Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Boschi e Masserie nella cartografia ottocentesca Boschi e Masserie nella cartografia ottocentesca
Seconda Giornata Nazionale del Paesaggio, con una mostra cartografica in collaborazione con il Liceo Scientifico “ V. Vecchi “ di Trani dal titolo “Boschi e Masserie nella cartografia ottocentesca”, dal 14 marzo all'11 maggio 2018.

Boschi e Masserie nella cartografia ottocentescaSeconda Giornata Nazionale del Paesaggio, istituita dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo nello spirito della Convenzione Europea del Paesaggio, con una mostra cartografica in collaborazione con il Liceo Scientifico “ V. Vecchi “ di Trani a conclusione del percorso Alternanza Scuola-Lavoro, dal titolo “Boschi e Masserie nella cartografia ottocentesca”.

Il tema predominante della mostra consiste nell’illustrazione, attraverso immagini del paesaggio, della topografia dei luoghi più caratteristici della provincia di Terra di Bari nel secolo XIX e particolarmente dei boschi e delle masserie, offrendo spunti di studio circa l’inevitabile trasformazione del territorio nel tempo. Naturalmente, viene suscitata anche la curiosità di esaminare le tecniche utilizzate dai redattori delle piante per realizzarle.

L’iniziativa ha coinvolto due classi del Liceo Scientifico tranese impegnate in un percorso di Alternanza Scuola-Lavoro. Gli studenti hanno collaborato nella scelta delle piante topografiche da esporre e nell’allestimento della mostra. 

 

Luogo: Trani, Archivio di Stato di Bari. Sezione di Trani
Indirizzo: piazza Dogali, 11 70059 - Trani (BT)
Orario: 9.00 - 13.00
Telefono: +39 0883583522
Fax: +39 0883583522
E-mail: as-ba.trani@beniculturali.it mbac-as-ba@mailcert.beniculturali.it

Boschi e Masserie nella cartografia ottocentesca
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
MIA Photo Fair 2020 MIA Photo Fair 2020
Anche MIA PHOTO FAIR, la più importante fiera di fotografia del nostro Paese, sposta a settembre l’edizione 2020. La Fiera internazionale di fotografia si terrà dal 10 al 13 settembre in contemporanea con Milano ArtWeek.
Marc Chagall - Anche la mia Russia ti amerà Marc Chagall - Anche la mia Russia ti amerà
Una mostra importante, di preciso impianto museale, che non intende raccontare “di tutto un po’” ma sceglie un tema preciso e lo approfondisce attraverso una selezione dei suoi capolavori imprescindibili.
Fede Galizia, \'Giuditta con la testa di Oloferne Le Signore dell’Arte - Storie di donne tra ‘500 e ‘600
Dal 5 febbraio 2021 le sale di Palazzo Reale di Milano ospiteranno una mostra dedicata alle più grandi artiste vissute tra ‘500 e ‘600: Artemisia Gentileschi, Sofonisba Anguissola, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani, Fede Galizia, Giovanna Garzoni.
Somm-1 Impressionisti. Alle origini della modernità
180 opere dei maggiori esponenti della pittura francese e italiana del Secondo Ottocento, da Gericault a Courbet, da Manet a Renoir, da Monet a Cézanne a Gauguin, a Boldini e De Nittis, da collezioni pubbliche e private italiane e francesi.
Brescia - Villa Feltrinelli La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Pietrabbondante -  Teatro Sannitico - Credit Adelina Zarlenga È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2021 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.