Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Il nuovo allestimento dell’Aula Leonardi Il nuovo allestimento dell’Aula Leonardi
Dal 27 ottobre 2021, la sala dedicata ai pittori leonardeschi accoglierà il Musico di Leonardo da Vinci, unica opera su tavola del maestro fiorentino rimasta a Milano.

La Pinacoteca Ambrosiana di Milano presenta il nuovo allestimento dell’Aula Leonardi, la sala che conserva le opere dei pittori leonardeschi, dal Salai a Giovanni Antonio Boltraffio fino a Bernardino Luini.

Dal 27 ottobre 2021, la rinnovata Aula Leonardi ospiterà anche Il Musico di Leonardo da Vinci, l’unica opera su tavola del maestro fiorentino rimasta a Milano.

Per garantire la migliore conservazione, protezione e fruizione del capolavoro leonardesco si è costruita una nuova grande teca. il dipinto è stato racchiuso in un climaframe, dotato di dispositivi elettronici che consentono una continua rilevazione della temperatura e dell’umidità relativa.

Gli interventi sono stati realizzati grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo e Fondazione UBI Banca Popolare Commercio & Industria ONLUS.

“Il Musico – afferma monsignor Alberto Rocca, direttore della Pinacoteca Ambrosiana – è stato collocato in una teca, nuova per concezione e tecnologia, nella sala che un tempo fu l’Oratorio di Santa Corona, dove il maestro fu verosimilmente presente. Per una felice sorte, l’unico dipinto su tavola di Leonardo rimasto a Milano è collocato in quello che il maestro definì il “vero mezo di Milano”.

La storia di questa sala risale al 1497 quando fu costituita la Congregazione di Santa Corona, una pia associazione di nobili milanesi, che aveva come finalità l’assistenza dei poveri, cui veniva distribuito pane e vino. Loro prima sede fu proprio l’edificio ora conosciuto come Aula Leonardi. Nel 1512, Santa Corona istituì una “spezieria” al fine di provvedere all’acquisto di medicinali per i bisognosi della città. Non è inverosimile che Leonardo da Vinci, cui dobbiamo i disegni delle piante delle chiese inferiore e superiore di San Sepolcro, abbia più volte visitato questo luogo.

Tra il 1521 e il 1522, Bernardino Luini, con l’assistenza di collaboratori, eseguì l’affresco che ancora oggi domina la sala. Essendo la confraternita dedicata a Santa Corona, sulla parete venne raffigurata la scena di Cristo coronato di spine: alla volgare crudezza degli aguzzini si contrappone la maestosa e pacata pazienza di Cristo, il Rex Gloriae, come recita l’iscrizione che sovrasta l’opera. Il tema della corona di spine è reiterato sulle colonne e due corone di spine sono appese agli architravi del portico. Ai lati, inginocchiati in adorazione del Cristo, sono i dodici membri del consiglio della Congregazione di Santa Corona.

A partire dal 1584, la sede divenne un oratorio riservato alle celebrazioni dell’adiacente chiesa di San Sepolcro, fino agli inizi del XIX secolo, allorché venne acquistata dall’Ambrosiana e, da allora, assunse diverse denominazioni, Sala dell’Incoronazione, Sala del Cinquecento, Sala Luini, fino al 2009 quando è stata rinominata Aula Leonardi.

Il nuovo allestimento dell’Aula Leonardi

Il nuovo allestimento dell’Aula Leonardi
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
I Love LEGO – Firenze I Love LEGO – Firenze
I LOVE LEGO fa tappa al Museo degli Innocenti di Firenze fino al 31 gennaio 2022, un’esperienza imperdibile per i tanti bambini appassionati, per le famiglie e per i tantissimi adulti che continuano a coltivare l’amore per i mattoncini.
Indianapolis Cracking Art. Sculture a colori
Dal 9 luglio al 3 ottobre, all’Aia dei Musei di Avezzano giungono le mastodontiche e coloratissime sculture animali firmate dal movimento artistico Cracking Art.
Butturini_earls-court-Londra Gian Butturini. Londra 1969 - Derry 1972. Un fotografo contro
Dal 27 gennaio al 6 marzo 2022, STILL Fotografia a Milano (via Zamenhof 11) rende omaggio a Gian Butturini (1935-2006), uno dei fotoreporter italiani più originali e apprezzati a livello internazionale.
Vivian Maier, New York, NY, July 27, 1954, Vivian Maier - Inedita
Dal 9 febbraio al 26 giugno 2022, le Sale Chiablese dei Musei Reali di Torino ospitano la mostra di Vivian Maier (1926-2009), una delle massime esponenti della cosiddetta street photography.
Brescia - Lago d\'Iseo - Piramidi di Erosione di Zone - Credit Michele Rossetti La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Pietrabbondante - Panchinart - credit Francesco Leone È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2022 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.