Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
La scultura come fatto pubblico La scultura come fatto pubblico
Il giardino dell'Archivio di Stato di Verbania ospita una esposizione permanente delle sculture di Gino Cosentino (1916-2005).

La scultura come fatto pubblico

La scultura come fatto pubblico. "Cosentino deriva da Arturo Martini, di cui si dichiara allievo, il senso civile della scultura, la scultura come fatto pubblico". Il giardino storico dell'Archivio di Stato di Verbania come luogo espositivo delle sculture di Gino Cosentino.

Il giardino dell'Archivio di Stato di Verbania ospita una esposizione permanente delle sculture di Gino Cosentino (1916-2005), deposito del Museo del Paesaggio di Verbania. Il connubio fra giardino e sculture corrisponde alla scelta precipua dello scultore di interazione fra scultura e architettura. "La scultura di Gino non è "evento", è eterna armonia di volumi.

Lui non si occupava di oggetti solitari, amava le relazioni e i rapporti ... Il suo insegnamento, per chi fa il mestiere di architettto, non è una scultura/decorazione appiccicata a un edificio. Il suo insegnamento è l'armonia di volumi e spazi, che riguarda il suo mestiere, come il nostro (architetti, ndr). E' parte della tradizione di alcuni (molti) di noi. E' una tradizione diversa da quella del design degli oggetti e del lavoro sulla pelle dell'edificio." http://adebug.blogspot.com/2014/01/gino-cosentino-e-gli-architetti.html 

 

Prenotazione: Nessuna
Luogo: Verbania, Archivio di Stato di Verbania
Orario: 14.03.2019 apertura: 9.00-14.00 lunedì-venerdì su richiesta: 9.00-14.00
Telefono: +39 0323 501403
E-mail: as-vb@beniculturali.it

La scultura come fatto pubblico
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Il Ritratto di giovane donna del Correggio Il Ritratto di giovane donna del Correggio
Per cinque mesi, dal 24 ottobre 2019 all’8 marzo 2020, i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia accoglieranno uno dei capolavori del Rinascimento: il Ritratto di giovane donna del Correggio.
Claudio Palmieri Pagina barocca Claudio Palmieri Pagina barocca
In occasione di Rome Art Week 2019 giovedì 24 ottobre alle ore 17.00, nel Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana viene inaugurata la mostra Claudio Palmieri Pagina barocca a cura di Roberto Gramiccia.
Vincent van Gogh (1853-1890). Margherite Van Gogh, Monet, Degas: The Mellon Collection
Padova, Palazzo Zabardella, dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020. La mostra celebra Paul Mellon e sua moglie Rachel ‘Bunny’ Lambert, due tra i più importanti e raffinati mecenati del XX secolo.
Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti
La mostra, al Museo Nazionale Atestino dal 19 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020, svela i segreti di veleni e rimedi dall'antichità ad oggi, dalle testimonianze archeologiche alle espressioni artistiche, passando attraverso i racconti di antichi codici.
Castello di Brescia Scoprire Brescia
Gli itinerari e le idee di viaggio presentate in questa guida si propongono come uno strumento per esplorare Brescia e il suo territorio, osservandoli da diversi punti di vista.
Borgo-di-Vigoleno-Credit-Leonardo-Nicolini In camper tra i castelli
Sulla strada come a casa per le rocche e i manieri, gli itinerari sono pressoché infiniti ma, procedendo da nord verso sud è possibile delinearne uno che tenga conto della presenza di aree camping e zone attrezzate limitrofe.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.