Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Viaggio nella memoria del Risorgimento Viaggio nella memoria del Risorgimento
Giuseppe Garibaldi, protagonista indiscusso del Risorgimento, nacque a Nizza il 4 luglio e morì a Caprera il 2 giugno 1882 all’età di 75 anni. Queste due ricorrenze, celebrate ormai da più di un secolo, a partire dagli anni successivi al 1882.

Memoriale Giuseppe Garibaldi. Sala espositiva

Giuseppe Garibaldi, protagonista indiscusso del Risorgimento, nacque a Nizza il 4 luglio e morì a Caprera il 2 giugno 1882 all’età di 75 anni.
Queste due ricorrenze, celebrate ormai da più di un secolo, furono particolarmente sentite a partire dagli anni successivi al 1882 quando, sull’onda emotiva dei fatti recenti, nacque un eccezionale fenomeno di massa di natura laica che designò Caprera a luogo di culto per migliaia di persone provenienti da ogni parte d’Italia; veri e propri “pellegrinaggi” patriottici, organizzati da un Comitato Nazionale, condotti sull’isola da una flotta messa a disposizione dalla Marina Militare Italiana. A testimonianza di quel periodo, soprattutto dagli anni Venti agli anni Cinquanta, vennero prodotte un numero considerevole di immagini e un' importante raccolta di riprese video tratte dai cinegiornali girati, all’epoca, dall’Istituto Luce che documentò diversi pellegrinaggi.
Una parte di questi filmati verrà proiettata in una sala del Memoriale Giuseppe Garibaldi.
Nella stessa giornata, al Compendio Garibaldino sarà inaugurata una mostra dedicata al V Pellegrinaggio Nazionale a Caprera del 4 luglio 1907, centenario della nascita di Giuseppe Garibaldi. Durante quell'evento, una delegazione di legionari di Montevideo incaricò un rappresentante del circolo garibaldino di recarsi sull’isola per portare personalmente in dono una targa commemorativa alla tomba dell’Eroe e una foto ricordo del comitato di rappresentanza in Uruguay. La foto, conservata nell’archivio fotografico del Compendio Garibaldino, rappresenta la consegna della targa il cui bassorilievo in bronzo evoca la vittoria di un piccolo esercito capeggiato da Garibaldi, nella memorabile battaglia di San Antonio del Salto in Uruguay. In qualche modo, quella battaglia, che vide protagonista la legione italiana di Montevideo, rappresenta l’inizio della lunga epopea garibaldina che, partita dal lontano Sud America, sarebbe poi giunta in Italia e ne avrebbe attraversato la storia fino al compimento dell’Unità Nazionale. Nella prima stanza della Casa Museo, verrà esposta, per la prima volta al pubblico, la storica foto ricordo dei garibaldini e la targa in bronzo del 1907.

Costo del biglietto: ingresso gratuito per l'inaugurazione; Per informazioni + 39 0789 727162
Prenotazione: Nessuna
Luogo: La Maddalena, Compendio garibaldino di Caprera
Indirizzo: 07024 - La Maddalena (OT)
Orario: dalle 8.30 alle 19.30
Telefono: + 39 0789 727162
E-mail: luciano.cannas@beniculturali.it

Viaggio nella memoria del Risorgimento
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Mykonos, 1957 © Piergiorgio Branzi Il giro dell’occhio. Fotografie 1950-2010
L’esposizione presenta 60 immagini che documentano oltre cinquant’anni di carriera del fotografo toscano, uno dei più importanti interpreti del nostro tempo, Novara Castello Visconteo, 23 giugno - 6 settembre 2020.
Monza Visionaria, sottocasa Monza Visionaria, sottocasa
Musicamorfosi non si ferma e lancia, in tutta sicurezza, l'ottava edizione del festival Monza Visionaria dal 21 al 28 giugno 2020 nel capoluogo brianzolo.
mento sulla mia verità Mento al niente - Manifesti di William Xerra
L’esposizione, curata da Lorena Giuranna, responsabile del Dipartimento educativo del MA*GA, presenta per la prima volta la serie di manifesti della serie “Mento”, realizzati dall’artista piacentino nel 2003, ora nella collezione del museo.
Julian Lage (di Nathan West) Ravenna Jazz 2020
Ravenna Jazz 2020 Reloaded 47ma edizione 30 giugno – 14 novembre 2020 lo storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata”.
Visit Brescia - Strada Colli dei Longobardi - Tenuta la Vigna - Anna Botti A Brescia, il vino è rosa
Un itinerario targato Visit Brescia tra le migliori cantine a conduzione femminile nei terroir della provincia; un percorso tra degustazioni, visite in cantina e passeggiate nelle vigne alla scoperta delle grandi donne capaci di dettare il destino.
Riserva UNESCO Alto Molise - Credit Massimo Palmieri È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2020 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.