cenni La battaglia di Marengo
 

Entrato in Italia attraverso il passo del Gran San Bernardo, Napoleone, reduce dalla fallimentare campagna d'Egitto, puntò verso la Lombardia attendendo una reazione da parte degli austriaci. Sconcertato dall'immobilità dei nemici, decise di passare il Po e marciare in direzione di Alessandria.

Il 14 giugno 1800 i due eserciti nemici si scontrarono presso il borgo di Marengo: il generale Michael Friederich Benedikt von Melas guidava le truppe austriache, l'esercito francese era comandato dal Primo Console della Repubblica di Francia, il giovane Napoleone Bonaparte.
In un primo momento gli austriaci riuscirono ad avere la meglio e costrinsero gli avversari ad una parziale ritirata. Ma i francesi, grazie anche al sopraggiungere delle truppe guidate dal generale Desaix, poterono capovolgere le sorti della battaglia e mettere in rotta l'esercito nemico.

Con la convenzione di Alessandria, firmata il 16 giugno, gli austriaci cedettero alla Francia Piemonte, Lombardia e Liguria e si ritirarono al di là del fiume Mincio.
Con questa vittoria Napoleone potè consolidare il suo potere, recentemente acquisito con il colpo di stato del 18 brumaio 1799, e riconquistò pienamente il dominio sull'Italia. Rientrato a Parigi il 2 luglio, celebrò il suo triofo e fu salutato da tutti i cittadini come un eroe. Ebbe così inizio per Alessandria la fase "repubblicana" francese. A ricordo della battaglia, alcuni mesi dopo fu coniata una moneta d'oro da venti franchi, chiamata appunto marengo.

 
La battaglia di Marengo
Ti potrebbe interessare anche...
èArte Povera Mappa Mappa
via Palazzo di città 2/c, Torino (TO)
Yuki Nakamura - Miyuki Yokomizo Mappa Mappa
Corso Felice Cavallotti 11, Novara (NO)
Ziemniaki Mappa Mappa
via Mazzini 41, Torino (TO)
...il fin la maraviglia Mappa Mappa
via Po 55, Torino (TO)
100 incisioni nella storia dell'arte Mappa Mappa
piazza San Graziano , Arona (NO)
Zapping
Mykonos, 1957 © Piergiorgio Branzi Il giro dell’occhio. Fotografie 1950-2010
L’esposizione presenta 60 immagini che documentano oltre cinquant’anni di carriera del fotografo toscano, uno dei più importanti interpreti del nostro tempo, Novara Castello Visconteo, 23 giugno - 6 settembre 2020.
Quante mosse per un cavallo? Sperimentiamo con l\'argilla Quante mosse per un cavallo? Sperimentiamo con l'argilla
Osservando con occhi allenati un reperto antico, si può capire il procedimento utilizzato per realizzarlo e provare a riprodurlo in modo sperimentale con la tecnologia di quel tempo.
Ecce homo, 1500-1502 Andrea Mantegna - Rivivere l’antico costruire il moderno
Dal 28 maggio al 20 luglio 2020 a Torino, nelle sale monumentali di Palazzo Madama, una grande esposizione che vede protagonista Andrea Mantegna, uno dei più importanti artisti del Rinascimento italiano.
Helmut Newton. Works Helmut Newton. Works
Torino, Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, 30 gennaio 2020 – 3 maggio 2020, retrospettiva promossa da Fondazione Torino Musei a cura di Matthias Harder, che ha selezionato 68 fotografie.
Brescia - Capitolium La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Castello di Brescia Scoprire Brescia
Gli itinerari e le idee di viaggio presentate in questa guida si propongono come uno strumento per esplorare Brescia e il suo territorio, osservandoli da diversi punti di vista.
 

Regione

Provincia

Seleziona Destinazione

Reset
Copyright © 2004-2020 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.