Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Carlo Alberto archeologo in Sardegna Carlo Alberto archeologo in Sardegna
Aperta la mostra Carlo Alberto archeologo in Sardegna, visitabile presso il Museo di Antichità dei Musei Reali di Torino fino al 4 novembre 2018, per raccontare attraverso 150 opere un lato inedito del re.

Carlo Alberto archeologo in SardegnaAperta la mostra Carlo Alberto archeologo in Sardegna, visitabile presso il Museo di Antichità dei Musei Reali di Torino fino al 4 novembre 2018, per raccontare attraverso 150 opere un lato inedito del re, conosciuto attraverso i libri di Storia principalmente per aver concesso nel 1848 lo Statuto che porta il suo nome, firmando quella sarebbe diventata la prima carta costituzionale italiana.
La mostra prende infatti le mosse dalla passione per l’archeologia di Carlo Alberto, re di Sardegna, che tra il 1829 e il 1843 partecipa personalmente ad attività di scavo nell’isola. È così che arrivano a Torino bronzi e vasi in ceramica, suddivisi tra il “Gabinetto privato di Sua Maestà”, il Museo di Antichità, l’Armeria e il Palazzo Reale, oggi riportati in luce dai depositi dei Musei Reali e oggetto di restauri e nuovi studi.
Il sovrano non fu solo uno dei primi reali a essere parte attiva in scavi archeologici, ma la sua passione lo spinse a finanziare ricerche, oltre che in Sardegna, anche in Piemonte, nelle città romane di Industria e Pollenzo. Sull’isola partecipa ai lavori entusiasticamente traendo lui stesso dal terreno i reperti e, tra questi, anche un falso che fece interrare il famigerato direttore del Regio Museo di Cagliari, Gaetano Cara, ideatore della truffa che portò centinaia di bronzetti in molti importanti musei, come quello del Louvre, a Roma, a Lione, a Catania, a Cagliari e naturalmente - in occasione della mostra – anche ai Musei Reali.
A questo nucleo si aggiungono importanti reperti provenienti dalla Sardegna acquisiti grazie all’interesse collezionistico dei Savoia, come il mosaico di Orfeo, da Cagliari (1763), e le stele puniche già esposte nel 1764 nel Regio Museo torinese, o una celebre base di colonna con iscrizione in latino, greco e punico, da San Nicolò Gerrei (1861) e il nucleo di fibbie bizantine parte delle collezioni di Bartolomeo Gastaldi (prima del 1895).

La mostra Carlo Alberto archeologo in Sardegna è stata curata da Gabriella Panto?, direttore del Museo di Antichita?, con la collaborazione di Raimondo Zucca dell’Universita? di Sassari.
Prestiti: Centro Studi Generazioni e Luoghi - Archivi La Marmora - Biella
Catalogo 180 pagine, edizioni Nautilus

* Orari
I Musei Reali sono aperti dal martedì alla domenica dalle 8,30 alle 19,30
Ore 8,30: apertura biglietteria, Corte d’onore di Palazzo Reale, Giardini
Ore 9: apertura Palazzo Reale e Armeria, Galleria Sabauda, Museo di Antichità
La Biblioteca Reale è aperta da lunedì a venerdì dalle 8 alle 19, sabato dalle 8 alle 14.
La Sala di lettura è aperta da lunedì a mercoledì dalle 8,15 alle 18,45, da giovedì a sabato dalle 8,15 alle 13,45.

* Biglietti Musei Reali Torino
Intero Euro 12
Ridotto Euro 6 (ragazzi dai 18 ai 25 anni).
Gratuito per i minori 18 anni / insegnanti con scolaresche / guide turistiche / personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali / membri ICOM / disabili e accompagnatori / possessori dell'Abbonamento Musei, della Torino+Piemonte Card e della Royal Card.
L'ingresso per i visitatori over 65 è previsto secondo le tariffe ordinarie

 

Costo del biglietto: vedi dettaglio *
Prenotazione:Nessuna
Luogo: Torino, Musei reali di Torino - Museo di antichità o Museo Archelogico
Indirizzo: via 20 Settembre, 88 10122 - Torino (TO)
Orario: vedi dettaglio *
Telefono: +39 011 5211106
E-mail: mr-to@beniculturali.it

Carlo Alberto archeologo in Sardegna
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Pollock e la Scuola di New York Pollock e la Scuola di New York
Dal 10 ottobre l’Ala Brasini del Vittoriano accoglie dal Whitney Museum di New York: Jackson Pollock, Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e molti altri rappresentati della Scuola di New York irrompono a Roma.
Andy Warhol Andy Warhol Complesso del Vittoriano, Roma
La vera essenza di Warhol in mostra al Vittoriano, un’esposizione che con oltre 170 opere traccia la vita straordinaria di uno dei più acclamati artisti della storia dal 3 ottobre 2018.
Bologna Jazz Festival 2018 Bologna Jazz Festival 2018
Big Band Theory: l’edizione 2018 del Bologna Jazz Festival, dal 25 ottobre al 25 novembre, suonerà a pieno volume. Tutti i concerti principali nei teatri vedranno impegnati grandi organici orchestrali con vari ensemble nella restante programmazione.
tagawa Hiroshige Kameido. L’area antistante il santuario Tenjin 1856 Hiroshige: oltre l'onda - Capolavori dal Boston Museum of Fine Arts
Il Museo Civico Archeologico di Bologna, dal 28 settembre 2018 fino al 10 febbraio 2019 esporrà una selezione di circa 220 opere, provenienti dal Museum of Fine Arts di Boston e per la prima volta in Italia, suddivisa in 6 sezioni tematiche.
Castello di Carpineti - Foto di Giuseppe Maria Codazzi I Castelli delle Donne
Storie di grandi donne che hanno lasciato il segno, in un viaggio speciale tra i più bei castelli del territorio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Con Destinazione Turistica Emilia.
La Badiazza - AAST Messina Messina e dintorni
Situata sulla punta settentrionale della Sicilia, nota anche come "città dello stretto", Messina accoglie il viaggiatore che sbarca su questa meravigliosa isola così ricca di profumi, leggende, storia e tutti le sfumature della terra, del sole.
Copyright © 2004-2018 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.