Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Senna. L\'ultima notte insieme Senna. L'ultima notte insieme - Arengario di Monza 01/09 - 25/09 2016
Attraverso una selezione di circa cento fotografie di Ercole Colombo - un grande fotografo della Formula 1 - la mostra racconta la carriera sportiva e gli aspetti più intimi del grande pilota. All'Arengario di Monza, dal 1 al 25 settembre 2016.

Senna, foto di Ercole ColomboDopo il grande successo di pubblico – oltre 14.000 visitatori – riscosso all’Autodromo Nazionale Monza, Museo della Velocità, a grande richiesta, la mostra “Ayrton Senna. L’ultima notte” sarà ospitata all’Arengario di Monza dall’1 settembre al 25 settembre 2016.
 
Un’ottima opportunità per gli appassionati di motori che si recheranno a Monza in occasione del Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia 2016 di rivivere le emozioni di un pilota straordinario, un uomo - soprattutto - che ha lasciato un segno indelebile non solo nell’universo sportivo.
 
“Ayrton Senna, nel centro di Monza, a settembre: si tratta di una occasione di incontro davvero aperta a tutti. Un omaggio alla passione, da condividere nel mese che tradizionalmente coincide con il Gran Premio d’Italia.”, dichiarano i curatori della mostra, Ercole Colombo e Giorgio Terruzzi.
 
Commentano il Sindaco Scanagatti e l’Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Monza: “Un’importante mostra che si inserisce nel calendario delle proposte espositive del 2016 nonché nel ricco programma organizzato dall’Amministrazione Comunale in occasione del Gran Premio d’Italia. Siamo certi che sarà apprezzata da un largo pubblico sia di cittadini che turisti.”
 
Attraverso una selezione di circa cento fotografie di Ercole Colombo - uno dei più grandi fotografi della Formula 1 - la mostra racconta la carriera sportiva, ma anche gli aspetti più intimi del grande pilota. 
Il percorso espositivo, arricchito dai testi di Giorgio Terruzzi, ripercorre i momenti più significativi di Ayrton Senna: gli inizi con il kart, l’esordio nel mondo della Formula 1, le vittorie e le sconfitte storiche, gli amici colleghi e i piloti rivali, il rapporto complesso con Alain Prost, gli amori, la fede, le dinamiche famigliari e le sue ultime, drammatiche ore in pista.
 
La mostra presenta inoltre alcuni oggetti del campione tra i quali una selezione di tute e caschi. Da semplice divertimento giovanile, il mondo dei motori si trasforma rapidamente nella vera ragione di vita di Ayrton Senna. Le corse e le competizioni diventano per lui un mezzo per esprimersi e per andare oltre. Una passione irrefrenabile, ma anche un sentimento contrastante che spesso ha reso difficile la sua esistenza, i rapporti professionali e affettivi.
 
Il pubblico avrà la possibilità di immergersi in un racconto emozionante e coinvolgente che culmina con l’ultima notte del pilota, trascorsa nell’ormai celebre “Suite 200” dell’Hotel Castello a Castel San Pietro, vicino al circuito di Imola. In una sala suggestiva, in una stanza sospesa nel tempo e nello spazio, i visitatori potranno condividere le sensazioni, le riflessioni di una notte colma di pensieri dalla quale emerge il ritratto inedito di un campione, ma anche e soprattutto di una persona particolarmente sensibile, la cui scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile.
 
La mostra, a cura di Giorgio Terruzzi e di Ercole Colombo, è ideata, prodotta e organizzata da ViDi in collaborazione con il Comune di Monza, l’Autodromo Nazionale Monza e con il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza.
L’idea della mostra “Ayrton Senna. L’ultima notte nasce dal libro scritto dal giornalista Giorgio Terruzzi intitolato “Suite 200. L’ultima notte di Ayrton Senna” (editore 66THAND2ND, collana “Vite inattese”, 2014). Un romanzo avvincente da cui emergono gli ultimi momenti della vita e le riflessioni del grande pilota nel suo approssimarsi al momento fatale. 
 
Accompagna l’esposizione un catalogo edito da Skira, una monografia speciale che, attraverso una selezione di oltre centocinquanta immagini di Ercole Colombo, compone un ritratto articolato e per molti versi inedito di Ayrton Senna.
 

Titolo
Ayrton Senna. L’ultima notte
Sede
Arengario di Monza
Piazza Roma – 20900 Monza
 
Date
1 settembre – 25 settembre 2016
 
A cura di
Ercole Colombo
Giorgio Terruzzi
 
Ideazione, produzione e organizzazione
ViDi
In collaborazione con
Comune di Monza
Autodromo Nazionale Monza
Consorzio Villa Reale e Parco di Monza
 
Media Partner
La Gazzetta dello Sport
 
Sponsor
Audi Lombarda Motori 2
 
Sponsor tecnici
AG Bellavite
Me in Italy by Viaggi di Tels
Foto Torchio
 
Catalogo
Skira
Orari
Da giovedì 1 settembre a domenica 4 settembre: 10.00-23.00
Dal 6 al 25 settembre
Dal martedi al venerdi: 15.00-19.00
Sabato e domenica: 10.00-20.00
Lunedì chiuso
La biglietteria chiude un’ora prima 
 
Biglietto
5,00 euro
 
Informazioni
www.ultimanotte.com
Tel. +39 02 49537680 
 

Senna. L'ultima notte insieme
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Marc Chagall - Anche la mia Russia ti amerà Marc Chagall - Anche la mia Russia ti amerà
Una mostra importante, di preciso impianto museale, che non intende raccontare “di tutto un po’” ma sceglie un tema preciso e lo approfondisce attraverso una selezione dei suoi capolavori imprescindibili.
Mykonos, 1957 © Piergiorgio Branzi Il giro dell’occhio. Fotografie 1950-2010
L’esposizione presenta 60 immagini che documentano oltre cinquant’anni di carriera del fotografo toscano, uno dei più importanti interpreti del nostro tempo, Novara Castello Visconteo, 23 giugno - 6 settembre 2020.
Giorgio Milani, …SE L’UNIVERSO PRIA NON SI DISSOLVE, 2015 Giorgio Milano, la scrittura come enigma
Dal 25 ottobre 2020 al 6 gennaio 2021, Volumnia, lo spazio dedicato all’arte e al design, all’interno di una chiesa sconsacrata nel centro di Piacenza, ospita la personale di Giorgio Milani, La scrittura come enigma.
Festival del Parco di Monza Festival del Parco di Monza, IV Edizione
Domenica 25 ottobre 2020, ritorna il Festival del Parco di Monza, giunto alla sua quarta edizione, la prima caratterizzata da una programmazione interamente on line, a causa della diffusione della pandemia.
Brescia - Parco naturale Adamello Brenta - Credit Christian Martelet La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Agnone - credit Emanuele Scocchera È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2020 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.