Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Walter Bortolossi alla BSI Walter Bortolossi alla BSI con "Divagazione dai disegni Leonardeschi"
Venerdi 19 luglio, alla galleria d'arte Mario Di Iorio della Biblioteca statale Isontina si inaugura la mostra dell’artista udinese Walter Bortolossi, che presenterà una quindicina di propri dipinti affiancati dalle riproduzioni di alcuni disegni di Leonardo da Vinci.

Walter Bortolossi alla BSI

Venerdi 19 luglio, alle 18, alla galleria d'arte Mario Di Iorio della Biblioteca statale Isontina si inaugura la mostra dell’artista udinese Walter Bortolossi, che presenterà una quindicina di propri dipinti affiancati dalle riproduzioni di alcuni disegni di Leonardo da Vinci, legati per affinità - e contrasto – tematico. La mostra sarà introdotta dall’artista e critico Aldo Ghirardello.

L'esposizione è itinerante e nei prossimi mesi circolerà in altri spazi espositivi assumendo di volta in volta una forma differente. “Le opere in mostra – spiega l'artista - alcune realizzate per l’occasione e altre appartenenti a periodi diversi, non si basano su una traduzione letterale e fedele dei disegni di Leonardo che vengono piuttosto usati come spunto per delle divagazioni pittoriche, apparentabili per richiami figurativi e per argomento, ma applicati allo scenario contemporaneo reinventando quindi i disegni in un contesto nuovo. La proverbiale attitudine di Leonardo a dedicarsi a tantissime cose portandone a termine solo poche, divagando dall’una all’altra, viene in parte ripresa sotto il segno della stessa attitudine alla sperimentazione e alla divagazione, adottando il suo stesso punto di vista universalistico, aggiornato alla complessità odierna, nell’intenzione di mettere l’arte al crocevia del sapere complessivo, unendo tutti i campi della vita e della conoscenza. I disegni diventano il punto di partenza per catene di associazioni concettuali e figurative connesse al mondo contemporaneo nei suoi vari aspetti”.

“I temi principali sui quali si fonda la mostra - conclude Walter Bortolossi - sono la transdisciplinarità e la conoscenza scientifica, la realtà come movimento, la società come organizzazione e conflitto, rinvenibili anche nell’opera di Leonardo, che viene focalizzato nella sua posizione di “omo sanza lettere” laterale rispetto al Neoplatonismo filosofico imperante al tempo, anticipando un suo sguardo al mondo che è estremamente attuale, dove la ricerca dell’armonia e di un ordine si scontra concretamente con il disordine della Storia”.

L’arte di Bortolossi, da anni incentrata su una complessa stratificazione di contenuti e modalità pittoriche, afferma anche in questa occasione la sua vocazione, sperimentale e per niente nostalgica, che nell’attualità riconosce il filo rosso che la collega con gli eventi e la cultura del passato. Walter Bortolossi, nato nel 1961 a Basilea, ha studiato a Venezia dove si è diplomato al liceo artistico e all’accademia di Belle arti. Vive e lavora a Udine dove insegna al liceo artistico Sello. Ha esposto in numerose mostre personali e collettive in Italia, negli Stati Uniti, in Germania e in Inghilterra.

La mostra “Divagazioni dai disegni leonardeschi” rimarrà aperta alla Biblioteca statale Isontina fino all'8 agosto dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 18.30, il sabato fino alle 13.

Luogo: Gorizia, Biblioteca statale Isontina di Gorizia
Indirizzo: Via G. Mameli, 12 34170 - Gorizia (GO)
Orario: 18.00
Telefono: +39 0481-580215
E-mail: bs-ison@beniculturali.it

Walter Bortolossi alla BSI
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
MIA Photo Fair 2020 MIA Photo Fair 2020
Anche MIA PHOTO FAIR, la più importante fiera di fotografia del nostro Paese, sposta a settembre l’edizione 2020. La Fiera internazionale di fotografia si terrà dal 10 al 13 settembre in contemporanea con Milano ArtWeek.
Marc Chagall - Anche la mia Russia ti amerà Marc Chagall - Anche la mia Russia ti amerà
Una mostra importante, di preciso impianto museale, che non intende raccontare “di tutto un po’” ma sceglie un tema preciso e lo approfondisce attraverso una selezione dei suoi capolavori imprescindibili.
 Elisabetta Sirani, Venere e Amore Olio su tela Le Signore dell’Arte - Storie di donne tra ‘500 e ‘600
Dal 5 febbraio 2021 le sale di Palazzo Reale di Milano ospiteranno una mostra dedicata alle più grandi artiste vissute tra ‘500 e ‘600: Artemisia Gentileschi, Sofonisba Anguissola, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani, Fede Galizia, Giovanna Garzoni.
Somm-1 Impressionisti. Alle origini della modernità
180 opere dei maggiori esponenti della pittura francese e italiana del Secondo Ottocento, da Gericault a Courbet, da Manet a Renoir, da Monet a Cézanne a Gauguin, a Boldini e De Nittis, da collezioni pubbliche e private italiane e francesi.
Brescia - Ponte di Legno - Sleddog La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Pietrabbondante panchinart - credit Francesco Leone È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2021 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.