Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Richard Demarco. La strada, la route, the road Richard Demarco. La strada, la route, the road
Mostra antologica su Richard Demarco, italo-scozzese che a partire dagli anni ’60 è stato tra gli indiscussi protagonisti della promozione e dello sviluppo dell’avanguardia artistica e teatrale europea in Scozia.

La strada la route the roadIl Museo nazionale di Castello Pandone è orgoglioso di presentare la mostra antologica su Richard Demarco (Edimburgo, 1930), artista, educatore e gallerista italo-scozzese che a partire dagli anni ’60 è stato tra gli indiscussi protagonisti della promozione e dello sviluppo dell’avanguardia artistica e teatrale europea in Scozia.

Demarco è stato assiduo organizzatore di mostre e produzioni teatrali all’interno del Festival di Edimburgo e del Fringe Festival. Appassionato educatore, ha inoltre dato vita tra il 1972 e il 1980 all’Edinburgh Arts Summer School, un complesso programma educativo che ha visto lo sviluppo di seminari, workshop e scambi culturali in tutta Europa.

Oggetto di studi e di progetti espositivi che hanno messo in luce molteplici aspetti della sua lunga e sfaccettata carriera – ad esempio ricostruendo le relazioni con Marina Abramovi?, Joseph Beuys e Tadeusz Kantor – Demarco non è ancora noto come merita in Italia, il paese delle sue origini e che ha segnato alcune delle sue scelte culturali più rilevanti e dense di esiti internazionali.

Fortemente ispirato dalle sue origini italiane – la madre toscana di Barga, il padre di Picinisco (Frosinone), due tra i maggiori luoghi di emigrazione italiana verso la Scozia – Demarco ha perseguito e promosso nel corso della sua carriera un mutuo dialogo costellato di scambi culturali tra l’Italia e la Scozia. Quest’anno, l’Archivio della Fondazione Demarco è stato al centro della mostra ‘Art and Healing’ alla Scuola Grande di San Marco durante la Biennale Arte di Venezia.

La mostra antologica, a cura di Cultural Documents di Deirdre MacKenna, ripercorre le stazioni di vita e il metodo professionale di Demarco e racconta il nesso profondo che attraverso il suo lavoro si stabilisce fra la cultura italiana e quella scozzese a partire dagli anni Sessanta., è oggetto della mostra che.

La mostra è stata sviluppata in parallelo con altre ricerche in corso sul metodo di lavoro di Richard Demarco ‘Richard Demarco: The Italian Connection’ che si propone di rintracciare e ricostruire l'importanza e l'impatto delle tante relazioni culturali tra Scozia e Italia iniziate e sviluppate da Richard Demarco, dagli anni 60 a oggi.

Costo del biglietto: Per informazioni 0865 904698
Prenotazione: Nessuna
Luogo: Venafro, Museo nazionale di Castello Pandone
Indirizzo: via Colle, s.n.c. 86079 - Venafro (IS)
Orario: 8.00-19.00
Telefono: +39 0874 431380
E-mail: pm-mol@beniculturali.it

Richard Demarco. La strada, la route, the road
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Indianapolis Cracking Art. Sculture a colori
Dal 9 luglio al 3 ottobre, all’Aia dei Musei di Avezzano giungono le mastodontiche e coloratissime sculture animali firmate dal movimento artistico Cracking Art.
Marcello Lo Giudice Marcello Lo Giudice Sun and Oceans Paintings
Il percorso di un artista che mette in dialogo le sue origini con il proprio divenire e l'ambiente che lo circonda; Palazzo Reale di Milano fino al 29 agosto.
Il portiere di notte - La libertà della perdizione Il portiere di notte - La libertà della perdizione
Dal 17 settembre 2021 al 6 gennaio 2022, nella Sala dei Cervi di Palazzo dei Pio si tiene la mostra Il portiere di notte. Libertà della perdizione. La rassegna è uno degli appuntamenti del programma del festivalfilosofia 2021.
Mondina sulla moto HABITUS. Indossare la libertà
L’esposizione analizza come, nel Novecento, le tappe più significative di innovazione della moda abbiano spesso coinciso con momenti di liberazione del corpo, soprattutto femminile, da costrizioni fisiche e sociali.
Brescia - Ponte di Legno - Sleddog La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Castel del Giudice - Foto dall\'alto -  Credit Emanuele Scocchera È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2021 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.