Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Cercles Stagione San Fedele Musica 2014 - 2014
La programmazione della stagione 2014/2015 di San Fedele Musica ruota attorno al tema della Creazione si dipana una proposta per la città di Milano che intreccia scenari acustici ed elettronici con un progetto multimediale.

CerclesUn lungo itinerario di ascolto e riflessione che propone venti appuntamenti divisi in quattro cicli: Multimedia Project, Sacro in Musica, Cin’acusmonium e Cinema & Live Music.

Nella Chiesa di San Fedele, di domenica, si avrà modo di scoprire alcune pagine inedite o poco valorizzate del repertorio musicale sacro. L’Auditorium si conferma, invece, spazio per progetti più sperimentali con una particolare attenzione all’interazione audiovisiva. La presenza in sala di due videoproiettori digitali e dell’Acusmonium Sator, orchestra di 40 altoparlanti, consente la realizzazione di complessi progetti multimediali: dalla performance di computer-music alla diffusione di musica elettronica con interazione live di video artisti, dal live electronics alla proiezione acusmatica di alcuni capolavori del cinema. Un ultimo ciclo riguarda il Cinema Muto & Live Music. Quest’anno, tre grandi interpreti dell’improvvisazione: Jean Luc Plouvier (pf), Gabriele Mirabassi (cl) e Simone Zanchini (fisarmonica) si cimenteranno nella sonorizzazione di altrettante opere di Charlie Chaplin.

La nuova stagione musicale trova nella Creazione il suo tema ispiratore. Tematica che caratterizza l’inizio della Bibbia, il libro della Genesi, in cui emergono, da una parte, la gratuità della creazione come dono voluto dal Creatore e, d’altra parte, il costituirsi della relazione tra Dio e l’uomo, una relazione basata sulla fiducia, la responsabilità e l’amore, da cui il duplice titolo Creazione & spazi interiori, ovvero la creazione dell’universo e la dimensione dell’interiorità personale.

Nella storia della musica, ricordiamo due grandi opere realizzate partendo da questa tematica: l’oratorio La Creazione di Haydn, eseguito due anni fa nella Chiesa di San Fedele, e il monumentale affresco di musica elettronica La Création du monde del francese Bernard Parmégiani, che verrà proposto nel nostro Auditorium il 9 marzo 2015, per la prima volta con un’interazione live del videoartista Andrew Quinn. Prevarranno quest’anno gli spettacoli multimediali. Difatti, l’interazione audiovisiva è uno degli aspetti su cui maggiormente si sta riflettendo e lavorando nel settore musicale di San Fedele.

L’obiettivo è di produrre e programmare opere audiovisive in cui il rapporto suono-immagine venga elaborato con cura e inserito in una tematica di senso. Nell’ambito del ciclo Multimedia Project verranno allestiti, il 13 e il 27 di ottobre, due rappresentazioni dei finalisti del Premio San Fedele con Cercles, complessa rappresentazione dell’origine della vita e dei suoi sviluppi fino all’ordine del simbolico, e Opticks,serrata interazione immagine/suono a partire dai principi di Newton sulla luce. Seguirà, il 17 novembre, l’atteso spettacolo BIRDS, un poetico avvicendarsi di musiche di Rameau, Schumann e Messiaen con al centro l’universo degli uccelli, interpretate dal pianista islandese Víkingur Ólafsson, con le risonanze visive del filmmaker spagnolo Yann Malka, realizzatore internazionale di pubblicità. Il 9 febbraio 2015, altro appuntamento importante di elettronica con il tedesco Stephan Mathieu e il collettivo Otolab. Il ciclo Sacro in Musica comprende sei concerti che presentano opere del repertorio sacro tra il Seicento e il Novecento, tra l’altro la Missa in Angustiis di Haydn, i Salmi di Benedetto Marcello e un inedito programma dedicato alle laudi rinascimentali. Infine, alcune attività legate al cinema. Da una parte il ciclo Cin’Acusmonium: grandi film della storia del cinema diffusi e spazializzati con il sistema audio SATOR di 40 diffusori. Il 30 settembre 2014, l’inaugurazione con Blade Runner di Ridley Scott, seguito da tre film di Robert Bresson. Tre appuntamenti invece di Cinema Muto & Live Music presenteranno alcune opere maggiori del cinema di Charlie Chaplin: City Lights, A Woman of Paris e The Circus. Tra i musicisti: Gabriele Mirabassi, Simone Zanchini e Jean-Luc Plouvier.

Stagione 2014/2015

Martedì 30 settembre 2014
CIN’ACUSMONIUM
Blade Runner (1982) di R.Scott
Interpretazione acusmatica di G.Cospito e D.Tanzi
ore 20.45, Auditorium San Fedele
ingresso € 7/ € 4

Lunedì 13 ottobre 2014
MULTIMEDIA PROJECTS
CERCLES - Ex nihilo nihil fit
Ictus Ensemble
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 8 / € 5

martedì 21 ottobre 2014
CIN’ACUSMONIUM
Un condamné à mort s’est échappé (1956) di R. Bresson
Interpretazione acusmatica di G.Cospito e D.Tanzi
ore 20.45, Auditorium San Fedele
ingresso € 7/ € 4

Lunedì 27 ottobre 2014
MULTIMEDIA PROJECTS
OPTICKS
Ensemble Intercontemporain
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 8 / € 5

martedì 4 novembre 2014
CIN’ACUSMONIUM
L’Argent (1983) di R. Bresson
Interpretazione acusmatica di G.Cospito e D.Tanzi
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 7 / € 4

Lunedì 17 novembre 2014
MULTIMEDIA PROJECTS
BIRDS - Messiaen
Víkingur Ólafsson (pianoforte)
Yann Malka (Elaborazione video)
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 8 / € 5

martedì 25 novembre 2014
CIN’ACUSMONIUM
Au hasard Balthasar (1966) di R. Bresson
Interpretazione acusmatica di G.Cospito e D.Tanzi
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 7 / € 4

Domenica 21 dicembre 2014
SACRO IN MUSICA
Mysterium Incarnationis, Polifonie sacre per coro e organo
I Civici Cori – Civica Scuola di Musica C. Abbado
Mario Valsecchi, direttore
ore 17, Chiesa di San Fedele
ingresso libero

Martedì 13 gennaio 2015
CIN’ACUSMONIUM
Latcho Drom (1993) di T.Gatlif
Interpretazione acusmatica di G.Cospito e D.Tanzi
ore 20.45, Auditorium San Fedele
ingresso € 7/ € 4

martedì 20 gennaio 2015
CIN’ACUSMONIUM
Mouchette (1967) di R. Bresson
Interpretazione acusmatica di G.Cospito e D.Tanzi
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 7 / € 4

Lunedì 9 febbraio 2015
MULTIMEDIA PROJECTS
SPAZI INTERIORI 1
Otolab & Stephan Mathieu
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 8 / € 5

Martedì 3 marzo 2015
CINEMA MUTO & LiVE MUSIC
CITY LIGHTS (1931) di C. Chaplin
Jean-Luc Plouvier (pianoforte)
ore 20.45, Auditorium San Fedele
ingresso € 7/ € 4

Lunedì 9 marzo 2015
MULTIMEDIA PROJECTS
La Création du monde di B.Parmégiani
Interazione suono immagine Andrew Quinn
Interpretazione acusmatica di G.Cospito e D.Tanzi
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 8 / € 5

Martedì 17 marzo 2015
CINEMA MUTO & LiVE MUSIC
THE CIRCUS (1928) di C. Chaplin
Gabriele Mirabassi (cl) Peo Alfonsi (chit)
ore 20.45, Auditorium San Fedele
ingresso € 7/ € 4

Lunedì 23 marzo 2015
MULTIMEDIA PROJECTS
SPAZI INTERIORI 2
Laptop Orchestra & Francesco Zago
ore 21.00, Auditorium San Fedele
ingresso € 8 / € 5

Domenica delle Palme 29 marzo 2015
SACRO IN MUSICA
Missa Angustiis di F.J. Haydn
I Civi Cori e Orchestra - Civica Scuola di Musica C. Abbado
Mario Valsecchi, direttore
ore 17, Chiesa di S. Fedele
ingresso gratuito

Domenica 19 aprile 2015
SACRO IN MUSICA
Donne & Sacro - Psallite Ensemble
ore 17, Chiesa di S. Fedele
ingresso libero

Martedì 21 aprile 2015
CINEMA MUTO & LiVE MUSIC
A WOMAN OF PARIS (1923) di C. Chaplin
Simone Zanchini (fis)
ore 20.45, Auditorium San Fedele
ingresso € 7/ € 4

Domenica 10 maggio 2014
SACRO IN MUSICA
Laudi Rinascimentali
Angela Alesci, soprano – Massimo Lonardi e Giuliano Lucini (Liuto), Francesco Catena (organo)
ore 17, Chiesa di S. Fedele
ingresso Libero

Domenica 7 giugno 2015
SACRO IN MUSICA
Musiche Sacre di D. Scarlatti
Quartetto Vocale Sesquialtera
ore 17, Chiesa di San Fedele
ingresso libero

Domenica 21 giugno 2015
SACRO IN MUSICA
I Salmi di Benedetto Marcello
I Civici Cori - – Civica Scuola di Musica C. Abbado Mario Valsecchi, direttore
ore 17, Chiesa di San Fedele
ingresso libero

L’Auditorium San Fedele è l’unica sala in Italia dotata di acusmonium, un’orchestra di 40 altoparlanti che consente la spazializzazione del suono.

Il sistema SATOR, costituito da dieci tipologie di diffusori, distribuiti lungo due corone di altoparlanti (alta e bassa) e una sezione di effetti, consente la programmazione di musica acusmatica, elettroacustica e mista. Questa particolare strumentazione viene impiegata anche per valorizzare, attraverso un’interpretazione live, quei capolavori della storia del cinema particolarmente interessanti dl punto di vista sonoro. L’acusmonium rende la sala uno spazio acustico tridimensionale, nel quale il suono costruisce effetti di profondità e lontananze inimmaginabili con un impianto provvisto di surround, offrendo dunque allo spettatore un’esperienza unica ed emotivamente coinvolgente.

San Fedele Musica

Il settore musicale della Fondazione Culturale San Fedele è nato nel 2010, e in pochi anni è diventato un punto di riferimento della città di Milano. L’unicità di San Fedele risiede nel disporre di due spazi con differenti soluzioni acustiche: la Chiesa cinquecentesca, completamente restaurata, e il nuovo Auditorium, riaperto in settembre 2010 dopo un importante intervento di riqualificazione acustica e l’installazione di un dispositivo di diffusione per la musica elettronica unico in Italia. Tuttavia, lo spazio è al servizio di un progetto umano. In questo senso le attività musicali riprendono le linee di fondo del Centro Culturale San Fedele, attento al dialogo tra fede e cultura, alla promozione della giustizia e alla formazione dei giovani con il Premio San Fedele Giovani Artisti. I concerti in Chiesa propongono soprattutto le grandi pagine del repertorio sacro dal Cinquecento all’Ottocento, concepite per uno spazio riverberante e in sintonia con la spiritualità del luogo.

Diversa è la prospettiva delle attività musicali in Auditorium, dove si cerca infatti un punto d’incontro tra il repertorio storico della musica da camera e l’attualità della creazione musicale, ovvero un approccio che presenti itinerari di ascolto ben articolati e in legame con i linguaggi musicali di altre epoche. Le opere musicali fondatrici del Novecento verranno, da una parte, confrontate con brani del passato e con opere in creazione o recentissime, e, d’altra parte, inserite in un tema programmatico. Quindi, alcuni concerti della stagione propongono delle drammatizzazioni musicali: successione di brani senza interruzione attorno a un tema, con lo scopo, appunto, di rendere più dinamico l’ascolto. Il repertorio delle serate è ampio, dal Rinascimento all’era digitale, per seguire il cammino drammatico dell’uomo nella storia attraverso la musica. Altra caratteristica della programmazione di San Fedele Musica riguarda l’interazione con gli altri linguaggi del nostro tempo, in particolare il cinema e le arti visive. Vengono organizzati dei cicli di Cinema Muto & Live Music e Cin’acusmonium, in cui i grandi film della storia del sonoro vengono diffusi tramite una proiezione acusmatica. Nel 2011 è stato costituito il Centro di Elettroacustica e Interazioni Digitali di San Fedele (CEID) che presenta programmi con opere storiche e alcune creazioni.

 

Cercles
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Mykonos, 1957 © Piergiorgio Branzi Il giro dell’occhio. Fotografie 1950-2010
L’esposizione presenta 60 immagini che documentano oltre cinquant’anni di carriera del fotografo toscano, uno dei più importanti interpreti del nostro tempo, Novara Castello Visconteo, 23 giugno - 6 settembre 2020.
Monza Visionaria, sottocasa Monza Visionaria, sottocasa
Musicamorfosi non si ferma e lancia, in tutta sicurezza, l'ottava edizione del festival Monza Visionaria dal 21 al 28 giugno 2020 nel capoluogo brianzolo.
mento sulla mia verità Mento al niente - Manifesti di William Xerra
L’esposizione, curata da Lorena Giuranna, responsabile del Dipartimento educativo del MA*GA, presenta per la prima volta la serie di manifesti della serie “Mento”, realizzati dall’artista piacentino nel 2003, ora nella collezione del museo.
Michael League Ravenna Jazz 2020
Ravenna Jazz 2020 Reloaded 47ma edizione 30 giugno – 14 novembre 2020 lo storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata”.
Visit Brescia - Strada Colli dei Longobardi - Tenuta la Vigna - Anna Botti A Brescia, il vino è rosa
Un itinerario targato Visit Brescia tra le migliori cantine a conduzione femminile nei terroir della provincia; un percorso tra degustazioni, visite in cantina e passeggiate nelle vigne alla scoperta delle grandi donne capaci di dettare il destino.
panchinart_43 È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2020 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.