Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Prima Festa della Mela di Castel del Giudice Prima Festa della Mela di Castel del Giudice
Il 14 ottobre 2018 qui si celebra la prima Festa della Mela, evento che diventa occasione per inaugurare il Giardino delle Mele Antiche, un’oasi naturale in cui sono state piantate circa 50 varietà di mele autoctone, in un’area vicino al meleto bio.

Prima Festa della Mela di Castel del Giudice

Alcune hanno le sfumature del giallo, altre sono verdi, poi ci sono le rosse che spiccano tra le foglie che si stagliano lungo i filari sullo sfondo del bosco, e ce ne sono anche di rosa, ognuna con il suo caratteristico colore, che torna oggi da un passato antico. Sono le mele biologiche di Castel del Giudice (IS), borgo dell’Alto Molise al confine con l’Abruzzo, diventato un simbolo della rinascita delle aree interne dell’Appennino, per aver trasformato 40 ettari di terreni abbandonati nel meleto biologico Melise che trae linfa dall’acqua delle alte vette di Capracotta e dalla biodiversità della natura altomolisana, selvaggia ed autentica. Domenica 14 ottobre 2018 qui si celebra la prima Festa della Mela, un evento che diventa occasione per inaugurare il Giardino delle Mele Antiche, un’oasi naturale in cui sono state piantate circa 50 varietà di mele autoctone, in un’area vicino al meleto bio dell’azienda Melise.

L’inaugurazione ci sarà alle 10.00, poi visitatori e buongustai si sposteranno nella sala convegni dell’albergo diffuso di Borgotufi – un altro progetto innovativo nato dal recupero di case e stalle abbandonate – per raccontare, in una tavola rotonda, le origini dell’iniziativa. Oltre al sindaco di Castel del Giudice Lino Gentile, tra i motori della rinascita del borgo, ci sarà l’agronomo Michele Tanno che con la sua associazione, Arca Sannita, ha recuperato 64 tipologie di mele locali e di tante altre varietà di frutta, salvandole dall’estinzione.
Nel Giardino delle Mele Antiche si può osservare, tra le altre, la mela limoncella, citata già nel Medioevo e che somiglia ad un piccolo limone giallo; c’è la mela zitella, dolce, dal colore giallo con sfumature rosa; la mela gelata che presenta al suo interno alcune zone vetrose, come se fosse di ghiaccio appunto; la mela tinella, molto piccola e piatta con la facciata rosa, che cade dall’albero solo dopo che siano cadute le foglie.
Nella piazza Giacomo Caldora, sede del Comune, sarà allestito il mercato dei produttori artigianali e biologici. Si potrà partecipare a degustazioni di mele ed altre prelibatezze, oltre che ai laboratori per preparare ricette con le mele, confetture e frittelle. La musica della Bukorosh Balkan Orchestra, marching band molisana di 9 elementi, farà da contorno alla giornata fino al tardo pomeriggio, quando il tramonto sulle nuance del foliage autunnale cederà il passo alla notte. Per il soggiorno, c’è l’albergo diffuso Borgotufi: prezzo a partire da 75 euro a camera per 2 persone a notte, con prima colazione.

Per informazioni:

Comune di Castel del Giudice

angela.mosesso@hotmail.it

Angela Mosesso: 3472308907

 

Melise

Alessio Gentile: 3895512404

www.biomelise.it

Borgotufi

Tel. +39 0865 946820

E-mail: info@borgotufi.it

Sito Web: www.borgotufi.it

Prima Festa della Mela di Castel del Giudice
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Bici Davvero! Velocipedi, figurine e altre storie Bici Davvero! Velocipedi, figurine e altre storie
Dall’11 ottobre 2019 al 13 aprile 2020, il Museo della Figurina di Modena presenta la mostra BICI DAVVERO! Velocipedi, figurine e altre storie che ripercorre due secoli di storia della bicicletta, attraverso 350 pezzi tra album e figurine.
Ond\'evitar tegole in testa! Sette secoli di assicurazione Sette secoli di assicurazione
Dall’11 ottobre 2019 al 15 gennaio 2020, APE Parma Museo ospita la mostra Ond'evitar tegole in testa! Sette secoli di assicurazione che ripercorre le tappe fondamentali del fenomeno assicurativo, dal Medioevo a oggi.
Giornata Nazionale del Camminare Giornata Nazionale del Camminare
Il 13 ottobre 2019 i camminatori di tutta Italia vivono itinerari ed esperienze per promuovere un sano ed ecologico stile di vita. Dall’Alto Adige all’Umbria ecco i migliori trekking e cammini.
Hokusai Katsushika (1760 – 1849) La [grande] onda al largo presso la costa di Kanagawa Hokusai, Hiroshige, Utamaro - Capolavori dell’arte giapponese
Dal 12 ottobre 2019 al 9 febbraio 2020, alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, oltre 150 opere che testimoniano la grande produzione di stampe policrome giapponesi ukiyo-e, e la loro influenza sull’arte europea.
Castello di Brescia Scoprire Brescia
Gli itinerari e le idee di viaggio presentate in questa guida si propongono come uno strumento per esplorare Brescia e il suo territorio, osservandoli da diversi punti di vista.
Borgo-di-Vigoleno-Credit-Leonardo-Nicolini In camper tra i castelli
Sulla strada come a casa per le rocche e i manieri, gli itinerari sono pressoché infiniti ma, procedendo da nord verso sud è possibile delinearne uno che tenga conto della presenza di aree camping e zone attrezzate limitrofe.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.