Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Museo in musica - Taraffo e il suo tempo Museo in musica - Taraffo e il suo tempo
Per quattro sabati sera d’agosto Palazzo Reale organizza, in collaborazione con l’Associazione MusicAmica, una serie di concerti d’autore accompagnati da una introduzione storico-artistica.

“Taraffo e il suo tempo (1887-1937)”“Taraffo e il suo tempo (1887-1937)”

Fabrizio Giudice, chitarra classica

Musiche di: F. Tarrega, A. Barrios Mangorè, P. Taraffo, M. Llobet, M. De Falla, H. Villa Lobos, J. Rodrigo, M. Castelnuovo Tedesco

Alle ore 19.30, come ideale introduzione al concerto, si proporrà al pubblico un focus dedicato, in particolare, ad alcuni interventi ottocenteschi che caratterizzano l’apparato decorativo del Palazzo, contribuendo ad aumentarne il fascino e la bellezza.

Per quattro sabati sera d’agosto Palazzo Reale organizza, in collaborazione con l’Associazione MusicAmica, una serie di concerti d’autore accompagnati da una introduzione storico-artistica utile quale specifico focus su alcune delle eccellenze delle collezioni museali per rendere la serata un momento di autentica valorizzazione, conoscenza e scoperta.

Flauti traversi, clavicembali, chitarre ed arpe si susseguiranno dando vita a un repertorio che spazierà dall’epoca barocca ai giorni nostri, offrendo al pubblico un programma vario e costruito in perfetta sintonia con il patrimonio del Palazzo, posto in tacito dialogo con le melodie di volta in volta eseguite.

Tanti gli interpreti di assoluto primo piano: da Giovanna Savino a Guido Ferrari e Matteo Cagno, abilissimi e ben noti flautisti; da Federico Vallerga e Davide Calcagno, maestri indiscussi di flauto traverso, a Fabrizio Giudice, nome di primissimo piano per la chitarra classica, a Eva Randazzo, arpista di chiara fama.

Tutti i concerti inizieranno alle ore 20.00 e saranno preceduti da una breve introduzione “a tema” curata dal personale del Museo che prenderà il via alle 19.30.

Il tutto sarà compreso nel costo del biglietto ordinario di accesso al Museo.

Info: 010.2710236

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

La prenotazione non è obbligatoria ma consigliata

Museo Palazzo Reale di Genova
Indirizzo: Via Balbi, 10 16126 - Genova (GE)
Telefono: +39 010 2710236 Fax: +39 010 2710272
E-mail: pal-ge@beniculturali.it;mbac-pal-ge@mailcert.beniculturali.it

 

Museo in musica - Taraffo e il suo tempo
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
XVII° Rievocazione storica della 200 Miglia di Cremona XVII° Rievocazione storica della 200 Miglia di Cremona
Questa gara si è corsa negli anni dal 1924 al 1929 ed ha visto cimentarsi le più importanti vetture dell’e-poca quali Alfa Romeo RL e P2, Bugatti, Maserati 1.500 cc e 16 cil, Talbot.
Sua maestà il Fungo Porcino festeggia ad Albareto Sua maestà il Fungo Porcino festeggia ad Albareto
Giunge alla 24esima edizione la Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto (PR) che, dal 4 al 6 ottobre 2019, animerà con appuntamenti enogastronomici a tema l’Appennino parmense.
Pierre Bonnard Il Bacino degli Yachts a Deauville Monet e gli impressionisti in Normandia
Dal 13 settembre 2019 arriva per la prima volta ad Asti, a Palazzo Mazzetti, un eccezionale corpus di 75 opere che racconta il movimento impressionista in Normandia.
Vittorio Guida, Londra, 2017 © Vittorio Guida Where are we now? Volumi I e II
Il 13 settembre Fondazione Modena Arti Visive, inaugura una serie di mostre e iniziative che coinvolgeranno le sedi di Palazzo Santa Margherita, della Palazzina dei Giardini, del MATA ex-Manifattura Tabacchi, del Museo della Figurina e di AGO Modena.
Borgo-di-Vigoleno-Credit-Leonardo-Nicolini In camper tra i castelli
Sulla strada come a casa per le rocche e i manieri, gli itinerari sono pressoché infiniti ma, procedendo da nord verso sud è possibile delinearne uno che tenga conto della presenza di aree camping e zone attrezzate limitrofe.
San Francesco del Prato - Abside - Credit Giuseppe Bigliardi San Francesco del Prato
Tutta Parma, e non solo, si stringe intorno al progetto di restauro di San Francesco del Prato, con una raccolta fondi e da un ricco programma di eventi per sostenere la rinascita di un simbolo della “Capitale Italiana della Cultura” per il 2020.
Copyright © 2004-2019 MEMOKA P.IVA 08522530966 Tutti i diritti riservati.