Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Sui passi di Giuliano Mauri, il tessitore del bosco Sui passi di Giuliano Mauri, il tessitore del bosco
Dall’11 settembre 2019 eventi ed iniziative per immergersi nell’opera d’arte in natura del Ponte San Vigilio, a partire dal Castello di Padernello (BS), nell’ambito di un ampio progetto di valorizzazione turistico-culturale.

Castello di Padernello Ponte San Vigilio Credit Virginio Gilberti

L’identità del Castello di Padernello (BS) si intreccia con quella del Ponte San Vigilio, opera d’arte in natura realizzata vicino al maniero dall’artista Giuliano Mauri, il “tessitore del bosco”. Un ponte naturale che nasce dalla tessitura di rami di legno di castagno, dialogo tra natura, essere umano e storia: grazie alla sua realizzazione è stato anche riaperto il limes romano del periodo augusteo. Il Ponte San Vigilio si presenta, infatti, come una speciale passerella soprelevata in corrispondenza del tracciato dell’antica centuria, lasciando la vegetazione boschiva intatta. L’esponente del movimento “art in nature” viene celebrato con una serie di iniziative che rientrano nell’ampio progetto di valorizzazione turistico-culturale “Sui Passi di Giuliano Mauri”, realizzato con il sostegno di Regione Lombardia e del FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale), il quale prevede iniziative fino al 2020.

Il progetto integra e mette in relazione diversi operatori culturali – Fondazione Castello di Padernello, Polyedros srl e MillePontiViaggi di Chiari Tours s.r.l, in collaborazione con l’Associazione Giuliano Mauri, la Biblioteca Comunale Laudense ed il Parco delle Orobie Bergamasche – al fine di valorizzare il patrimonio paesaggistico e culturale della Lombardia promuovendo nuovi itinerari turistici.

L’11 settembre alle 19.00 e il 6 ottobre 2019 alle 9.30, l’arte di Giuliano Mauri sarà al centro dell’evento “Vivere e Sentire”, un momento meditativo nell’opera del bosco del Castello di Padernello con la psicomotricista Maria Simona Provezza, che guiderà una passeggiata silenziosa dal maniero – piccolo gioiello che con il suo fossato si intaglia nella pianura – al Ponte San Vigilio, con l’intento di far immergere i partecipanti nella visione armonica di sé stessi tra l’arte e la natura. L’evento è gratuito ma è consigliata la prenotazione.

Il 6 ottobre si terrà, inoltre, al Castello di Padernello il laboratorio didattico sui “Codici Acquatici” realizzati dall’artista Mauri lungo il fiume Adda. I bambini e le bambine dai 7 ai 14 anni saranno invitati a creare nuovi segni: piccoli legnetti, uniti tra loro con dei sottili fili di stagno, diventeranno grafemi e ideogrammi di un personalissimo alfabeto naturale. Il laboratorio si svolge dalle 15.00 alle 17.00, il costo è di 5 euro e la prenotazione è obbligatoria. Mentre i bambini sono impegnati nell’attività didattica condotta da un’operatrice culturale museale, gli accompagnatori potranno visitare il Castello e la mostra “Virgilio Vecchia. Novecento” al prezzo agevolato di 5 euro.

Il 12 settembre, alle 20.30, un altro appuntamento svela l’opera di Giuliano Mauri, “Il Genius Loci del Ponte San Vigilio”. Giuseppe Benelli, amico storico del Castello di Padernello, accompagnerà i visitatori alla scoperta dell’opera d’arte in natura.

Sempre all’interno di questo progetto sono previste altre iniziative in collaborazione con l’Associazione Giuliano Mauri, la Biblioteca Comunale Laudense (LO) ed il Parco delle Orobie Bergamasche (BG); verranno inoltre realizzati laboratori didattici, letture animate, pannelli didattici permanenti e saranno ideate proposte turistiche che offrano la possibilità di conoscere, attraverso l’arte e alcune delle opere più significative di Giuliano Mauri, nuovi itinerari turistici alla scoperta della Lombardia.

Per informazioni e prenotazioni: Fondazione Castello di Padernello

Via Cavour, 1 Padernello – 25022 Borgo san Giacomo (BS)

Tel. 030 9408766
E – mail: info@castellodipadernello.it
Sito web: www.castellodipadernello.it

Sui passi di Giuliano Mauri, il tessitore del bosco
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Mykonos, 1957 © Piergiorgio Branzi Il giro dell’occhio. Fotografie 1950-2010
L’esposizione presenta 60 immagini che documentano oltre cinquant’anni di carriera del fotografo toscano, uno dei più importanti interpreti del nostro tempo, Novara Castello Visconteo, 23 giugno - 6 settembre 2020.
Monza Visionaria, sottocasa Monza Visionaria, sottocasa
Musicamorfosi non si ferma e lancia, in tutta sicurezza, l'ottava edizione del festival Monza Visionaria dal 21 al 28 giugno 2020 nel capoluogo brianzolo.
mento sulla mia verità Mento al niente - Manifesti di William Xerra
L’esposizione, curata da Lorena Giuranna, responsabile del Dipartimento educativo del MA*GA, presenta per la prima volta la serie di manifesti della serie “Mento”, realizzati dall’artista piacentino nel 2003, ora nella collezione del museo.
Michael League Ravenna Jazz 2020
Ravenna Jazz 2020 Reloaded 47ma edizione 30 giugno – 14 novembre 2020 lo storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata”.
Visit Brescia - Strada Colli dei Longobardi - Tenuta la Vigna - Anna Botti A Brescia, il vino è rosa
Un itinerario targato Visit Brescia tra le migliori cantine a conduzione femminile nei terroir della provincia; un percorso tra degustazioni, visite in cantina e passeggiate nelle vigne alla scoperta delle grandi donne capaci di dettare il destino.
IsernianCentro storico - Credit Eleonora Mancini È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2020 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.