qualità e alla quantità dei suoi documenti, ne consente una divulgazione originale. È questa considerazione che ha generato il progetto “ilCartastoriemuseoarchiviostoricobanconapoli”. L'evento è organizzato in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Campania.
E' possibile effettuare anche la visita autonoma o guidata al percorso multimediale “Kaleidos” all’interno dell’Archivio Storico del Banco di Napoli

Costo del biglietto: Ingresso Museo intero E. 5,00; Ingresso Museo intero con Guida E. 7,00; Riduzioni: Ingresso Museo ridotto E. 3,00; Ingresso Museo ridotto con Guida E. 5,00; Ingresso Museo gruppi E. 4,00; Ingresso Museo gruppi con Guida E. 6,00; Per informazioni 081 450732
Prenotazione: Facoltativa; Telefono prenotazioni: 081 450732
Luogo: Napoli, Archivio Storico del Banco di Napoli
Indirizzo: Via dei Tribunali, 214
Città: Napoli
Provincia: NA
Regione: Campania
Orario: Tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Domenica dalle 10.00 alle 14.00. Ultimo ingresso ore 17.30. Chiuso il Mercoledì
Telefono: 081 450732
E-mail: info@ilcartastorie.it

Biblioteca Nazionale di Napoli
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Marc Chagall, La lotta di Giacobbe e l’angelo Chagall - Sogno di una notte d'estate
Una forma del tutto inedita di vivere l’arte, una grande emozione che mette insieme spettacolo, teatro, musica, tecnologia e arte, dal 13 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 Museo della Permanente di Milano
Ferrara Buskers Festival 2017 Ferrara Buskers Festival 2017
Dal 17 al 27 agosto c’è la 30esima Rassegna Internazionale del Musicista di Strada, con la partecipazione di oltre 1000 artisti provenienti da tutto il pianeta e circa 100 spettacoli al giorno open air, tutti gratuiti.
GEPI 2017 Giornate europee del patrimonio: 23 e 24 settembre 2017
Il tema scelto del Consiglio d’Europa per la nuova edizione è “Cultura e Natura”, le giornate dell'iniziativa il 23 e il 24 settembre 2017 e coinvolgeranno come ogni anno un gran numero di strutture a testimonianza del Patrimonio Culturale Nazionale.
Locus Festival 2017 Locus Festival 2017
Dal 2005 a Locorotondo, in quel magico angolo di Puglia chiamato Valle d’Itria, il Locus festival si è sempre distinto nel panorama italiano, posizionandosi fra i festival musicali più all’avanguardia in Italia.
Spadara - AAST Messina Messina e dintorni
Situata sulla punta settentrionale della Sicilia, nota anche come "città dello stretto", Messina accoglie il viaggiatore che sbarca su questa meravigliosa isola così ricca di profumi, leggende, storia e tutti le sfumature della terra, del sole.
Trento Centro dall\'alto Guida alla città di Trento
Circondata da immense e tranquille vallate punteggiate da castelli e laghi, è meta turistica sia nella stagione estiva che invernale. I vecchi borghi, le chiese ed i castelli, formano un intreccio di itinerari ed atmosfere fantastiche.
Copyright © 2004-2017 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.