Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Marco Gastini Marco Gastini
Dal 22 febbraio al 14 maggio 2019 la Galleria Persano di Torino propone un’importante mostra di Marco Gastini, recentemente scomparso.

Vista dell'installazione

Il 22 febbraio 2019 la Galleria Persano inaugura un’importante mostra di Marco Gastini, recentemente scomparso.
Concordato da tempo con l’artista, il progetto espositivo ripercorre la sua storia dagli anni ’70 ad oggi, proponendo una selezione di opere inedite di grandi dimensioni e un’ampia raccolta di maquettes.

Apre la mostra il monumentale “Il sogno respira nell’aìre” (1988), per la prima volta esposto in una galleria, una composizione carica di impasti cromatici, che se da una parte pare accuratamente orchestrata nello spazio, dall’altra sembra pronta ad invaderlo. I cerchi possono diventare ruote, il dipinto farsi scultura, e l’aìre finisce con l’incarnare l’idea di pittura, che vive di movimento, di precarietà. “Sono sempre stato attratto dalle cose in bilico, siano questi pensieri, azioni, materiali, segni che stanno per muoversi nella loro tensione, cose mai ferme, attrazioni e repulsioni, come in sospensione, in attesa.”

Si prosegue con “Mentre ancora la polvere muove” (1987), composto da quattro lamiere di rame, dove il nerofumo, che pare essersi appena posato opaco sulla superficie luminosa del metallo, viene graffiato. L’opera, di grande impatto e intensità, rimanda al gesto magico ed arcaico della pittura rupestre.

Si distingue da questi lavori più materici, una serie di importanti tele bianche o madreperlacee, attraversate ora da lievi tratti a carboncino, ora da tocchi vigorosi, o solcate da ardesie che tagliano i piani, feriscono e accrescono la materia. Qui l’azione pittorica prende il sopravvento, la tela si scuote in movimenti, per poi ritornare impalpabile e carica di lirismo. Pur muovendosi su polarità diverse, tutti i lavori sono attraversati da una comune tensione energetica, un inaspettato senso di lievitazione capace di trascendere la materia stessa.

A far da controcampo, alcune maquettes che l’artista abitualmente realizzava come progetti o in forma autonoma, selezionate per aiutarci a seguire lo sviluppo del suo lavoro negli anni. Un percorso che ci conduce in un viaggio nel tempo e che intende trasmettere, dell’artista e amico, un ricordo vivo e aperto al futuro.

Marco Gastini
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Pasquetrusca Pasquetrusca
Dal 19 aprile al 12 maggio 2019, al Museo Nazionale etrusco e alla Necropoli di Chiusi un programma per le festività di Pasqua e dei ponti.
Battistero degli Ariani, la cupola a mosaico Un Cielo d'Oro - Visite guidate gratuite di Primavera
Dal 21 aprile al 1 maggio 2019 visita gratuita a un monumento UNESCO da non trascurare: il Battistero degli Ariani, fatto costruire alla fine del V secolo durante il regno di Teodorico.
Busto d’uomo di profilo con studio di proporzioni Leonardo da Vinci: l’uomo modello del mondo
Per celebrare i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci (1519-2019), le Gallerie dell'Accademia di Venezia presentano, dal 17 aprile al 14 luglio 2019, la mostra “Leonardo da Vinci. L'uomo modello del mondo”.
Arrigo Dolcini, Marina di Ravenna, circa 1960 Legami - Intimità, relazioni, nuovi mondi
Dal 12 aprile al 9 giugno 2019, Reggio Emilia ospita la XIV edizione di Fotografia Europea, il festival promosso e organizzato dalla Fondazione Palazzo Magnani insieme al Comune di Reggio Emilia e alla Regione Emilia-Romagna.
Castel del Giudice - Borgotufi - Esterno Il borgo di Castel del Giudice
Dai terreni in disuso è nato il meleto biologico Melise, da vecchie case l’albergo diffuso Borgotufi, con centro benessere, ristorante e case in legno e pietra che si affacciano sui boschi dell’Alto Molise. Un esempio di turismo sostenibile.
Castello di Carpineti - Foto di Giuseppe Maria Codazzi I Castelli delle Donne
Storie di grandi donne che hanno lasciato il segno, in un viaggio speciale tra i più bei castelli del territorio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Con Destinazione Turistica Emilia.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.