Senigallia, Rotonda sul mare In viaggio nelle Marche
Lo scrittore Guido Piovene ha giudicato quello marchigiano il più tipico dei paesaggi italiani definendolo "terra filtrata, civile, la più classica anzi delle nostre terre".
Immagini Correlate (2)

Itinerari turistici nella natura e fra i tesori d'arte delle Marche

Esistono tanti buoni motivi per visitare le Marche, una regione davvero sorprendente se ancora oggi ha saputo mantenere quell’atmosfera un po’appartata che sa di tradizioni e rispetto del proprio passato, capace di stupire e affascinare anche il visitatore più esigente. Le Marche “catturano”, perché danno la sensazione di vivere in un’altra dimensione, dove il tempo sembra avere ripreso il suo giusto ritmo e l’ambiente è ancora quello rasserenante e intimo di un dipinto del Rinascimento.

Nella regione del mare azzurro e delle lunghissime spiagge, delle cento città, dei cento paesaggi e dei cento piatti, è un peccato seguire un percorso prestabilito, perché qui tutto è bello: è un piacere inoltrarsi senza meta lungo le strade che salgono colline ammantate da olivi, vigneti, girasoli e lavanda, a due passi dagli antichi borghi murati che, alti sui colli, punteggiano il territorio.

E, una volta arrivati, è inevitabile lasciarsi suggestionare dalla ricchezza di beni culturali degli antichi centri storici, con le raccolte piazzette, le imponenti rocche, le storiche chiese, gli interessanti musei, le mura romane, le architetture rinascimentali, i nobili palazzi del Settecento, gli sfavillanti teatri storici, le coinvolgenti rievocazioni in costume...

 

"Un viaggio nelle Marche, non frettoloso, porta a vedere meraviglie…”
Guido Piovene, Viaggio in Italia, 1957

 

Si ringrazia l'Assessorato al Turismo della Regione Marche per la gentile concessione dei testi e delle immagini tratte dall' Archivio Fotografico Regione Marche

Cerca le altre Guide Cerca le altre Guide
 
Zapping
BE COMICS BE COMICS A Padova il Festival internazionale
Un week end dal 23 al 25 marzo: tre giorni e tre location in contemporanea, un unico biglietto e un programma ricchissimo di eventi, attività d’intrattenimento e culturali, con super ospiti e centinaia di espositori da non perdere.
Andrea Di Marco La scuola di Palermo - Bazan, De Grandi, Di Marco, Di Piazza
La mostra, dal 22 marzo al 25 aprile 2018 a Palermo, al Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia, diretto da Patrizia Valeria Li Vigni, prevede oltre 80 opere tra dipinti (molti dei quali di grande formato) e disegni. Catalogo Glifo Edizioni.
Vinitaly 2018 Vinitaly 2018 Verona 15-18 aprile
Vinitaly 2018 rappresenta la più grande rassegna nazionale dedicata al vino: operatori, tecnici, ristoratori, giornalisti e opinion leader a confronto ogni anno su tendenze di mercato, innovazioni e nuove opportunità di business, Verona 15-18 aprile.
Cibus - 19° Salone internazionale dell’Alimentazione Cibus - 19° Salone internazionale dell’Alimentazione
Parma è sempre più la Capitale del Cibo italiano con tutta la filiera della produzione agroalimentare e del retail che si è data appuntamento dal 7 al 10 maggio per la 19° edizione di Cibus, organizzata da Fiere di Parma e Federalimentare.
Santuario Montalto - AAST Messina Messina e dintorni
Situata sulla punta settentrionale della Sicilia, nota anche come "città dello stretto", Messina accoglie il viaggiatore che sbarca su questa meravigliosa isola così ricca di profumi, leggende, storia e tutti le sfumature della terra, del sole.
Trento Guida alla città di Trento
Circondata da immense e tranquille vallate punteggiate da castelli e laghi, è meta turistica sia nella stagione estiva che invernale. I vecchi borghi, le chiese ed i castelli, formano un intreccio di itinerari ed atmosfere fantastiche.
Copyright © 2004-2018 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.