Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Elisa Anfuso: Eyes Wide Shut Elisa Anfuso: Eyes Wide Shut
Dal 6 al 27 ottobre 2019, il Museo MA*GA di Gallarate (VA) ospita la personale di Elisa Anfuso, l’esposizione presenta una decina di opere dell’artista siciliana, che si caratterizzano per un’atmosfera sospesa a metà tra la realtà e la finzione

Elisa Anfuso: Eyes Wide Shut

L’esposizione, curata da Angelo Crespi, col sostegno di liquid art system, presenta una decina di opere dell’artista siciliana, che si caratterizzano per un’atmosfera sospesa a metà tra la realtà e la finzione, all’interno della quale si muovono esclusivamente donne e adolescenti.
Le fredde protagoniste delle sue tele sono colte in pose ricercate a effetto, a volte ieratiche, spesso teatrali, su un fondale che rivela una natura ferma e indifferente, o su partiture spaziali bianche o su architetture cinquecentesche appena accennate. 
Elisa Anfuso cura con particolare attenzione ogni aspetto dei suoi dipinti, dagli abiti, semplici ma allo stesso tempo pesanti di pizzi e merletti, alle acconciature elaborate fino allo sfinimento, dagli animaletti, agli oggetti, ai dolci, che paiono usciti fuori dalle pagine di una fiaba in continua evoluzione. 
Di più, come afferma Angelo Crespi, “le adolescenti e le donne dell’Anfuso mantengono una certa carica erotica, le loro posture rivelano certi turbamenti infantili, ma nella fredda compostezza delle forme e nella pulizia della linea, nulla tracima e le sensazioni vengono incanalate, ricondotte nell’alveo di una quasi normalità”.
Il titolo della mostra, “Eyes Wide Shut” riprende quello dell’omonimo film di Stanley Kubrick (1999) tratto a sua volta dalla novella “Doppio sogno” di Arthur Schnitzler (1925/26) e riflette proprio l’ambiguità di uno sguardo a un tempo aperto e chiuso, contemporaneamente rivolto verso l’esterno e verso l’interno. 
Non è un caso che alcune delle donne ritratte appaiano bendate, cieche verso il mondo esteriore, ma ben attente a guardarsi dentro se stesse. 
Accompagna la mostra un catalogo edizioni MA*GA/liquid art system.

Note biografiche

Elisa Anfuso (Catania, 1982), formatasi all’Accademia delle Belle Arti di Catania, dove attualmente vive e lavora, ha conseguito la specializzazione con l’abilitazione all’insegnamento delle Discipline Pittoriche. Nel 2005 l’artista sintetizza tutte le sue esperienze, in un linguaggio che unisce la leggerezza del segno dei pastelli alla pienezza della materia pittorica. 

Nel 2010 è tra i vincitori del premio internazionale Arte Laguna, finalista al Premio Combat, riceve una menzione in occasione del Premio Celeste e vince il concorso Subway Edizioni. Nel 2011 è tra i finalisti del Premio Arte Mondadori. Le sue interviste e recensioni artistiche sono presenti in numerosi cataloghi e in prestigiose riviste. Viene selezionata e partecipa a importanti mostre e fiere d’arte contemporanea, sia collettive che personali. Espone a: Vienna, Praga, New York e Miami e in diverse città italiane. Le sue opere sono presenti in numerosi cataloghi e collezioni pubbliche e private. Dal 2013 collabora con la Liquid art system, dove ha conseguito, grazie al consenso del pubblico, l’attenzione e l’interesse di numerosi collezionisti nazionali e internazionali. 

Gallarate (VA), settembre 2019

ELISA ANFUSO. Eyes Wide Shut

Gallarate (VA), Museo MA*GA (via E. De Magri 1)
6-27 ottobre 2019
Inaugurazione: sabato 5 ottobre 2019, ore 18.00
Orari: martedì - venerdì 10.00 -13.00 | 14.30 - 18.30; sabato e domenica 11.00 - 19.00
chiuso lunedì
Ingresso
€7,00 intero;
€5,00 ridotto per studenti fino ai 26 anni, over 65, tesserati FAI – Fondo Ambiente Italiano, Touring Club Italiano, Soci Gite in Lombardia.
Gratuito per i minori di 14 anni, disabili che necessitano di accompagnatore, accompagnatore del disabile, dipendenti MIBACT, accompagnatori e guide turistiche Regione Lombardia, 1 insegnante ogni 10 studenti, membri ICOM, soci AMACI, Amici del MA*GA, soci Mart membership, soci Club GAMeC, giornalisti accreditati, giornalisti con tesserino in corso di validità, soci Abbonamento Musei Lombardia Milano.

Informazioni: Tel. 0331.706011 | //www.clponline.it/mostre/info@museomaga.it">info@museomaga.it | www.museomaga.it 

Elisa Anfuso: Eyes Wide Shutmademoiselle x (III) 120x180 cm olio e pastelli su lino 2019L'altra Eva II cm 180x180 2018l'altra eva VII 120x180 cm olio su linomademoiselle x (II) 120x180 cm olio e pastelli su lino 2019
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Adelisa Selimbasic, Maria Perché siamo come tronchi nella neve
Nel Chiostro dei Glicini, una mostra e un’asta dal titolo Perché siamo come tronchi nella neve con opere di ventuno artiste in favore dell’Associazione Praevenus. Sabato 19 e sabato 26 giugno, visite senologiche di prevenzione gratuite in Umanitaria
MIA Photo Fair 2020 MIA Photo Fair 2020
Anche MIA PHOTO FAIR, la più importante fiera di fotografia del nostro Paese, sposta a settembre l’edizione 2020. La Fiera internazionale di fotografia si terrà dal 10 al 13 settembre in contemporanea con Milano ArtWeek.
Renato Corsini, 1980 Ritratti, sequenze fotografiche e scatti di ambientazione: omaggio a Joseph Beuys
 1921/2021. OMAGGIO A JOSEPH BEUYS Ritratti, sequenze fotografiche e scatti di ambientazione Brescia, Spazio Contemporanea (Corsetto Sant’Agata, 22) 16 giugno – 31 luglio 2021
Richard de Tscharner - Il canto della terra: un poema fotografico Richard de Tscharner - Il canto della terra: un poema fotografico
Dal 12 giugno al 22 agosto 2021, a Todi (PG) nelle tre sedi della Sala delle Pietre e del Museo Pinacoteca in Palazzo del Popolo, e del Torcularium nel Complesso delle Lucrezie, si terrà la mostra di Richard de Tscharner (Berna, 1947.
Brescia - Circolo Vela Gargnano La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Castel del Giudice - Foto dall\'alto -  Credit Emanuele Scocchera È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2021 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.