Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Un parco a giochi a tema nell\'area archeologica Un parco a giochi a tema nell'area archeologica
Nell'area archeologica di Paestum nasce un parco giochi a tema archeologico con uno sguardo all'ambiente e alla sostenibilità, l’allestimento è inserito nel percorso di visita del sito archeologico.

parco dei piccoli 1Nell'area archeologica di Paestum nasce un parco giochi a tema archeologico con uno sguardo all'ambiente e alla sostenibilità.
L’allestimento è inserito nel percorso di visita del sito archeologico ed è corredato di pannelli esplicativi e panchine dove i genitori possono rilassarsi al cospetto dei monumenti millenari, pur mantenendo uno sguardo vigile ai loro figli che, giocando, scoprono alcuni aspetti di storia e archeologia antica.
L’ingresso al Parco dei Piccoli è gratuito dalle ore 10:00 alle ore 19:30 (ultimo ingresso 18:50).
Il “Parco dei Piccoli”, collocato sul lato est dei due grandi templi “Basilica” e “Nettuno”, consiste in 10 strutture che riproducono alcuni dei più famosi giochi di logica e strategia dell’antichità, ma anche alcune macchine da cantiere utilizzate per la costruzione dei tre templi dorici di Paestum.

  1. Coclea o Vite di Archimede: macchina utilizzata per sollevare l’acqua e altri materiali granulari come la sabbia e i cereali. Questo congegno è anche conosciuto come vite di Archimede dal nome del suo celebre inventore greco nato in Sicilia circa 2300 anni fa.
  2. Rompicapo “Il ratto di Latona”: puzzle con pezzi di travertino che riproducono l’immagine originale del ratto di Latona così come scolpito sul tempio di Hera alla Foce del Sele.
  3. Stomachion semplificato: gioco matematico inventato da Archimede in persona, uno dei più grandi matematici e scienziati greci della storia. Si tratta di un puzzle di 7 figure – triangoli e quadrilateri irregolari - che messi insieme formano una figura geometrica regolare.
  4. Tavoliere o scacchiera: gioco da tavola, antenato della scacchiera, dove due giocatori simulavano una battaglia su un campo a scacchi con 30 pedine di due colori diversi, 15 per ciascun giocatore.
  5. Altalena: uno dei giochi più amati dai bambini, ma anche dai grandi, dalle origini mitiche. È un piacevole svago a cui nessuno sa resistere per il senso di libertà che sboccia in chi si dondola.
  6. Trapano a volano: antico marchingegno capace di perforare anche le superfici più dure come la pietra dei templi di Paestum.
  7. Bilanciere: strumento usato per alzare e spostare grandi pesi come i blocchi di pietra con cui furono costruiti i templi di Paestum.
  8. Pulegge, carrucole e paranchi: disco girevole intorno al proprio asse nella cui gola scorreva una corda utile a spostare e sollevare gradi pesi.
  9. Gru: macchina utilizzata per la movimentazione dei grandi blocchi in pietra dei templi dorici di Paestum.
  10. Barbiton: strumento musicale a corde simile alla lira, ma più grande, slanciato e con sette corde lunghe. Era costituito da un guscio di testuggine che fungeva da cassa armonica e da due sottili bracci lignei a cui erano legate sette corde ben tese.

Costo del biglietto: L'iniziativa rientra nel biglietto di ingresso al Parco

Prenotazione: Nessuna
Luogo: Capaccio Paestum, Parco Archeologico di Paestum e Velia - Area archeologica di Paestum
Indirizzo: via Magna Graecia, 917 84047 - Capaccio Paestum (SA)
Orario: Dalle ore 10:00 alle ore 19:30 (ultimo ingresso 18:50)
Telefono: +39 0828811023
E-mail: pa-paeve.promozione@beniculturali.it

Un parco a giochi a tema nell'area archeologica
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Indianapolis Cracking Art. Sculture a colori
Dal 9 luglio al 3 ottobre, all’Aia dei Musei di Avezzano giungono le mastodontiche e coloratissime sculture animali firmate dal movimento artistico Cracking Art.
Marcello Lo Giudice Marcello Lo Giudice Sun and Oceans Paintings
Il percorso di un artista che mette in dialogo le sue origini con il proprio divenire e l'ambiente che lo circonda; Palazzo Reale di Milano fino al 29 agosto.
Silvia Bigi, husband and wife Fortuna instabile quasi possibile
Dal 5 al 18 agosto 2021, la Rocca Malatestiana di Fano (PU) ospita la mostra che presenta le opere di sei autori italiani e internazionali: Lidia Bianchi, Silvia Bigi, Oscar Contreras Rojas, Jingge Dong, Rachele Maistrello, Sophie Westerlind.
Quayola, Jardins d’été, 2016 Arte è. 20 anni di Merano Arte
Dal 17 luglio al 24 ottobre 2021, Kunst Meran Merano Arte celebra i suoi 25 anni di fondazione e i 20 anni di attività della Kunsthaus nell’attuale sede sotto i portici, con la mostra ARTE È.
Brescia - Parco naturale Adamello Brenta - Credit Christian Martelet La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
panchinart_43 È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2021 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.