Festa della musica 2019 Festa della musica 2019
Il 21 giugno 2019, come nelle passate edizioni, i luoghi della cultura del MiBAC svolgeranno un ruolo significativo, organizzando eventi, spettacoli e manifestazioni legati al tema.
Immagini Correlate (1)

Festa della musica 2019

Il 21 giugno del 1982, con l'iniziativa ideata dal Ministero della Cultura francese, in tutta la Francia, musicisti dilettanti e professionisti invadono strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei. Non contenta solamente di rendere la pratica musicale visibile, la Festa della Musica è diventata un autentico fenomeno sociale.
Dal 1985, Anno Europeo della Musica, la Festa della Musica si svolge in Europa e nel mondo. Dal 1995, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia sono le città fondatrici dell'Associazione Europea Festa della musica. Dal 2002, grazie al lavoro fatto dalla AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica), in Italia hanno aderito più di 280 città, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il 21 giugno, in tutte le città, principalmente all'aria aperta, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere.
Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa. Dilettante o professionista, ognuno si può esprimere liberamente, la Festa della Musica appartiene, prima di tutto, a coloro che la fanno.

Il coordinamento della Festa della Musica
La Festa della Musica ha un carattere soprattutto spontaneo. Ma l'ampiezza della partecipazione, la diversità delle esibizioni, l'internazionalizzazione della Festa necessitano di un coordinamento. Oltre ad occuparsi della Festa della Musica in Francia, l'ADCEP (Association pour le Développement de la Création, études et Projets) si occupa del coordinamento europeo. L'AIPFM coordina l'attività organizzativa in Italia.  

Il MiBAC, insieme all' Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, con il contributo della SIAE e in collaborazione con soggetti pubblici e privati, anche quest'anno promuove e patrocina la "Festa della Musica", che si terrà il 21 giugno 2019. Come nelle passate edizioni, i luoghi della cultura del MiBAC svolgeranno un ruolo significativo, organizzando eventi, spettacoli e manifestazioni legati al tema. 

Questa edizione prevede anche le anteprime del 21 dicembre 2018 e del 21 marzo 2019.

 
Zapping
Notte Europea dei Musei a Napoli Notte Europea dei Musei a Napoli
E’ “Festa dei Musei” nei siti archeologici vesuviani. Il 18 maggio, le aree archeologiche di Pompei, la Villa San Marco a Stabia, la Villa di Poppea ad Oplontis e l’Antiquarium di Boscoreale saranno aperti, in via straordinaria, per la “Notte Europea dei Musei”, dalle 20,30 alle 22,30.
1° Festival Alpe-Adria dell\'Archeologia Pubblica \ 1° Festival Alpe-Adria dell'Archeologia Pubblica "senzaConfini"
Il 18 maggio debutta presso il Museo Archeologico di Aquileia, nell’ambito del 1° Festival Alpe-Adria dell'Archeologia Pubblica "senzaConfini", la nuova perfomance Bassilla- La decima musa, ideata e diretta dal coreografo Francesco Collavino.
Gonçalo Mabunda - senza titolo Gonçalo Mabunda - Il Creatore nascosto
Dal 19 maggio al 30 giugno 2019, la sede di Pietrasanta (LU) della Galleria Giovanni Bonelli ospita la personale di Gonçalo Mabunda (Maputo, 1975).
32° Salone Internazionale del Libro di Torino 32° Salone Internazionale del Libro di Torino
Il 32° Salone Internazionale del Libro di Torino è arrivato, dal 9 al 13 maggio 2019, cinque giorni per raccontare Il gioco del mondo: il contemporaneo con le sue tensioni, controversie e speranze.
Castel del Giudice - Borgotufi - Esterno Il borgo di Castel del Giudice
Dai terreni in disuso è nato il meleto biologico Melise, da vecchie case l’albergo diffuso Borgotufi, con centro benessere, ristorante e case in legno e pietra che si affacciano sui boschi dell’Alto Molise. Un esempio di turismo sostenibile.
Castello di Carpineti - Foto di Giuseppe Maria Codazzi I Castelli delle Donne
Storie di grandi donne che hanno lasciato il segno, in un viaggio speciale tra i più bei castelli del territorio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Con Destinazione Turistica Emilia.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.