Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Concerti al Museo Concerti al Museo - I Musici della Serenissima
Domenica 21 giugno il Museo Archeologico Nazionale di Aquileia, in collaborazione con l'Associazione Amici della Musica, conclude le Giornate Internazionali dell’Archeologia in musica con l'esibizione dell'ensemble "I Musici della Serenissima".

Concerti al Museo Domenica 21 giugno il Museo Archeologico Nazionale di Aquileia, in collaborazione con l'Associazione Amici della Musica - Udine, conclude le Giornate Internazionali dell’Archeologia in musica con l'esibizione dell'ensemble "I Musici della Serenissima". Il concerto si terrà nella splendida cornice delle Gallerie Lapidarie del rinnovato Museo Archeologico Nazionale a partire dalle 17.00.

L'ensemble, composto da Marianna Prizzon (soprano), Stefano Casaccia (flauto dolce), Claudio Gasparoni (viola da gamba), Lorenzo Marzona (organo), è partner del progetto regionale "Spuren -Tracce"- Gruppo di musica antica di Venezia.

Fondato nel 1982 dal noto musicista veneziano Claudio Gasparoni il gruppo si è da sempre distinto per il suo accurato lavoro di ricerca, studio e attento approccio filologico finalizzato alla riscoperta, alla valorizzazione e alla diffusione dell’immenso e ancora inesplorato patrimonio musicale dell’epoca antica. Il vasto repertorio de "I Musici della Serenissima" comprende una numerosa e ricercata serie di programmi di musica antica veneziana, italiana ed europea del periodo medioevale, rinascimentale e barocco, spesso eseguito in vari e differenti organici vocali-strumentali con costumi dell’epoca e strumenti antichi. Fanno parte de “I Musici della Serenissima” alcuni tra i più noti ed affermati esecutori di musica antica, musicologi e ricercatori, docenti presso vari Conservatori Musicali e Accademie Internazionali.

21 giugno 2020 ,ore 17.00 Giardino del Museo Archeologico Nazionale  I MUSICI DELLA SERENISSIMA Ensemble di musica antica di Venezia

Marianna Prizzon - soprano Stefano Casaccia - flauto dolce Claudio Gasparoni - viola da gamba Lorenzo Marzona - organo

“DAI PATRIARCHI ALLA SERENISSIMA”
progetto SPUREN / TRACCE

'Il seicento italiano'

Claudio Monteverdi (1567 - 1643) - L’Orfeo (soprano, flauto e b.c.)
Giovanni Battista Riccio (Sec. XVII) - Canzon La Savolda à 2 (flauto, viola e organo)
Barbara Strozzi (1619 - 1677) - L’Eraclito amoroso (soprano e b.c.)
Girolamo Frescobaldi (1583 - 1643) - La Frescobalda (organo solo)
Claudio Monteverdi - Si dolce è ‘l tormento (soprano, flauto e viola)
Girolamo Frescobaldi - Canzone Quinta (viola e organo)
Alessandro Grandi (1590 - 1630) - Cantabo Domino (soprano e b.c.)
Tarquinio Merula (1595 - 1665) - Capriccio (organo solo)
Claudio Monteverdi - Laudate Dominum (soprano e b.c.)
Dario Castello (1602 - 1631) - Sonata Prima (flauto e basso continuo)
Tarquinio Merula - Gaudeamus omnes (soprano, flauto e b.c.)

I MUSICI DELLA SERENISSIMA gruppo di musica antica di Venezia

“I Musici della Serenissima”, vogliono essere gli eredi diretti e continuatori della splendida tradizione che fa di Venezia una delle capitali europee della musica fin dal XIV° secolo. La “Serenissima Repubblica”, nel suo lungo periodo di fulgore, ha infatti ospitato e coinvolto i migliori musicisti, compositori, poeti, letterati, liutai, architetti, tipografi ed editori italiani e stranieri. I visitatori e Ambasciatori che la visitarono restavano ammaliati dalle sue ricchezze e dalle musiche che echeggiavano nel quotidiano scorrere della vita, nei campi,chiese,palazzi, teatri e nei canali della città. Fondato nel 1982 dal noto musicista veneziano Claudio Gasparoni il gruppo si è da sempre distinto per il suo accurato lavoro di ricerca,studio e attento approccio filologico finalizzato alla riscoperta, alla valorizzazione e alla diffusione dell’immenso e ancora inesplorato patrimonio musicale dell’epoca antica. Il vasto repertorio de I Musici della Serenissima comprende una numerosa e ricercata serie di programmi di musica antica veneziana, italiana ed europea del periodo medioevale, rinascimentale e barocco, spesso eseguito in vari e differenti organici vocali-strumentali con costumi dell’epoca e strumenti antichi. Fanno parte de I Musici della Serenissima, alcuni tra i più noti ed affermati esecutori di musica antica, musicologi e ricercatori, docenti presso vari Conservatori Musicali e Accademie Internazionali. I Musici della Serenissima, svolgono dal 1982 un’intensa attività artistica internazionale che gli ha portati, nel corso degli anni, ad esibirsi nei più importanti teatri , sale da concerto e Festivals Internazionali di Musica Antica in Italia, Stati Uniti, Giappone, Cina, Germania, Austria, Belgio, Spagna, Olanda, Francia,Slovenia, Svizzera, Turchia, Russia, Romania, Ungheria Polonia, Serbia, Grecia, Croazia, Albania, Repubblica Ceca, distinguendosi sempre per l’ originalità e la ricercatezza del repertorio proposto in concerto. Raffinatezza, vivacità,estro, fantasia e virtuosismo sono peculiarità delle loro esecuzioni che si potrebbero definire del “far musica veneziano”. Dal 2005, I Musici della Serenissima, con la direzione artistica del Maestro Claudio Gasparoni, danno vita in Venezia al Festival Internazionale di
Musica Antica Veneziana “Musiche al tempo dei Dogi”, manifestazione di successo realizzata con il Contributo e Patrocinio della Regione del Veneto e del Comune di Venezia. Il Festival propone in vari mesi dell'anno una numerosa serie di ricercati e spesso inusitati concerti finalizzati alla riscoperta,alla diffusione della musica antica veneziana e veneta del periodo medievale,rinascimentale e barocco. I numerosi premi e i riconoscimenti ricevuti nel corso della loro rilevante attività concertistica sono indiscusse le testimonianze artistiche del gruppo veneziano che nel 2007, in occasione del 25°anniversario della loro fondazione, é stato premiato con la motivazione : “ambasciatori della musica antica veneziana nel mondo”.


Costo del biglietto: 7,00; Riduzioni: 2,00
Prenotazione: Obbligatoria
Luogo: Aquileia, Museo Archeologico Nazionale di Aquileia
Indirizzo: via Roma, 1 - Aquileia (UD)
Orario: 17.00
Telefono: 0431 91016 (mar-dom dalle 13.00 alle 19.00)
E-mail: bookshopaquileia2019@gmail.com

Concerti al Museo
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Indianapolis Cracking Art. Sculture a colori
Dal 9 luglio al 3 ottobre, all’Aia dei Musei di Avezzano giungono le mastodontiche e coloratissime sculture animali firmate dal movimento artistico Cracking Art.
Marcello Lo Giudice Marcello Lo Giudice Sun and Oceans Paintings
Il percorso di un artista che mette in dialogo le sue origini con il proprio divenire e l'ambiente che lo circonda; Palazzo Reale di Milano fino al 29 agosto.
Gustav Klimt Ritratto di Signora Klimt - La Secessione e l’Italia
Dal 27 ottobre 2021 al 27 marzo 2022, il Museo di Roma a Palazzo Braschi ospiterà la mostra Klimt - La Secessione e l’Italia dedicata al più amato artista della secessione viennese .
Gonzalo Rubalcaba & Aymée Nuviola (3) Bologna Jazz Festival 2021
Si chiama Bologna Jazz Festival ma è ormai una kermesse musicale di dimensioni che vanno ben al di là della città felsinea, coinvolgendo i comuni dell’area metropolitana e le province di Modena, Ferrara e Forlì.
Brescia - Lago d\'Iseo - Piramidi di Erosione di Zone - Credit Michele Rossetti La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Capracotta Giardino di Flora Appenninica - credit Carmen Giancola È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2021 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.