Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Magazzino N. 5 e Jewellery Selection #2 Magazzino N. 5 e Jewellery Selection #2
Al Museo Bellini in occasione di Pitti Uomo #90 due eventi innovativi per il mondo della moda e del gioiello contemporaneo: la prima edizione di Magazzino N. 5 dal 14 al 16 giugno, Jewellery Selection #2 dal 14 al 15 giugno, un temporary showroom.

Magazzino #5Con MAGAZZINO N. 5 Formal Attire riunisce a Firenze i migliori designer toscani e italiani, con la consapevolezza che ancora oggi nascono sul nostro territorio molte delle novità del mondo della moda, dove le caratteristiche che hanno reso il Made in Italy celebre in tutto il mondo, come l'innovazione e la cura del dettaglio, sono ancora vive.

Per tre giorni, da martedì 14 a giovedì 16 giugno, il Museo Bellini si trasformerà in una sofisticata boutique multi brand, dove buyer e clienti provenienti da tutto il mondo potranno conoscere le nuove tendenze delle collezioni uomo/donna, che uniscono materiali pregiati e all'avanguardia, abilità sartoriali e design creativi.

Abiti ma anche scarpe, borse e cappelli unici che saranno protagonisti all'interno delle splendide sale al piano terreno del Museo Bellini, in un dialogo tra arte classica e moda del futuro. Un evento dedicato ai giovani e promosso da Francesco Locco Borromeo e Nicola Brescini, fondatori di Formal Attire, anche loro poco più che ventenni, che hanno scelto di dedicare uno spazio a marchi emergenti che grazie a proposte originali e accattivanti potranno conquistare il mercato internazionale:
ANTICA OCCHIALERIA con creazioni personalizzate fatte a mano e le riproduzioni di occhiali indossati da star come John Lennon e Marilyn Monroe; BOOM BAG SLIMPACK & OTHER che propone borse e zaini pensati da Alessandra Botto per chi è sempre in movimento; DIGEROLAMO che realizza artigianalmente borse fatte a mano in pelle, accessori e gioielli sostenibili; ELY.B ELEONORA BRUNO brand che crede nel "ritorno" del cappello nel guardaroba femminile; EKATERINA TKACHENKO fashion designer che si focalizza su capispalla; ESSÈRE collezione firmata da Ilaria Tolossi in cui hanno un ruolo centrale le realizzazioni in maglieria, uncinetto e crochet; GIACOMO BACCI convinto che la camicia abbia ancora molto da raccontare; GUEN, brand fiorentino fondato nel 2012 da Daniela Fiorilli in cui le tecniche sartoriali della tradizione italiana si uniscono a visioni futuristiche per rivisitare i classici tessuti; INLABO DESIGN, laboratorio artigiano fondato da Davide Filippi che unisce tradizione e tecnologie; INSETTO AMARO di Dino Capuano, che realizza interamente a mano borse e accessori in pelle, pezzi unici prodotti con i migliori materiali del territorio italiano; ITALIAN GOOD PEOPLE! con prodotti esclusivi capaci di esprimere il talento italiano nell’ideare e realizzare manufatti d’eccellenza; LA SERRA MK TEXTILE ATELIER di Margherita Pandolfini e Karl Jorns che utilizzando tecniche come serigrafia, pittura a mano e stampa, producono arredi tessili per la casa; LOS PECOS MUTANTES brand ispirato allo stile di vita delle nuove generazioni che hanno bisogno di abiti comodi e semplici, che permettano di adattarsi ad ogni ambiente con stile; MANIMAG che propone scarpe-sandalo originali che coniugano comodità, eleganza e qualità dei materiali; MARAKITA, brand nato nel 2009 da un'idea di Benedetta Maracchi, che realizza oggetti unici che richiamano gli stili più classici e vintage, reinterpetati in chiave contemporanea; ME.G nasce dalla personalità eclettica di Giulia Menchini che crea abbigliamento e piccoli accessori autoprodotti artigianalmente, pezzi unici e a tiratura limitata; MICHELE CHIOCCIOLINI fashion stylist fiorentino acclamato nei giorni scorsi sulle pagine di VOGUE.it tra i 5 designer di borse da tenere d'occhio; MIKILA la cui anima riporta al cuore pulsante dello Studio54, in una rivisitazione moderna degli anni ’70; NAIVE BY ERICA IODICE brand milanese di moda prêt-a-porter caratterizzato da uno spirito giovane e grintoso ma al tempo stesso elegante e curato nei dettagli; POMMES DE CLAIRE marchio ideato da Chiara Salvioli, appassionata di arte e moda, che ha sempre disegnato e confezionato per sé gli abiti da indossare e ha deciso di creare una sua linea di abbigliamento; S&P SOUL AND PASSION nato dall’incontro di Luca Angerame e Laura Barbera che, quasi per gioco, hanno iniziato a sperimentare nuove forme e possibili materiali per realizzare papillon unici; UAY_ATOMS progetto di Gabrio Ciantelli che realizza capi unici, lontani dalla classica accezione del concetto “moda”, VINTAGE DRESS CODE DI MARTINA BELLOMO, giovane designer abruzzese appassionata di Vintage; VIOLET DE SAINT FLÒ, brand che unisce la creatività di giovani designer alla lavorazione artigianale di maestri orafi.

JEWELLERY SELECTION #2

Al centro di JEWELLERY SELECTION #2, invece, le piccole medie imprese del settore della gioielleria e del bijoux, che tramandano l'artigianato di qualità e trasformano materie preziose in vere e proprie opere d'arte. Sono tutte realtà che escono dai circuiti commerciali tradizionali e che, il 14 e il 15 giugno al Museo Bellini di Firenze, potranno farsi conoscere dal grande pubblico e dai numerosi buyer internazionali che arriveranno a Firenze nei giorni di Pitti Immagine.
I quattro magnifici saloni del piano nobile del palazzo dei primi del Novecento, opera dell'architetto Adolfo Coppedé, saranno la cornice ideale per anelli, bracciali, collane e oggetti di oreficeria che combinano pietre e materiali ricercati al gusto contemporaneo.
Saranno protagonisti i talenti della gioielleria fiorentina e italiana, da sempre sinonimo di eleganza e abilità manuale, e le loro creazioni originali, pezzi unici fatti a mano, inediti e lussuosi, pensati per stupire e affascinare.

Confermati alcuni designer della prima edizione - molto seguita e apprezzata dai visitatori e da fashion blogger di fama internazionale -, tra questi ALESSANDRO GAGGIO artista che collabora con la Maison Valentino per la gioielleria (recentemente Drusilla Foer, eclettico personaggio teatrale, ha indossato le creazioni di Alessandro Gaggio in uno shooting fotografico con foto realizzate da Francesca Lotti The Studio, che saranno esposte durante i due giorni della manifestazione); OFFICINE NORA, workshop in continua evoluzione che riunisce artisti orafi italiani e stranieri appassionati di gioielleria contemporanea; ANDREA GIUNTI che inventa gioielli costruiti a mano, dinamici e cangianti, spesso con meccanismi che possono essere messi in funzione da chi li indossa attraverso ingranaggi, giochi di luce e onde elettromagnetiche; MARCO BARONI dove la lavorazione pregiata e i dettagli minuziosi dell'incisione rivelano una perizia autentica; ALESSANDRO BARELLINI che crea opere innovative nel suo Atelier Idrus; ANEMONI PREZIOSI dove viene messa in luce l’anima di Chiara Caminati; CHIARA DE FILIPPIS il cui approccio istintivo nell'uso dei metalli preziosi, soprattutto oro e argento, e l'uso della forgiatura a martello, le permettono di creare forme continue e volumi minimi; MARCO CANTINI che unisce la creatività all’esperienza di maestro orafo; LE GEMME con la sua varietà di pietre preziose e semipreziose; EXTREMIDA con creazioni artistiche e teatrali realizzate completamente a mano.

Tra le novità MARIANA GORGA, jewellery designer italo-brasiliana che si ispira per i suoi gioielli all'estetica dell'antichità e della mitologia; CRISTIANO PAGNINI, Maestro orafo specializzato nella lavorazione di rubini e diamanti; VINCENZO SPANÒ, artista che vanta collaborazioni con marchi come Ferré, Pucci, e Cavalli; WERNER ALTINGER, orafo artigianato tedesco residente in Toscana da molti anni, che realizza gioielli dal design originalissimo, utilizzando l'antica tecnica dello stampo con osso di seppia; MARLA DESII che, utilizzando tecniche tradizionali dell’artigianato orafo, coniuga l’antico al contemporaneo, usando anche materiali non pregiati come pelle, cuoio e caucciù; gli eco- accessori di ARUAL DEM, creati con carta di riviste, giornali, fumetti, cartoncino riciclato e bottoni; MONNALUNA con i gioielli in ottone creati da Giovanna Flavia Bruno e ispirati all'Umanesimo e al Rinascimento; INNER GESTALT JEWELLERY che unisce l'arte orafa di Beatrice Marcora con le descrizioni poetiche della scrittrice Emanuela Carlucci; le creazioni di ALBA BIJOUX, gioielli senza spazio e senza tempo; ALVIAN, acronimo di Alessandro e Andreana, che realizzano opere uniche, modellate a mano senza stampi; COCOMAMA GOLD che presenta i gioielli-scultura realizzati da Gian Luca Guarneri; ILARIA LECCESE in cui convivono tradizione artigiana e design innovativo; FRANCESCA CALTABIANO che ha unito all'arte del gioiello quella della mosaicista Stefania Cappuccini; UNIKUS brand della designer giapponese Kiyo Yoshino che combina lo stile classico del traforo tradizionale europeo e l'arte dell'incisione fiorentina con un design moderno; infine WUNDERVENUS che crea i suoi pezzi con lo spirito di un artista contemporaneo che desidera il confronto con i maestri del passato.

La sera del 16 si terrà il Final Show, ingresso su invito, in cui 3 artisti presenteranno le loro opere in 3 stanze a loro dedicate: le sculture di luce di Giovanni Lysy, i disegni a tema erotico di Gennaro Roviello e i dipinti astratti di Erika Sani. Infine, in collaborazione con Monnalisa Day, torna al Museo Bellini la Monnalisa, rivisitazione in chiave contemporanea del capolavoro di Leonardo Da Vinci realizzata dal pittore fiorentino Franco Bini, che venne presentata proprio in queste stanze nel 2012.

 

MAGAZZINO N. 5 / 14 – 16 giugno 2016
14 giugno ore 12-22 con cocktail inaugurale alle ore 18
15 giugno ore 12-20
16 giugno ore 12-18

JEWELLERY SELECTION #2 / 14 – 15 giugno 2016
14 giugno ore 12-22 con cocktail inaugurale alle ore 18
15 giugno ore 12-20

FINAL SHOW – giovedì 16 giugno dalle ore 22 (solo su invito)

Museo Bellini / Firenze, Lungarno Soderini 5 / Ingresso gratuito

Magazzino N. 5 e Jewellery Selection #2
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Cina - Arte in movimento e le opere polinesiane di Gauguin Cina - Arte in movimento e le opere polinesiane di Gauguin
Due eccezionali mostre in contemporanea e con un unico ingresso. Un’immersione visiva ed emozionale nelle ansie dell’Uomo attraverso due percorsi diametralmente opposti, a Catania fino al 31 marzo 2020.
Il Ritratto di giovane donna del Correggio Il Ritratto di giovane donna del Correggio
Per cinque mesi, dal 24 ottobre 2019 all’8 marzo 2020, i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia accoglieranno uno dei capolavori del Rinascimento: il Ritratto di giovane donna del Correggio.
Palazzo Massimo (Roma) Giovani Creativi - Le origini del genio
A Roma, dal 19 novembre 2019 al 31 gennaio 2020, il Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo - ospita la mostra del progetto Giovani Creativi – Le origini del Genio che celebra il talento italiano.
Keith Haring What a wonderful world - La lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura
Dal 16 novembre 2019 all’8 marzo 2020, Palazzo Magnani e i Chiostri di San Pietro di Reggio Emilia ospitano la mostra, un avvincente e inedito viaggio attraverso i secoli, per comprendere quanto la Decorazione e l’Ornamento raccontino di noi e del mondo.
Castello di Brescia Scoprire Brescia
Gli itinerari e le idee di viaggio presentate in questa guida si propongono come uno strumento per esplorare Brescia e il suo territorio, osservandoli da diversi punti di vista.
Borgo-di-Vigoleno-Credit-Leonardo-Nicolini In camper tra i castelli
Sulla strada come a casa per le rocche e i manieri, gli itinerari sono pressoché infiniti ma, procedendo da nord verso sud è possibile delinearne uno che tenga conto della presenza di aree camping e zone attrezzate limitrofe.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.