Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Giovanni Femia - IMG-8_ret 338k 28 luglio, Sonia – mostra laboratorio a Castiglione Olona (VA)
21 aprile 2012 - al 20 maggio 2012 i Musei Civici di Castiglione Olona, Palazzo Branda Castiglioni e Museo Arte Plastica, accoglieranno la mostra-laboratorio “28 luglio, Sonia” di Giovanni Femia.

“28 luglio, Sonia” – mostra laboratorio di Giovanni Femia
a cura di Rolando Bellini

Museo Civico Branda Castiglioni e MAP Museo Arte PlasticaCollegiata Form 114k, Giovanni Femia

Dal 21 aprile al 20 maggio 2012 i Musei Civici di Castiglione Olona, Palazzo Branda Castiglioni e [MAP] Museo Arte Plastica, accoglieranno la mostra-laboratorio “28 luglio, Sonia” di Giovanni Femia, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castiglione Olona e curata dallo storico dell’arte Rolando Bellini.

L’esposizione comprende un primo nucleo di opere realizzate nel corso degli ultimi due anni, frutto di numerosi viaggi intrapresi da Giovanni in giro per il  mondo, in particolare in Australia e negli Stati Uniti, ed un secondo invece di tele dedicate a Castiglione Olona, sua città di origine, con una rilettura più consapevole ed approfondita degli spazi a lui familiari.
La continua ricerca e il desiderio di scoprire nuove realtà culturali e sociali spingono questo giovane pittore a muoversi e a spostarsi continuamente da un luogo all’altro, passando da grandi metropoli come New York, Melbourne e Parigi a realtà piccole ma cariche di storia e di stimoli creativi come Castiglione Olona. Proprio questa curiosità ha portato ad affinare negli anni il suo linguaggio stilistico, a consolidare una tecnica che da autodidatta si trasforma, tra gli apprezzamenti della critica, in un tratto artistico distintivo ed autonomo.
Così a riprova dei crescenti impegni, nei prossimi mesi Giovanni sarà presente in altre due prestigiose manifestazioni con opere similari a quelle dedicate agli spazi castiglionese;  tra aprile e maggio sarà alla Ward - Nasse Gallery di New York con la mostra “contacto New York” a cura di Flory Menezes & Leda Maria Prado e, in collaborazione con la Gallery M di Vienna, parteciperà alla Fiera Internazionale di Arte Contemporanea di Pechino, “Art Beijing 2012”.

Le opere in mostra a Castiglione Olona si inseriscono nei percorsi espositivi dei due musei civici, in stretta sinergia con gli spazi quattrocenteschi e con le collezioni conservate. Il legame con il passato risalta nei quadri ispirati agli affreschi di Masolino da Panicale, Lorenzo di Pietro detto il Vecchietta e Paolo Schiavo e ai monumenti, antica testimonianza del progetto di “cittadella ideale” del cardinal Branda Castiglioni. La contemporaneità invece si avverte nelle opere dedicate al MAP, Museo Arte Plastica che all’interno di due sale, in armonia con i materiali impiegati, ci proiettano nel divenire dell’arte e della continua sperimentazione.

Le opere di Femia riescono così perfettamente a ricreare questi giochi di rimandi e a tessere una rete di corrispondenze artistiche, afferma l’Assessore alla Cultura Stefano Uboldi, e grazie alla loro presenza, per noi e per i castiglionesi motivo di grande orgoglio, i monumenti e gli affreschi quattrocenteschi sembrano riacquistare nuova luce, presentandosi ai nostri occhi con nuovi particolari e dettagli che per abitudine e consuetudine diamo magari per scontati. Con questo evento perciò ci auguriamo di richiamare ancora più appassionati d’arte e soprattutto di infondere nei castiglionesi il desiderio di approfondire la conoscenza del proprio territorio con uno spirito maggiore di appartenenza.

La mostra, patrocinata dalla Regione Lombardia – Istruzione, Formazione e Cultura, dalla Provincia di Varese e dall’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese, sarà inaugurata sabato 21 aprile 2012 alle ore 18.00 al Museo Civico Branda Castiglioni.

PREZZO BIGLIETTO
Intero 3,00 €
Ridotto 2,00 €

Ufficio Cultura del Comune di Castiglione Olona: tel. 0331 858301
Email: cultura@comune.castiglione-olona.va.it
Web: www.comune.castiglione-olona.va.it


Cenni biografici
Giovanni Femia nasce nel 1982 a Tradate, conseguita la maturità  tecnica  passa i due anni successivi presso un ufficio dove approfondisce l’uso del computer e di programmi tecnico-grafici per disegno e fotografia.
Negli anni successivi dipinge molto ed espone liberamente ad ogni manifestazione possibile; nel frattempo gira l’Europa conoscendo e confrontandosi con le varie culture.
Nel 2006 entra a far parte di diverse compagnie teatrali con le quali porta in scena commedie brillanti, disegnando e realizzando anche le scenografie delle stesse.
E' autore di svariati testi e racconti inediti.
Nel 2010 si trasferisce in Australia, attualmente dipinge e collabora con diverse gallerie in Italia, Australia, Francia ed Usa.

Giovanni Femia - IMG-8_ret 338kGiovanni Femia - NY2 112k rid
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Ischia Film Festival 2019 Ischia Film Festival 2019
Ideato nel 2003, l'Ischia Film Festival è un concorso cinematografico internazionale che si tiene ogni anno tra l'ultimo sabato di Giugno ed il primo di Luglio, nei suggestivi spazi del Castello Aragonese d'Ischia.
La Madonna Benois La Madonna Benois alla Galleria Nazionale dell’Umbria
Dal 4 luglio al 4 agosto alla Galleria Nazionale dell’Umbria sarà esposta la Madonna Benois, capolavoro giovanile di Leonardo da Vinci, che arriverà in Italia in occasione delle celebrazioni del cinquecentenario leonardiano.
Spoleto Festival dei 2Mondi Spoleto Festival dei 2Mondi
Il Festival dei Due Mondi di Spoleto si svolge quest’anno dal 28 giugno al 14 luglio, alla sua 62a edizione, la manifestazione conferma il suo carattere originale e il suo prestigio internazionale quale storico luogo d’incontro tra culture diverse.
DeadReality005_copy © Nobuyoshi Araki Effetto Araki
21 giugno - 30 settembre 2019 Siena celebra il grande fotografo giapponese con una selezione di 2.200 immagini che percorrono oltre 50 anni di carriera.
Il Castello di Milazzo Il Castello di Milazzo
La città fortificata di Milazzo, comunemente nota come “il Castello”, sorge sui luoghi dei primitivi insediamenti greci, romani, bizantini, musulmani, ma i primi documenti risalgono al periodo normanno quando viene edificato il Mastio.
Castel del Giudice - Borgotufi - Esterno Il borgo di Castel del Giudice
Dai terreni in disuso è nato il meleto biologico Melise, da vecchie case l’albergo diffuso Borgotufi, con centro benessere, ristorante e case in legno e pietra che si affacciano sui boschi dell’Alto Molise. Un esempio di turismo sostenibile.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.