Fiuggi: guida di viaggio Fiuggi: guida di viaggio
 
Fiuggi: Golf  (Archivio Fototeca APT Frosinone) La natura a Fiuggi
Più della metà del territorio comunale di Fiuggi è costituito da boschi. Grandi distese di castagni e querce, con tigli, aceri, abeti, pini e perfino sequoie, che mutano colore con l'avvicendarsi delle stagioni, inventano paesaggi sempre nuovi.
Immagini Correlate (1)

A pochi chilometri dalla città ci sono il delizioso lago di Canterno e i verdi prati degli Altipiani di Arcinazzo.  E anche gli amanti della montagna, senza fare molta strada, possono godere dei suggestivi panorami di Campo Catino e Campo Staffi.

Pozzo Antullo La Ciociaria ha saputo non solo apprezzare, ma anche difendere e conservare questa sua immensa ricchezza naturale.
Meritano una visita anche il Pozzo d' Antullo, nei dintorni di Collepardo, la cascata di Isola Liri e il canyon scavato dal fiume Cosa nei pressi della Certosa di Trisulti. Ultima meraviglia, assolutamente da non perdere, il misterioso mondo sotterraneo delle Grotte di Pastena: più di 3000 metri di stalattiti e stalagmiti che costituiscono uno dei patrimoni speleologici più interessanti d'Italia.

 

Una passeggiata tra i boschi

Immersa nei boschi di castagni e querce, circondata dalle catene dei monti Ernici e Lepini, Fiuggi offre la possibilità di fare belle e interessanti escursioni. Come quella al lago di Canterno, alle porte della città, a cui si arriva percorrendo la strada che parte dalla Fonte Bonifacio e passa accanto al Santuario della Madonna della Stella. Una volta compiuto il giro intorno al lago sarà piacevole sostare presso uno dei tanti ristoranti lungo la riva. Con partenza da Porciano invece si possono raggiungere in breve le
suggestive rovine di Porciano Vecchio, borgo medievale abbandonato nel '700. Proseguendo oltre il castello diroccato si sale fino alla vetta da dove si gode un magnifico panorama sulla Valle del Sacco. Volendo si può allungare l'itinerario per raggiungere a piedi, tramite una mulattiera, Anagni, uno dei centri medievali più interessanti della Ciociara. Un altro percorso non impegnativo è quello che per mezzo di un'ampia strada sterrata porta da Fiuggi a Torre Cajetani, piccolo borgo che circonda il castello che fu di Bonifacio VIII. La facile, anche se un po' ripida, salita al monte Civitella completa la gita con un bellissimo panorama.

 

 

Si ringrazia l' A.P.T. Frosinone per la concessione dei testi e delle immagini

 

Cerca le altre Guide Cerca le altre Guide
 
Zapping
Van Gogh Multimedia & Friends Van Gogh Multimedia & Friends
Dal 31 gennaio al 26 aprile 2020, la mostra multimediale a Palazzo Dalla Rosa Prati, arricchita da dipinti di Renoir, Monet e Degas, svela a Parma l’universo del geniale pittore olandese.
Fumetti nei Musei Fumetti nei Musei
Ventidue albi raccontano i musei italiani attraverso l’arte del fumetto, a Roma dal 12 dicembre 2019 al 16 febbraio 2020.
Giovanni Boldini, Ritratto di Nanne Schrader Donne nell'arte da Tiziano a Boldrini
Dal 18 gennaio al 7 giugno 2020, le sale di Palazzo Martinengo a Brescia, si popoleranno di dame eleganti, madri affettuose, eroine mitologiche, seducenti modelle e instancabili popolane.
Steve McCurry, Mandalay, Birmania, 2013 © Steve McCurry Steve McCurry - leggere
Dal 17 gennaio al 13 aprile 2020, l’Arengario di Monza ospita la mostra Leggere di Steve McCurry, uno dei fotografi più celebrati a livello internazionale per la sua capacità d’interpretare il tempo e la società attuale.
Castello di Brescia Scoprire Brescia
Gli itinerari e le idee di viaggio presentate in questa guida si propongono come uno strumento per esplorare Brescia e il suo territorio, osservandoli da diversi punti di vista.
Borgo-di-Vigoleno-Credit-Leonardo-Nicolini In camper tra i castelli
Sulla strada come a casa per le rocche e i manieri, gli itinerari sono pressoché infiniti ma, procedendo da nord verso sud è possibile delinearne uno che tenga conto della presenza di aree camping e zone attrezzate limitrofe.
Copyright © 2004-2020 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.