Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Food Shire Maremma 2011 Maremma Food Shire 2011
24 settembre 2011 - Dal vino al cibo. La scommessa è vinta. Parte Maremma Food Shire, il primo salone dei prodotti agroalimentari tipici e di qualità della Maremma toscana, promosso dalla Camera di commercio di Grosseto.

Maremma Food Shire 2011

AREA FIERISTICA DEL MADONNINO - BRACCAGNI (GR)
24-25-26 SETTEMBRE 2011
Orari 10.30/18.30


Dal vino al cibo. La scommessa è vinta. Maremma Food Shire, il primo salone dei prodotti agroalimentari tipici e di qualità della Maremma toscana, promosso dalla Camera di commercio di Grosseto, in collaborazione con la Provincia di Grosseto, Coap, Grossetofiere, Conad, Il Golosario di Paolo Massobrio  e con il sostegno della Cassa di Risparmio di Firenze, si svolgerà il 24, il 25 e il 26 settembre al centro fieristico del Madonnino a Braccagni.

Le aziende agroalimentari del territorio provinciale saranno le vere protagoniste di questa avventura. Un format che segue la stessa linea di Maremma Wine Shire, rivolto agli operatori, alla stampa specializzata e ai turisti, per conoscere da vicino la grandezza di questo spicchio di Toscana. Un progetto che, come per il settore vitivinicolo, si pone l'obiettivo di valorizzare il comparto agroalimentare dell'area maremmana. La Camera di commercio, nell'ambito delle sue finalità, volte alla promozione del settore agroalimentare provinciale e tese a valorizzare il “brand Maremma”, puntando sulle eccellenze del territorio, organizza con questo spirito la prima edizione di Maremma Food Shire.

Un'iniziativa di valorizzazione dei prodotti agroalimentari tipici e di qualità delle imprese della provincia di Grosseto, che favorisce la conoscenza e l'apprezzamento di tali eccellenze in Italia e all'estero. Altro obiettivo dell'ente camerale è quello di orientare il consumatore e gli operatori del settore nella scelta dei prodotti agroalimentari locali e facilitare la conoscenza del territorio maremmano nel quale tali eccellenze sono prodotte. La Maremma è l'area della Toscana che più ha conservato un'identità genuina e selvaggia e le sue produzioni agricole e le pratiche agroalimentari traggono grandi vantaggi da questa realtà, unica nel suo genere.

La Maremma vuol dire anche salumi, eccellenti prosciutti, grandi oli e una produzione di vini che ha nelle Docg Morellino di Scansano e nelle Doc Montecucco, Monteregio di Massa Marittima, Sovana, Parrina, Capalbio, Ansonica Costa dell'Argentario, Bianco di Pitigliano, i suoi vertici. E ancora la bottarga di Orbetello, lo zafferano, i fagioli di Sorano e tanti altri prodotti che, uno ad uno, incastonano un territorio ancora da scoprire. Questo sarà lo scenario di Maremma Food Shire. Durante la manifestazione è prevista la presenza di giornalisti specializzati, incontri e degustazioni guidate con buyer e operatori di settore italiani ed esteri, laboratori, nonché iniziative collaterali realizzate in collaborazione con le attività di ristorazione locali.

L'ingresso alla manifestazione è aperta al pubblico (a pagamento: 7,00 euro) e agli operatori del settore (gratuitamente). A guidare la nuova sfida del presidente della Cciaa Giovanni Lamioni sarà il giornalista enogastronomo Paolo Massobrio. Milanese di origini monferrine, si occupa da venti anni, come giornalista, di economia agricola ed enogastronomia. Massobrio è l'autore de “Il Golosario”, la guida alle cose buone d'Italia, giunta alla dodicesima edizione. Oltre a collaborare con giornali, tv e radio, Paolo Massobrio è il presidente nazionale dei Club di Papillon.

Il Salone
Maremma Food Shire si articola in un ampio padiglione espositivo dove 85 aziende selezionate tra i produttori di qualità maremmani espongono e offrono all'assaggio i propri prodotti. Il salone è stato suddiviso in aree tematiche omogenee, per permettere al visitatore di compiere un   “percorso del gusto” ragionato e coerente. Per agevolare la visita  le aree sono identificate ciascuna da un colore di riferimento:
Formaggi – colore beige
Carni e salumi – colore rosso
Pasta – colore giallo
Prodotti dolciari – colore senape
Pesce – colore azzurro
Area Valorizzazione dei prodotti – colore blu
Specialità gastronomiche – colore verde
Olio – colore verde oliva
Enoteca – colore bordeaux

Area Talk Show
L'area Talk Show, posizionata all'interno del padiglione espositivo, al piano terra, ospita numerose attività collaterali al salone espositivo:

I Laboratori di Analisi sensoriale con degustazione
Conoscere i prodotti maremmani a fondo, grazie alla guida di autorevoli esperti  e personalità del settore gastronomico: un impegno ambizioso, che permetterà ai visitatori nei tre giorni del Salone Maremma Food Shire di acquisire una conoscenza approfondita della ricchezza e della varietà, anche culturale, delle produzioni maremmane. I laboratori, a numero chiuso con preiscrizione fino ad esaurimento posti, saranno dedicati ad alcune produzioni come l'olio, i formaggi, lo zafferano e la bottarga. Durante la manifestazione è possibile iscriversi agli eventuali posti rimasti disponibili rivolgendosi al desk informativo della Camera di commercio.

Incontro “L'ABC del Gusto” - Maremma Food Shire per l'educazione alimentare
In una terra che celebra la genuinità dei sui prodotti ed il suo rapporto con le tradizioni, l'educazione alimentare per le nuove generazioni rappresenta una priorità naturale. Maremma Food Shire intende quindi costituire un riferimento anche per favorire e diffondere un corretto rapporto con il cibo, con un occhio di riguardo ai piatti della tradizione. Coerentemente con questa particolare attenzione, l'incontro sul tema: “l'ABC del gusto”, un  laboratorio di educazione alimentare per i bambini delle Scuole Elementari a cura di Paola Gula, giornalista e responsabile didattica del Club di Papillon e con l'animazione a cura di Mago Pancione in programma sabato 24 settembre alle ore 10.30 nell'area Talk Show.

Incontro “Maremma: una stagione di novità”
L'incontro “Maremma: una stagione di novità” propone un interessante confronto tra i decision maker del territorio ed autorevoli personalità del marketing e della grande distribuzione. Modera il giornalista Paolo Massobrio, introduce il presidente della Camera di commercio Giovanni Lamioni con interventi del presidente della Provincia di Grosseto Leonardo Marras, dell'esperto di marketing Luigi Rubinelli e del fondatore della catena “Buonissimo” Valter Martini, in programma sabato 24 settembre alle ore 12.00 nell'area Talk Show.

Premio “Orgoglio toscano, Orgoglio maremmano!”
I volti che hanno fatto conoscere la Maremma in Italia: premiazione degli alfieri della Maremma in tavola e dell'innovazione maremmana, sfogliando le pagine del Golosario. Modera Paolo Massobrio, autore de “Il Golosario”. In programma lunedì 26 settembre alle ore 12.00 nell'Area Talk Show.

L'Enoteca Maremma
Non possono mancare i banchi di mescita, all'interno dell'Enoteca permanente gestita dalle Strade del vino della Maremma e dai Consorzi di tutela, per abbinare all'assaggio delle specialità locali la degustazione di vini del territorio. Situata al piano superiore del padiglione espositivo, l'accesso all'area dell'Enoteca consente, al costo di 5 euro, l'assaggio di tre vini a  scelta del visitatore tra quelli presenti, in omaggio il calice da degustazione.

Area Ristorazione
Rilassarsi pranzando con un piatto di tortelli o di carne maremmana: ecco l'obiettivo dell'area ristorazione. Un vero e proprio ristorante a disposizione dei visitatori, allestito all'interno della palazzina direzionale del centro fiere. I visitatori potranno degustare i piatti maremmani della tradizione con un menu composto da: tortelli maremmani, zuppa di pesce,  carne di razza maremmana e completato da olio, formaggi e salumi maremmani, oltre ai dolci della tradizione.

La Bottega Maremmana
Le bontà della Maremma assaggiate durante il salone inviteranno senza alcun dubbio i visitatori a portare a casa un po' di Maremma: per questo sarà possibile acquistare tutti i prodotti del salone nella Bottega maremmana. Lo spazio, allestito e gestito in collaborazione con Conad, prevede 115 metri quadri di negozio con  la disponibilità di tutti i prodotti alimentari esposti nel corso del salone.

 

Programma delle 3 giornate di manifestazioneMaremma Food Shire

SABATO 24 SETTEMBRE 2011
Ore 10.30 Apertura degli stand enogastronomici e dei banchi di mescita dell'enoteca gestiti
delle Strade del Vino e dai Consorzi di tutela della Maremma.
Ore 10.30 “L'ABC del gusto” laboratorio di educazione alimentare per alunni delle scuole
elementari a cura dell'esperta di analisi sensoriale Paola Gula, con l'esperta di educazione
alimentare Elisabetta Del Dottore e con la partecipazione di Mago Pancione.
Ore 11.00 Taglio del nastro e apertura ufficiale della rassegna.
Ore 12.00 Talk-show "Maremma: una stagione di novità". Introduce il Presidente della Camera
di commercio Giovanni Lamioni con interventi del presidente della Provincia di Grosseto
Leonardo Marras, dell'esperto di marketing Luigi Rubinelli ed il fondatore della catena
“Buonissimo” Valter Martini. Modera Paolo Massobrio, autore de “Il Golosario”.
Ore 16.00-17.00 Presentazione delle iniziative di promozione congiunta turismo ed
enogastronomia a cura dell'assessorato Turismo e Sviluppo Rurale della Provincia di Grosseto.
Ore 18.30 Chiusura della manifestazione.
Segreteria organizzativa: maremmafoodshire@gr.camcom.it
Tel. 0564 430.202 - Fax 0564 744.538

DOMENICA 25 SETTEMBRE 2011
Ore 10.30 Apertura degli stand enogastronomici e dei banchi di mescita dell'Enoteca
Maremma.
Ore 11.00 Laboratorio “Conosciamo l'olio extravergine della Maremma”. Partecipano il
giornalista Maurizio Pescari e il capo panel degli olii della provincia di Grosseto, Valeria
Cittadini. Modera Paolo Massobrio.
Ore 16.00 Laboratorio “I grandi formaggi della Maremma". Conduce la degustazione Paola
Gula, assaggiatrice Onaf e il direttore del Consorzio di Tutela del Pecorino Toscano Dop,
Andrea Righini. Modera Paolo Massobrio.
Ore 18.30 Chiusura della manifestazione.

LUNEDÌ 26 SETTEMBRE 2011
ore 10.30 Apertura degli stand enogastronomici e dei banchi di mescita dell'Enoteca Maremma.
Ore 11.00 Laboratorio “Conosciamo la bottarga di Orbetello” con lo chef Francesco Bracali
(Ristorante Bracali - Massa Marittima) e con il responsabile delle attività della Società Orbetello
Pesca Lagunare, Massimo Bernacchini. Modera Paolo Massobrio.
Ore 12.00 “Orgoglio toscano, orgoglio maremmano! Premio ai volti che hanno fatto conoscere
la Maremma in Italia. Conduce Paolo Massobrio.
Ore 15.00 Laboratorio “In cucina con lo zafferano della Maremma” a cura dello chef Valeria
Piccini (ristorante Da Caino - Montemerano), con la partecipazione del presidente della
Cooperativa Crocus Maremma Produttori Zafferano, Giuseppina Pino. Modera Paolo
Massobrio.
Ore 15.00-17.00 (Sala convegni) - seminario: “Green Food Made in Maremma". L'impronta
di carbonio come strumento per la competitività delle imprese agroalimentari maremmane.
Interverranno autorità locali ed esperti del settore.
Ore 18.30 Chiusura di Maremma Food Shire 2011.

Per tutta la durata della manifestazione i visitatori potranno acquistare i prodotti maremmani in esposizione alla Bottega maremmana e degustare i piatti  maremmani della tradizione nell'area ristorazione. Dai formaggi ai salumi, dall'acqua cotta sublimata con l'olio extra vergine di oliva ai tortelli maremmani, dalla  carne di razza maremmana alle zuppe di pesce della tradizione.

 

Food Shire Maremma 2011
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Marc Chagall - Anche la mia Russia ti amerà Marc Chagall - Anche la mia Russia ti amerà
Una mostra importante, di preciso impianto museale, che non intende raccontare “di tutto un po’” ma sceglie un tema preciso e lo approfondisce attraverso una selezione dei suoi capolavori imprescindibili.
MIA Photo Fair 2020 MIA Photo Fair 2020
Anche MIA PHOTO FAIR, la più importante fiera di fotografia del nostro Paese, sposta a settembre l’edizione 2020. La Fiera internazionale di fotografia si terrà dal 10 al 13 settembre in contemporanea con Milano ArtWeek.
Photolux Photolux 2020
Dal 21 novembre al 13 dicembre 2020, in attesa dell’edizione 2021 della Biennale Internazionale di Fotografia, Photolux propone cinque mostre nelle sedi storiche di Palazzo Ducale e Villa Bottini a Lucca.
Zhang Huan, Family Tree, 2000 Zhang Huan. The Body as a Language
L’esposizione presenta una serie di opere fotografiche che documentano le performance, realizzate tra gli anni novanta al primo decennio del 2000, dall’artista cinese che usa il corpo come forma di espressione per interpretare la realtà.
Brescia - Lago d\'Iseo - Piramidi di Erosione di Zone - Credit Michele Rossetti La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Castel del Giudice - Borgo di sera -  Credit Emanuele Scocchera È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2020 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.