Orecchio di Dioniso
Periodi di apertura - chiusuraPeriodi di apertura - chiusura
Condizioni e PrezziCondizioni e Prezzi
ServiziServizi
NoteNote
viale Paradiso , Siracusa - 96100 (SR)
Tel: Registrati
Orari
Lunedì 09:00
18:00 
Martedì 09:00
18:00 
Mercoledì 09:00
18:00 
 
 
Giovedì 09:00
18:00 
Venerdì 09:00
18:00 
Sabato 09:00
18:00 
Domenica 09:00
18:00 
Note
Inserito all'interno del parco della Neapolis l'"Orecchio di Dioniso" (o Dionigi) è una grotta lunga 65 metri, larga 11 ed alta 23 che si restringe in alto ad arco acuto. Il nome, che deriva dalla forma, venne attribuito da Caravaggio all'inizio del 1600 e da qui nacque la leggenda secondo la quale Dioniso utilizzasse la grotta a carcere per poter ascoltare di nascosto, dall'alto, quanto i prigionieri dicessero. La grotta e' celebre, infatti, per la proprieta' acustica di amplificare i suoni, consentendone l'ascolto in prossimita' del suo ingresso. L'"Orecchio di Dionigi" costituisce, assieme al teatro greco e all'Ortigia, la parte di maggior interesse per i turisti che visitano Siracusa. Gli orari indicati si riferiscono alla biglietteria. Le visite terminano alle ore 19.00. Nel periodo estivo il Teatro greco chiude verso le ore 17.00 per spettacoli teatrali. Il prezzo del biglietto intero è di 4.50 Euro; ridotto 2 euro (giovani tra i 18 e i 25; insegnanti e studenti muniti di documento). L'ingresso è gratuito per le persone di età tra o-18; studenti di storia dell'arte e gli ultrasessantenni.
Ti potrebbe interessare anche...
Basilica di Santa Lucia al sepolcro Mappa Mappa
piazza Santa Lucia , Siracusa (SR)
Castello di Augusta Mappa Mappa
Augusta (SR)
Castello di Brucoli Mappa Mappa
Brucoli (SR)
Castello di Buccheri Mappa Mappa
Buccheri (SR)
Castello Eurialo Mappa Mappa
Siracusa (SR)

Mappa

Zapping
Quello che resta - Fotografie di Alberto Gandolfo Quello che resta - Fotografie di Alberto Gandolfo
Dal 15 al 29 febbraio a Palazzo Sambuca (Palermo), l'esposizione presenta 35 immagini dell’artista siciliano, la cui ricerca prende spunto da fatti di cronaca risalenti al passato italiano più recente.
Paolo Labisi "L'architetto reggio della città di Noto" Paolo Labisi
La mostra è dedicata all'architetto netino Paolo Labisi, figura rilevante del XVIII secolo e del tardo barocco di Noto, all'archivio di Stato di Noto dal 21 settembre 2019 fino al 1 marzo 2020.
La bambina con il pallone, Quartiere La Cala, 1980 Letizia Battaglia: Storie di strada
Arriva ad Ancona la mostra  "Letizia Battaglia. Storie di strada", in programma alla Mole Vanvitelliana, dal 25/07/2020  al 15/01/2021, retrospettiva con 300 fotografie che ricostruiscono per tappe e temi la vita professionale di Letizia Battaglia.
Volta della cappella La Cappella di Sant'Aquilino torna al suo antico splendore
Mercoledì 15 luglio 2020, dopo due anni, la Cappella di Sant’Aquilino nella basilica di San Lorenzo Maggiore a Milano torna al suo antico splendore.
Il Castello di Milazzo Il Castello di Milazzo
La città fortificata di Milazzo, comunemente nota come “il Castello”, sorge sui luoghi dei primitivi insediamenti greci, romani, bizantini, musulmani, ma i primi documenti risalgono al periodo normanno quando viene edificato il Mastio.
Brescia - Lago d\'Iseo - Piramidi di Erosione di Zone - Credit Michele Rossetti La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
 

Regione

Provincia

Seleziona Destinazione

Arte

Chiudi

Arte

Chiudi
Aree archeologiche0
Cenni storici e curiosità0
Luoghi d'arte 8
sel
Monumenti, luoghi e palazzi Attivo
Archivio mostre 51
Musei 9
Concerti 1
Pinacoteche 1
Teatro 4
spiegazione tipo alloggio...
Reset
Copyright © 2004-2020 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.