Guida a Benevento e dintorni Guida a Benevento e dintorni
 
Casa di San Pio di Pietrelcina - Archivio fotografico Ente Provinciale Turismo Benevento Pietrelcina e i luoghi della devozione a San Pio
Il culto e la devozione per San Pio da Pietrelcina, già rilevanti quando era soltanto Padre Pio da Pietrelcina e accresciuti con la successiva beatificazione, richiamano folle di fedeli da ogni parte del mondo.
Immagini Correlate (1)

Pietrelcina e i luoghi della devozione a San PioMuseo Padre Pio - EPT Benevento

Il culto e la devozione per San Pio da Pietrelcina, già rilevanti quando era soltanto Padre Pio da Pietrelcina e, accresciuti con la successiva beatificazione in occasione del Grande Giubileo del 2000, richiamano folle di fedeli da ogni parte del mondo.
Il 6 gennaio del 1903, a soli 16 anni e motivato dalla vocazione, Francesco Forgione entrò da novizio nel Convento dei Cappuccini di Morcone. Il 10 agosto del 1910, avendo rinunziato al nome secolare, il frate cappuccino assunse quello di Pio e, nella Cattedrale di Benevento, venne ordinato sacerdote.Il 7 settembre 1910 presso l'olmo a Piana Romana (Pietrelcina) ricevette le stimmate "invisibili". Il 16 giugno 2002 Papa Giovanni Paolo II lo proclama santo.

Pietrelcina

Pietrelcina, che si trova a 345 metri d’altezza lungo la Statale 212 e su un’ansa di un affluente del fiume Tammaro, dista 12 chilometri da Benevento, è nota in tutto il mondo per aver dato i natali il 25 maggio 1887 al civico 32 di Vico Storto Valle, a Francesco Forgione, Padre Pio da Pietrelcina, battezzato il 26 maggio nella chiesa di S. Anna e proclamato Santo da Papa Giovanni Paolo II il 16 giugno 2002.

Casa di San Pio a PietrelcinaE' un paese agricolo di antiche origini, arroccato su uno sperone roccioso,  la Morgia, e conserva tutt’ora il fascino degli antichi borghi, compare per la prima volta in un documento del 1101. Nel corso dei secoli il paese ebbe diversi feudatari tra i quali i Caracciolo, i D’Aquino, i Carafa ed il celebre giureconsulto Bartolomeo Camerario. Dal 1861 a seguito dell’unità d’Italia appartiene alla provincia di Benevento.

Vi si trovano la Chiesa dei Padri Cappuccini, il Monumento a Padre Pio, le Chiese di S. Maria degli Angeli e di S. Anna, il Castello, la Casa Natale di Padre Pio (nella foto a sinistra) e la Masseria Forgione (con l’olmo presso il quale il religioso riceve le stimmate il 7 settembre 1910).
Durante la dominazione normanna, per volere del feudatario, vi fu istituito un Convento benedettino, chiara indicazione, già allora, dell’intensa religiosità dei suoi abitanti e premessa della vocazione di Francesco Forgione.

 

Si ringrazia l' E.P.T. - Benevento per la gentile concessione dei testi e delle immagini qui riprodotte

Cerca le altre Guide Cerca le altre Guide

Argomenti Correlati

 

Arte, storia e religione a Benevento e dintorni

 

Curiosità e gastronomia nel beneventano

 

Pietrelcina e i luoghi della devozione a San Pio
 
Zapping
Cina - Arte in movimento e le opere polinesiane di Gauguin Cina - Arte in movimento e le opere polinesiane di Gauguin
Due eccezionali mostre in contemporanea e con un unico ingresso. Un’immersione visiva ed emozionale nelle ansie dell’Uomo attraverso due percorsi diametralmente opposti, a Catania fino al 31 marzo 2020.
Il Ritratto di giovane donna del Correggio Il Ritratto di giovane donna del Correggio
Per cinque mesi, dal 24 ottobre 2019 all’8 marzo 2020, i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia accoglieranno uno dei capolavori del Rinascimento: il Ritratto di giovane donna del Correggio.
Palazzo Massimo (Roma) Giovani Creativi - Le origini del genio
A Roma, dal 19 novembre 2019 al 31 gennaio 2020, il Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo - ospita la mostra del progetto Giovani Creativi – Le origini del Genio che celebra il talento italiano.
Tex - 70 anni di un mito Tex - 70 anni di un mito
Sarà inaugurata venerdì 22 novembre al Santa Maria della Scala la mostra Tex. 70 anni di un mito (23 novembre 2019 - 26 gennaio 2020). Curata da Gianni Bono, in collaborazione con la redazione di Sergio Bonelli Editore e COMICON.
Castello di Brescia Scoprire Brescia
Gli itinerari e le idee di viaggio presentate in questa guida si propongono come uno strumento per esplorare Brescia e il suo territorio, osservandoli da diversi punti di vista.
Borgo-di-Vigoleno-Credit-Leonardo-Nicolini In camper tra i castelli
Sulla strada come a casa per le rocche e i manieri, gli itinerari sono pressoché infiniti ma, procedendo da nord verso sud è possibile delinearne uno che tenga conto della presenza di aree camping e zone attrezzate limitrofe.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.