Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Presentazione del volume \ Presentazione del volume "La pittura veronese nell’età barocca"
Al Museo degli Affreschi G.B. Cavalcaselle di Verona il 7 luglio 2017, sarà presentato il volume La pittura veronese nell’età barocca, promosso dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza

Presentazione del volume Presso il Museo degli Affreschi G.B. Cavalcaselle di Verona, sarà presentato il volume La pittura veronese nell’età barocca, promosso dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza e pubblicato da Scripta edizioni.

L’opera, curata da Luca Fabbri, Fabrizio Magani e Sergio Marinelli, è il consuntivo di un lavoro di studio e di ricerca condotto nel corso degli anni dalla Soprintendenza, prioritariamente attraverso le campagne di catalogazione e inventariazione, e rappresenta la ripresa degli studi dedicati a questo ambito della storia dell’arte veronese, giungendo a quasi quarant’anni dalla pionieristica mostra del 1978.

Il volume pone in evidenza, per la prima volta, artisti e opere che meritano d’essere meglio conosciuti e valorizzati a dimostrazione che Verona, nell’età barocca, fu un centro importante, oltre che di recezione, di diffusione di influssi artistici e di scambio di opere nel resto d’Italia e anche all’estero.

Il libro, che prosegue idealmente la ricognizione sul Settecento con I pittori dell’Accademia di Verona (2011), si compone di due sezioni precedute da tre saggi di carattere generale: Fabrizio Magani fornisce una prospettiva storico-artistica della città e del suo collezionismo, Sergio Marinelli approfondisce il tema della contraddittorietà della pittura barocca veronese e Luca Fabbri pone attenzione al lavoro dei pittori veronesi che hanno operato fuori dei confini della città.

Nella prima sezione sono state raccolte le biografie di 53 pittori dell’epoca – in molti casi nemmeno noti – la cui stesura ha impegnato anche gli storici dell’arte della Soprintendenza, illustrate da una scelta di dipinti più rappresentativi. La seconda è costituita da un repertorio di circa ottocento immagini in bianco e nero con didascalie, nel quale sono state raccolte tutte le opere dei pittori trattati conservate nel territorio di competenza della Soprintendenza.

Ne parleranno Margherita Bolla, dirigente Musei d’arte monumenti di Verona e lo storico dell’arte Angelo Mazza.

 

 

Costo del biglietto: gratuito
Prenotazione: Nessuna
Luogo: Verona, Museo degli Affreschi 'G.B.. Cavalcaselle'
Indirizzo: Via Luigi da Porto, 5 37121 - Verona (VR)
Orario: 17.30
Telefono: +39 0458050129
E-mail: cinzia.mariano@beniculturali.it

 

Presentazione del volume
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Ferrara Buskers Festival 2017 Ferrara Buskers Festival 2017
Dal 17 al 27 agosto c’è la 30esima Rassegna Internazionale del Musicista di Strada, con la partecipazione di oltre 1000 artisti provenienti da tutto il pianeta e circa 100 spettacoli al giorno open air, tutti gratuiti.
Il Liberty e la rivoluzione europea delle arti Il Liberty e la rivoluzione europea delle arti
Oltre 200 tra le più significative opere del Museo delle Arti Decorative di Praga, esposte dal 23 giugno 2017 al 7 gennaio 2018 in una mostra di grande fascino nelle sedi, tra loro contigue, delle Scuderie e del Museo storico del Castello di Miramare
Locus Festival 2017 Locus Festival 2017
Dal 2005 a Locorotondo, in quel magico angolo di Puglia chiamato Valle d’Itria, il Locus festival si è sempre distinto nel panorama italiano, posizionandosi fra i festival musicali più all’avanguardia in Italia.
Acque Rotte Festival Acquedotte 2017 - 3ª edizione
Sono dieci gli appuntamenti musicali della terza edizione del Festival AcqueDotte, la rassegna estiva in programma dal 7 luglio al 17 settembre tra Cremona e Salò; la musica invade le due località lombarde, unite da gocce vitali e note musicali.
©AptGenova - Primocanale Guida alla città di Genova
Sesta città d'Italia per importanza; il suo porto è uno tra i primi dell'Europa meridionale. La provincia di Genova è una delle mete turistiche più visitate della Liguria, grazie alle sue bellezze artistiche, ai suoi paesaggi ed alle sue spiagge.
Ponte delle Catene - Bagni di Lucca (Archivio Fotografico APT - PGMedia) Guida alla città di Lucca
Si dice che gli abitanti della Piana di Lucca costruivano "come se la loro unica preoccupazione fosse la bellezza". Il paesaggio è vario, ricco di vita così come di silenzi: sentieri attraversano boschi, valli e pittoreschi borghi medievali.
Copyright © 2004-2017 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.