Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Giuseppe Occhiato - Arte e Scrittura Giuseppe Occhiato - Arte e Scrittura
Martedì 13 agosto 2019, alle ore 19.00, presso il Museo Statale di Mileto, si terrà l'inaugurazione della mostra "Giuseppe Occhiato - Arte e Scrittura", aperta fino al 13 ottobre.

Giuseppe Occhiato Arte e ScritturaMartedì 13 agosto 2019, alle ore 19.00, presso il Museo Statale di Mileto, si terrà l'inaugurazione della mostra "Giuseppe Occhiato - Arte e Scrittura".
Saluti: S. E. Mons. Luigi Renzo, vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea; Salvatore Fortunato Giordano, sindaco di Mileto; Faustino Nigrelli, direttore del Museo Statale di Mileto; Francesco Gangemi, Proloco di Mileto e Francesco Calzone, Accademia Milesia.
Interventi: Mons. Filippo Ramondino, direttore Archivio storico diocesano e presidente Accademia Milesia e Giulia Fresca, curatrice della mostra. Coordina i lavori Giuseppe Currà, funzionario MiBAC.
La mostra, curata da Mimmo Corrado, Giulia Fresca, Franco Galante e Franco Valente, è dedicata alla figura e all’opera di Giuseppe Occhiato, fine intellettuale e studioso, nato a Mileto e fortemente legato alla terra di Calabria.
Il percorso espositivo è suddiviso in tre sezioni:
- “la storia”, con l’esposizione dei reperti archeologici recuperati e studiati dallo stesso Occhiato e, per la prima volta in mostra, il manoscritto restaurato di Uriele Maria Napolione di proprietà dell’Archivio Storico Diocesano e di un Registro abbaziale e i miracoli di San Fortunato, manoscritto del sec. XVII;
- “la scrittura”, dedicata alla presentazione delle principali opere di Occhiato tra le quali anche lettere e manoscritti nonché revisioni di opere ripubblicate;
- “l’arte” improntata sugli schizzi, sui rilievi ma soprattutto sui dipinti, appartenenti alla collezione di famiglia e a privati che li hanno offerti per l’occasione, realizzati da Giuseppe Occhiato e in grado di offrire una visione altra del grande studioso.
Un percorso non esaustivo, ma certamente fortemente rappresentativo delle diverse sensibilità che animavano le ore di studio e di ricerca dell’illustre intellettuale miletese.
GIuseppe Occhiato (Mileto 1934 - Firenze 2010) si è interessato di storia patria e di storia dell’architettura medievale calabrese e meridionale e le sue ricerche hanno contribuito a rivalutare il ruolo della Calabria normanna nel contesto del Romanico europeo e sono state altresì di grande stimolo alla promozione di campagne di scavi nelle aree delle antiche abbazie benedettine di Santa Maria di S. Eufemia Vetere e della SS. Trinità di Mileto, e all'istituzione del Museo Statale di Mileto.
La mostra resterà aperta fino al 13 ottobre 2019.


Costo del biglietto: Gratuito
Prenotazione: Nessuna
Luogo: Mileto, Museo statale di Mileto
Indirizzo: via Episcopio, 15 89052 - Mileto (VV)
Orario: 13 agosto 2019: ore 19.00; dal 14 agosto orario ordinario Museo
Telefono: +39 0963 337680
E-mail: pm-cal.mileto@beniculturali.it

Giuseppe Occhiato - Arte e Scrittura
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Michele Riondino & Revolving Bridge Michele Riondino & Revolving Bridge
Dai Clash agli Stray Cats passando per Elvisi e Chuck Berry un viaggio a ritroso nel tempo tra Garage, Surf, Punk, Rockabilly, la banda tarantina capitanata da Michele Riondino.
Fonte Aretusa, Siracusa Fonte Aretusa, Siracusa
La Fonte Aretusa apre al pubblico il prossimo 6 agosto con un percorso di visita che consente di ammirarne dall’interno la bellezza, accompagnati dalle voci italiane di Isabella Ragonese, Sergio Grasso e Stefano Starna.
Ferrara Buskers Festival - Compa Flamenco - Foto di Marco Tamburrini (2) Il Ferrara Buskers Festival® ritrova le sue origini
Il Ferrara Buskers Festival® si rinnova, tornando alle origini che nel 1987 hanno reso quell’idea di libertà e di apertura verso la musica e le culture del mondo il cardine su cui costruire la manifestazione.
Tartufo Nero Sapori d'autunno in Emilia Romagna
Quando arriva l’autunno, le manifestazioni, le feste e le sagre spuntano letteralmente come funghi, facendo dei paesi compresi nell’area tra Parma, Piacenza e Reggio Emilia autentici avamposti dei prodotti del sottobosco.
San Francesco del Prato - Abside - Credit Giuseppe Bigliardi San Francesco del Prato
Tutta Parma, e non solo, si stringe intorno al progetto di restauro di San Francesco del Prato, con una raccolta fondi e da un ricco programma di eventi per sostenere la rinascita di un simbolo della “Capitale Italiana della Cultura” per il 2020.
Il Castello di Milazzo Il Castello di Milazzo
La città fortificata di Milazzo, comunemente nota come “il Castello”, sorge sui luoghi dei primitivi insediamenti greci, romani, bizantini, musulmani, ma i primi documenti risalgono al periodo normanno quando viene edificato il Mastio.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.