Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Bohème  La Bohème al Festival Puccini
Giunta ormai alla sua quarta rappresentazione nel cartellone del 60° Festival Puccini, la Bohème nell’ originale e affascinante allestimento firmato dal regista cinematografico Ettore Scola andrà in scena il 15 agosto con replica il 22 agosto 2014.

La Bohème Giunta ormai alla sua quarta rappresentazione nel cartellone del 60° Festival Puccini, la Bohème nell’ originale e affascinante allestimento firmato dal regista cinematografico Ettore Scola con le scene di Luciano Riccieri, ha già conquistato il pubblico di tutto il mondo che ha salutato con vere e proprie ovazioni le precedenti messe in scena. Nella ripresa di venerdì 15 agosto ad interpretare la storia d’amore di Mimì e Rodolfo troviamo due giovani interpreti, beniamini del pubblico di Torre del Lago, il soprano lucchese Silvana Froli e il tenore calabrese Leonardo Caimi.

“La mia passione per il canto- dichiara Silvana Froli- risale a quando ero bambina, ho sempre amato cantare. Determinante è stato, però, misurarmi con il palcoscenico e con l'opera lirica. Nel 2000 decisi di dare un taglio all'attività di corista e di intraprendere la carriera di solista: quella di interpretare prevalentemente Puccini non è stata una scelta, quanto una vocazione naturale, dato che la mia timbrica mi rende più portata a interpretare quei ruoli."

Dal 2009 Silvana Froli è interprete dei ruoli pucciniani come Mimì, Tosca, Manon, Cio Cio San, Turandot, Suor Angelica che l’hanno vista più volte protagonista sui palcoscenici in tutto il mondo e nei Teatri toscani di Lucca e Torre del Lago. Silvana Froli è stata recentemente acclamata interprete del ruolo di Santuzza in Cavalleria Rusticana andata in scena al Teatro Antico di Taormina.

Nel ruolo di Rodolfo ritroviamo il tenore di origini calabrese Leonardo Caimi che torna, per la gioia del pubblico del Festival Puccini, sul palcoscenico in riva al Lago, Alessandro Luongo Marcello, Alida Berti Musetta, Schaunard Eugene Villanueva, Colline Marco Spotti. Completano il cast Benoit - Alcindoro Angelo Nardinocchi, Parpignol Ugo Tarquini, Sergente dei doganieri Marco Simonelli. Il Coro del Festival Puccini è istruito da Stefano Visconti mentre il Coro delle voci bianche del Festival Puccini è diretto da Sara Matteucci. Assistenti: alla regia Carlo Negro, aiuto regista Marco Scola di Mambro. Sul podio la sicura bacchetta del Maestro Valerio Galli alla testa dell’Orchestra del Festival Puccini.

La Bohème replica ancora il 22 agosto

Biglietti da € 159 a € 17,50

Per acquisto Biglietti

Biglietteria/Ticket Office

tel (+39)0584359322 / (+39)0584427201

ticketoffice@puccinifestival.it

www.puccinifestival.it

Bohème
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Mykonos, 1957 © Piergiorgio Branzi Il giro dell’occhio. Fotografie 1950-2010
L’esposizione presenta 60 immagini che documentano oltre cinquant’anni di carriera del fotografo toscano, uno dei più importanti interpreti del nostro tempo, Novara Castello Visconteo, 23 giugno - 6 settembre 2020.
Monza Visionaria, sottocasa Monza Visionaria, sottocasa
Musicamorfosi non si ferma e lancia, in tutta sicurezza, l'ottava edizione del festival Monza Visionaria dal 21 al 28 giugno 2020 nel capoluogo brianzolo.
Dante Gabriel Rossetti - Regina Cordium, 1860 © Johannesburg Art Gallery Il sogno di Lady Florence Phillips
Siena, Santa Maria della Scala 24 luglio 2020 – 10 gennaio 2021 una selezione di circa sessanta opere, tra olii, acquerelli e grafiche, ripercorrerà oltre un secolo di storia dell’arte internazionale.
mento sulla mia verità Mento al niente - Manifesti di William Xerra
L’esposizione, curata da Lorena Giuranna, responsabile del Dipartimento educativo del MA*GA, presenta per la prima volta la serie di manifesti della serie “Mento”, realizzati dall’artista piacentino nel 2003, ora nella collezione del museo.
Visit Brescia - Strada Colli dei Longobardi - Tenuta la Vigna - Anna Botti A Brescia, il vino è rosa
Un itinerario targato Visit Brescia tra le migliori cantine a conduzione femminile nei terroir della provincia; un percorso tra degustazioni, visite in cantina e passeggiate nelle vigne alla scoperta delle grandi donne capaci di dettare il destino.
Castel del Giudice – Borgotufi È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2020 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.