Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Il racconto del paesaggio: rapporti interrotti Il racconto del paesaggio: rapporti interrotti
Il 14 marzo 2018, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Lucca e Massa Carrara e i Comuni di Altopascio e Camaiore organizzano una manifestazione di approfondimento delle qualità paesaggistiche del territorio.

Camaiore Baale frantoio

In occasione della seconda Giornata nazionale del Paesaggio Italiano, che si terrà Martedì 14 marzo, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Lucca e Massa Carrara e i Comuni di Altopascio e Camaiore organizzano una manifestazione di approfondimento e esperienza delle qualità paesaggistiche del territorio dal titolo "Il racconto del paesaggio: rapporti interrotti".

L’evento consisterà in diversi momenti rivolti agli studenti, agli operatori economici e a tutta la cittadinanza. Si svolgeranno presso diversi luoghi, come riportato nel programma di seguito. Questa iniziativa si colloca al culmine di una concreta prassi di amministrazione, organizzazione, tutela e sviluppo del paesaggio, svolta congiuntamente dalla Soprintendenza e dagli Enti locali aderenti alla Giornata, con l’intento di dimostrare, tramite un’occasione festiva di esperienza del paesaggio locale, le sue stesse peculiarità, varietà e possibilità di valorizzazione e fruizione.

Premessa
Soprintendenza e Comuni in occasione della Giornata Nazionale del Paesaggio, intendono offrire un momento di conoscenza delle straordinarie varietà paesaggistiche offerte dai contesti locali. Alla luce dei concetti basilari della Convenzione Europea del Paesaggio, delle sue rilevanti acquisizioni innovative, si vuol dare modo di poter diffondere l’idea di paesaggio come componente essenziale del vivere sociale della comunità. L’evento intende dunque rafforzare e riprendere la continua conversazione fra l’uomo e il suo paesaggio, ricostruendo differenti rapporti interrotti. Le esperienze proposte presenteranno infatti esempi di primitivismo paesaggistico, di paesaggio naturale e incontaminato e post-industriale.

Proposta
Gli eventi, come si è detto, interessano due comuni: Altopascio e Camaiore. Nel primo, si concentreranno le attività mercoledì 14 marzo, con una replica sabato 17 marzo. Per il 14 sono in programma due distinti momenti: il primo coinvolgerà due classi della Scuola Primaria di Altopascio che verranno accompagnate in un itinerario di esperienza e conoscenza dell’area umida del Lago di Sibolla, interessante sito ambientale particolarmente importante per essere l’habitat di un complesso ecosistema. Il sito, sulle sponde del quale si trova un Centro Visite della Provincia di Lucca che sarà sede delle attività della mattinata, costituisce inoltre il margine fra l’area industriale di Altopascio (a ovest) e un rigoglioso e multiforme ambiente naturale, in cui si intervallano le sistemazioni agrarie agli stagni e alle depressioni palustri. Il pomeriggio è rivolto invece agli operatori economici del territorio, ai quali verranno presentate le possibilità di partecipazione dei soggetti privati al recupero e alla riqualificazione di brani di paesaggio. In tale occasione si approfondirà il particolare impiego dello strumento “Art Bonus” nei confronti di progetti di paesaggio, con particolare riferimento ad alcuni casi del territorio di Altopascio.
Per sabato 17 marzo è invece in programma un incontro pubblico aperto a tutta la cittadinanza al centro del quale saranno proposti gli esempi narrativi del paesaggio locale nella peculiare evoluzione del loro rapporto con la comunità.
Su questo stesso tema si concentra l’evento del 18 marzo, che coinvolge il Comune di Camaiore e in particolare il paese di Orbicciano. Questa piccola frazione, che si trova nell’Alta Valfreddana, possiede uno dei più autentici e meglio conservati contesti di paesaggio rurale della Versilia, in cui si mantiene perfettamente leggibile l’organizzazione della comunità, dei suoi spazi di residenza, produzione, aggregazione, rappresentazione. Rapporti fra l’uomo e il suo paesaggio che hanno resistito all’evoluzione sociale e che possono essere apprezzati nel proprio valore di costruzione paesaggistica. Poli della giornata saranno la Chiesa preromanica di San Lorenzo, fra i migliori esempi di architettura romanica della campagna lucchese, e il Frantoio di Baale, opificio rimasto in attività fino a settant’anni da allora conservatosi intatto insieme al suo pregiato contesto ambientale.

Aspetti organizzativi
Le iniziative saranno curate dai Comuni di Altopascio e Camaiore assieme alla Soprintendenza ABAP per le province di Lucca e Massa Carrara secondo una collaborazione tesa all’approfondimento e alla riflessione sulla cultura del paesaggio, che già da tempo informa la collaborazione fra gli Enti. In particolare, con questa iniziativa, si intende attuare concretamente l’obiettivo descritto all’Articolo 6 della Convenzione Europea del Paesaggio, che riconosce come strumenti fondamentali per la salvaguardia e la valorizzazione del paesaggio, l’attività di sensibilizzazione, formazione e educazione della società civile.
In tutti gli incontri pubblici emergerà il valore della Convenzione quale patto derivato dalla composizione dei legittimi interessi, che con la propria natura molteplice e potenzialmente conflittuale, animano la reale geografia umana dei luoghi che costituiscono il paesaggio e comportano un concetto di identità più dinamico rispetto a quello di origine ottocentesca, delle nazioni e delle autoctonie demo-etnoantropologiche.
Alla presente comunicazione di adesione della Soprintendenza ABAP per le Province di Lucca e Massa Carrara alla Seconda Giornata Nazionale del Paesaggio, seguirà l’inoltro del programma definitivo degli eventi e la documentazione fotografica.

 

 

Luogo: Massa, Vari sedi nei Comuni di Altopascio, Camaiore e Orbicciano
Città: Lucca
Provincia: LU
Regione: Toscana
Orario:
Telefono: +39 0583416541
E-mail: sabap-lu@beniculturali.it

Il racconto del paesaggio: rapporti interrotti
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Festival della Lentezza Per una letteratura lenta
Per l’edizione 2018, il Festival della Lentezza indice un premio letterario dedicato al tema “Coltivare. Un’idea di futuro”. La premiazione a giugno presso la Reggia di Colorno (PR) dal 15 al 17 giugno 2018.
Pordenone Blues Festival 2-7 luglio 2018 Pordenone Blues Festival 2-7 luglio 2018
Dal 2 al 7 luglio 2018, al parco San Valentino di Pordenone un appuntamento con la grande musica: Anastacia, Level 42, Glenn Hughes (ex Deep Purple), Dr Feelgood (unica data in Italia)
Tsegaye,Layers-of-movement-II,-2017,-digital-photography-(Platinum-Baryta-300-paper),-50x50-cm_light Territori intrecciati Al di là del mare
La Galleria Mizar apre le porte a Michael Tsegaye e Engdaget Legesse, con l’esposizione Territori intrecciati, dal 19 giugno al 14 luglio, in collaborazione con Monica Cembrola for Art Foundation.
Bocuse d\'Or Europe 2018 Torino Bocuse d'Or Europe 2018 Torino
Bocuse d’Or Europe si svolgerà in l’Italia, per la prima volta nella sua storia, a Torino. La finale, l’11 e il 12 giugno 2018, vedrà la sfida tra venti giovani chef, vincitori delle selezioni nazionali, nel Gourmet ExpoForum 2018 a Lingotto Fiere
Facciata Duomo - AAST Messina Messina e dintorni
Situata sulla punta settentrionale della Sicilia, nota anche come "città dello stretto", Messina accoglie il viaggiatore che sbarca su questa meravigliosa isola così ricca di profumi, leggende, storia e tutti le sfumature della terra, del sole.
Trento Guida alla città di Trento
Circondata da immense e tranquille vallate punteggiate da castelli e laghi, è meta turistica sia nella stagione estiva che invernale. I vecchi borghi, le chiese ed i castelli, formano un intreccio di itinerari ed atmosfere fantastiche.
Copyright © 2004-2018 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.