Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Terra Madre Salone del Gusto Palazzo Madama partecipa a Terra Madre Salone del Gusto
Nella suggestiva cornice della Corte Medievale, si svolgeranno sabato 24 e domenica 25 settembre i Laboratori del Gusto a cura di Slow Food Sicilia: dai dolci tipici siciliani ai grani antichi di Sicilia ai mestieri della pesca artigianale costiera.

workshop giardino palazzo madama

Palazzo Madama partecipa a Terra Madre Salone del Gusto, il più importante evento internazionale dedicato alla cultura del cibo in corso a Torino dal 22 al 26 settembre.

Nella suggestiva cornice della Corte Medievale, al piano terra del museo, si svolgeranno nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre i Laboratori del Gusto a cura di Slow Food Sicilia.

Tanti i temi affrontati nel corso dei 6 laboratori (3 al giorno, alle ore 13.30, 15.30 e 17.30): dai dolci tipici siciliani ai grani antichi di Sicilia ai mestieri della pesca artigianale costiera.

Ad accogliere i partecipanti ai laboratori in Corte Medievale un inedito allestimento, con trionfi di agrumi, frutta martorana, torroni, biscotti, pani votivi e molti altri prodotti tipici della raffinata tradizione siciliana, affiancati dalle naturalistiche riproduzioni in maiolica create negli atelier ceramici di Santo Stefano di Camastra (Messina).

Gli appuntamenti organizzati in occasione di Terra Madre Salone del Gusto a Palazzo Madama proseguono anche nel Giardino della Principessa, dove si terranno due workshop dedicati ai frutti antichi (22 settembre ore 16.30) e alle erbe officinali (25 settembre ore 17.00).

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEGLI APPUNTAMENTI

CORTE MEDIEVALE

in collaborazione con Slow Food Sicilia

Sabato 24 settembre 2016

ore 13.30 - Le arti ed i mestieri della pesca artigianale costiera

Racconti di metodi di pesca antichi e sostenibili: dalla caccia al pesce spada nello Stretto di Messina, alla pesca con le nasse fino a quella con il cianciolo. Si parlerà anche di piani di gestione e piani di sviluppo locale della pesca sostenibile. A seguire degustazione guidata legata ai prodotti della pesca siciliana.

Durata: 1 ora. Ritrovo in biglietteria. Costo laboratorio € 10; ridotto Soci Slow Food € 8.

Info e prenotazioni: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

ore 15.30 - I grani antichi di Sicilia

Storie di territori legati al grano in Sicilia e a tutta la filiera che dal grano porta al pane. A seguire degustazione guidata di pani con alcune varietà di grani antichi di Sicilia.

Durata: 1 ora. Ritrovo in biglietteria. Costo laboratorio € 10; ridotto Soci Slow Food € 8.

Info e prenotazioni: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

ore 17.30 - I dolci tipici siciliani

Racconto che lega la conoscenza di un territorio al centro della Sicilia attraverso i sui dolci più rappresentativi. A seguire degustazione di dolci.

Durata: 1 ora. Ritrovo in biglietteria. Costo laboratorio € 10; ridotto Soci Slow Food € 8.

Info e prenotazioni: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

 

Domenica 25 settembre 2016

ore 13.30 - Itinerari della pesca

Presentazione di itinerari che prendono spunto da luoghi di pesca siciliani, vissuti in modo esperienziale. Come per esempio quello che collega Trapani a San Vito Lo Capo. A seguire il racconto della tonnara più famosa del mondo, quella dei Florio a Favignana. A seguire degustazione guidata legata ai prodotti della pesca siciliana.

Durata: 1 ora. Ritrovo in biglietteria. Costo laboratorio € 10; ridotto Soci Slow Food € 8.

Info e prenotazioni: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

ore 15.30 - I grani antichi di Sicilia

L’arte del pane, presentata attraverso le sue forme e le tradizioni popolari ad esso legate. A

seguire degustazione guidata di pani con alcune varietà di grani antichi di Sicilia. Durata: 1 ora. Ritrovo in biglietteria. Costo laboratorio € 10; ridotto Soci Slow Food € 8. Info e prenotazioni: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

ore 17.30 - I dolci tipici siciliani

Viaggio alla scoperta delle tradizioni legate ad alcuni antichi dolci siciliani. A seguire degustazione guidata di dolci siciliani.

Durata: 1 ora. Ritrovo in biglietteria. Costo laboratorio € 10; ridotto Soci Slow Food € 8.

Info e prenotazioni: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

GIARDINO DELLA PRINCIPESSA

Giovedì 22 settembre 2016

ore 16.30 - I frutti antichi del Giardino della Principessa

Un approfondimento con il curatore botanico di Palazzo Madama Edoardo Santoro alla scoperta delle varietà antiche dei frutti tipici del Piemonte. Alcune specie coltivate in giardino erano già presenti in epoca medievale nelle aree del Piemonte ed è possibile risalire ai nomi delle antiche

varietà di uva, di mele o di pere; altre specie selvatiche come prugnolo, nocciole, corniole ed amarene erano così comuni nelle campagne e nei boschi circostanti che non c’era bisogno di coltivarle. Un’occasione per riscoprire sapori antichi e tecniche di coltivazione del passato ancora oggi applicate nei vigneti e frutteti locali.

Durata: 1 ora. Ritrovo in biglietteria. Costo: € 5, ingresso al museo gratuito.

Info e prenotazioni: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

Domenica 25 settembre 2016

ore 17.00 - Le Erbe officinali nell’eccezionale cornice del Giardino della Principessa

Medicine e sciroppi, vermouth e liquori ma anche pozioni ed elisir… le piante officinali sono ingredienti fondamentali in molte ricette ed è l’unione di più erbe a rendere unica e originale una formulazione. Nell’Hortus del Giardino di Palazzo Madama sono coltivate oltre 100 piante officinali conosciute in epoca medievale, le cui proprietà sono state tramandate di secolo in secolo fino ad arrivare a noi. Settembre è uno dei mesi di raccolta di foglie, fiori e radici tra cui assenzio e altre artemisie, rabarbaro, rafano e altre “radices” (così chiamate da Piero de’ Crescenzi agronomo bolognese del tardo Trecento); la visita accompagnerà alla scoperta di queste erbe e in particolare di quelle che storicamente utilizzate per realizzare il Vermouth di Torino. Ogni visitatore sarà coinvolto nella raccolta e realizzazione di un’antica e segreta ricetta, e al termine della visita sarà possibile assaggiare il Vermouth di Torino.

Durata: 1 ora. Ritrovo in biglietteria. Costo: € 5, ingresso al museo gratuito.

Info e prenotazioni: t. 011 4436999 – email didattica@fondazionetorinomusei.it

Terra Madre Salone del Gusto
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
BE COMICS BE COMICS A Padova il Festival internazionale
Un week end dal 23 al 25 marzo: tre giorni e tre location in contemporanea, un unico biglietto e un programma ricchissimo di eventi, attività d’intrattenimento e culturali, con super ospiti e centinaia di espositori da non perdere.
Francesco De Grandi La scuola di Palermo - Bazan, De Grandi, Di Marco, Di Piazza
La mostra, dal 22 marzo al 25 aprile 2018 a Palermo, al Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia, diretto da Patrizia Valeria Li Vigni, prevede oltre 80 opere tra dipinti (molti dei quali di grande formato) e disegni. Catalogo Glifo Edizioni.
Cibus - 19° Salone internazionale dell’Alimentazione Cibus - 19° Salone internazionale dell’Alimentazione
Parma è sempre più la Capitale del Cibo italiano con tutta la filiera della produzione agroalimentare e del retail che si è data appuntamento dal 7 al 10 maggio per la 19° edizione di Cibus, organizzata da Fiere di Parma e Federalimentare.
Vinitaly 2018 Vinitaly 2018 Verona 15-18 aprile
Vinitaly 2018 rappresenta la più grande rassegna nazionale dedicata al vino: operatori, tecnici, ristoratori, giornalisti e opinion leader a confronto ogni anno su tendenze di mercato, innovazioni e nuove opportunità di business, Verona 15-18 aprile.
Fontana del Nettuno - AAST Messina Messina e dintorni
Situata sulla punta settentrionale della Sicilia, nota anche come "città dello stretto", Messina accoglie il viaggiatore che sbarca su questa meravigliosa isola così ricca di profumi, leggende, storia e tutti le sfumature della terra, del sole.
Trento Guida alla città di Trento
Circondata da immense e tranquille vallate punteggiate da castelli e laghi, è meta turistica sia nella stagione estiva che invernale. I vecchi borghi, le chiese ed i castelli, formano un intreccio di itinerari ed atmosfere fantastiche.
Copyright © 2004-2018 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.