Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Animali fantastici - Il giardino delle meraviglie Animali fantastici - Il giardino delle meraviglie
Saranno oltre 90 gli animali che varcheranno la soglia magica di Palazzo Albergati, realizzati da 23 grandi artisti contemporanei, dal 7 dicembre al 5 maggio 2024.

Il nuovo progetto presentato in anteprima mondiale da Arthemisia a Palazzo Albergati di Bologna, Animali Fantastici, è molto più di una mostra.
Rappresenta una nuova frontiera dell’intrattenimento, in cui si fondono animali, arte, magia, divertimento e sogno.
Il museo si trasforma in un immenso spazio aperto, in cui gli animali trovano il loro habitat ideale, accogliendo tutti, grandi e piccoli, esperti d’arte e curiosi.

Saranno oltre 90 gli animali che varcheranno la soglia magica di Palazzo Albergati, realizzati da 23 grandi artisti contemporanei.

È il primo zoo d’artista realizzato al mondo, privo di gabbie, senza distanze e animato da pitture, sculture e installazioni di animali di ogni specie; un superzoo che vedrà le sale nobili del Palazzo trasformarsi in un nuovo habitat museale, un safari pedonale dove le opere accompagnano il visitatore in una passeggiata dentro una favola, dove gli animali convivono nel più rispettoso degli ecosistemi artistici.

La mostra Animali fantastici. Il Giardino delle Meraviglie, ideata e curata da Gianluca Marziani e Stefano Antonelli, è prodotta ed organizzata da Arthemisia.

Animali fantastici. Il giardino delle meraviglie

Didattica

VISITA GUIDATA PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA (durata circa 60 minuti)
Gli animali sono buoni per imparare, e fin dalla prima infanzia ci aiutano a crescere e ad apprendere: compagni di vita e di giochi, protagonisti delle favole e dei libri illustrati, supereroi dei cartoni animati e dei videogiochi, strumenti educativi sui testi scolastici. Animali come presenze reali che stimolano i sentimenti, ma anche come simboli di mondi lontani nello spazio e nel tempo, animali parlanti umanizzati che ci educano e ci trasmettono in maniera scherzosa e piacevole un insegnamento morale utile alla vita comune.
Come in un giardino zoologico senza barriere, la mostra presenta un caleidoscopio di immagini che permetteranno di esplorare nuovi mondi, conoscere nuove specie e approfondire il ruolo degli animali nella storia dell’arte. Sarà anche l’occasione per conoscere nuove tecniche e materiali dell’arte contemporanea: non solo pittura e scultura, ma anche fotografia, installazioni, oggetti di design o di uso quotidiano, illusioni ottiche, materiali di scarto e di riciclo trasformati in qualcosa di altro e inaspettato, in una metamorfosi continua che dà vita a nuovi animali, naturali o artificiali.

LABORATORIO PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA (durata totale visita e laboratorio circa 110 minuti)
Gli animali sono buoni per giocare, ma anche per creare. L’uomo non ha mai smesso di popolare il suo universo di creature soprannaturali ed esseri mostruosi per rendere più comprensibili i fenomeni naturali, esorcizzare le proprie paure, dare forma ai propri sentimenti e indagare le proprie emozioni. Creature immaginarie con poteri magici e speciali abilità, in una realtà parallela dove uomo e animale convivono liberi, senza gerarchie né paure, e condividono spazi, ambienti e abitudini nel pieno rispetto reciproco.
L’attività di laboratorio sarà l’occasione per creare il proprio animale, corredato da una sua carta di identità, con caratteristiche proprie e superpoteri, e farne il protagonista di una storia fantastica. I bambini saranno liberi anche di sperimentare tecniche artistiche miste: dal tangram al collage al disegno, passando ovviamente per l’immaginazione. Infine si verrà a creare una sorta di zoo di classe da caricare su una modernissima arca di Noè! E chissà se in un prossimo futuro animali e uomini avranno la possibilità di collaborare davvero per aiutarsi nella sopravvivenza del pianeta?

VISITA GUIDATA PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO (durata circa 75 minuti)
Gli animali sono buoni per studiare, e le opere in mostra offrono lo spunto per un approccio interdisciplinare sul ruolo svolto dagli animali: non solo esseri viventi, ma anche oggetto culturale, utile nei processi di simbolizzazione e categorizzazione del reale. Protagonisti del mito dal mondo classico, passando per i bestiari medievali, fino alla pubblicità contemporanea e ai film di fantascienza, soggetti privilegiati della storia dell’arte, personaggi della letteratura e del cinema, modelli di comportamento usati per la critica sociale e la satira politica, strumento per la rivisitazione dei fatti storici, tutte le culture hanno riprodotto rappresentazioni di animali. Nell’elaborazione culturale gli animali, reali o fantastici, sono stati caricati di molteplici significati, che sono mutati nel tempo e che si vanno ampliando nel panorama contemporaneo, dove il tema animale è sempre più al centro dell’attenzione e del dibattito, dove il nuovo sistema dell’arte ci catapulta in un mondo in cui uomini e animali convivono e dove i profili degli animali-influencer sono tra i più seguiti sui social.
Una moderna “camera delle meraviglie” dove gli animali rimangono un elemento fisso che non cambia quando tutto il mondo intorno si trasforma.

VISITA GUIDATA ADULTI (durata circa 75 minuti)
Gli animali sono buoni per pensare, e fin dalla notte dei tempi costituiscono una sorta di specchio della vita umana e dei comportamenti sociali. Adottandoli come metafora per comprendere la nostra condizione e istruirci moralmente, da sempre ci siamo proiettati negli animali, modellandone i contorni in misura più o meno simile alla nostra e trasformandoli in simboli di sentimenti, passioni, paure, istinti, sogni ed emozioni. E quando l’animale reale non basta, ce ne siamo inventati di nuovi, esseri fantastici, ibridi, chimere e mostri che popolano il nostro immaginario da sempre.
Quello che lega uomo e animale è un rapporto antichissimo e strettissimo, ma allo stesso tempo contradditorio: solo di recente si sta tentando di superare pregiudizi e stereotipi, ridefinire i ruoli e gli atteggiamenti, abbattere i confini di una visione troppo a lungo antropocentrica e recuperare il significato etimologico della parola animale come essere senziente, ovvero dotato di sensi e sensibilità, a cui riconoscere diritti, da proteggere e salvaguardare.
Anche nel mondo dell’arte il tema degli animali si è evoluto ed è cambiato l’approccio degli artisti così come il significato dato all’animale nelle opere: non più un elemento passivo da utilizzare, ma un soggetto attivo da coinvolgere, perché guardare gli animali e rapportarci con loro ci aiuta a capire meglio noi stessi.

Informazioni

Orari

Orario apertura
Martedì chiuso
Tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Tuesday closed
Everyday from 10 am to 8 pm
(box office closes an hour earlier)

Aperture straordinarie
Venerdì 8 dicembre 10.00 – 20.00
Domenica 24 dicembre 10.00 – 17.00
Lunedì 25 dicembre 16.00 – 20.00
Martedì 26 dicembre 10.00 – 20.00
Domenica 31 dicembre 10.00 – 17.00
Lunedì 1° gennaio 10.00 – 20.00
Martedì 2 gennaio 10.00 – 20.00
Sabato 6 gennaio 10.00 – 20.00
Domenica 31 marzo 10.00 – 20.00
Lunedì 1° aprile 10.00-20.00
Giovedì 25 aprile 10.00-20.00
Mercoledì 1° maggio 10.00-20.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Biglietti

Intero € 15,00

Ridotto € 14,00
70 anni compiuti (con documento);
ragazzi da 11 a 18 anni non compiuti; appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti), possessori card Arthemisia, possessori Card Cultura, Possessori Bologna Welcome

Ridotto Gruppi € 13,00
prenotazione obbligatoria, max 20 pax

Ridotto scuole € 5,00
prenotazione obbligatoria, max 25 pax

Ridotto bambini € 6,00
bambini da 4 a 11 anni non compiuti

Ridotto speciale € 9,00
guide con tesserino se non accompagnano un gruppo
Ridotto universitari € 12,00
ogni lunedì escluso i festivi, per tutti gli studenti universitari senza limiti di età

Omaggio
Bambini fino a 4 anni non compiuti; accompagnatori di gruppi (1 ogni gruppo); insegnanti in visita con alunni/studenti (2 ogni gruppo); soci ICOM (con tessera); un accompagnatore per disabile; possessori di coupon di invito; possessori di Vip Card Arthemisia; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti in servizio previa richiesta di accredito da parte della Redazione all’indirizzo press@arthemisia.it)

Biglietto Famiglia
1 o 2 adulti + bambini (da 4 a 11 non compiuti), adulto 12,00 € – bambini 6,00€

Biglietto Open € 17,00
Consente lʼingresso alla mostra senza necessità di bloccare la data e la fascia oraria.

Diritti di prenotazione e prevendita:
Singoli € 2,00 per persona + diritti d’agenzia
Gruppi e scuola € 1,00 per persona

Visite guidate
tariffe biglietto escluso, prenotazione obbligatoria

Visita guidata adulti € 110,00
Visita guidata adulti in lingua € 120,00
Visita guidata scuola € 70,00
Visita guidata scuola in lingua € 80,00

Laboratori comprensivi di visita
€ 120,00 per le scuole primarie

Informazioni e prenotazioni
T +39 051 030141

Animali fantastici - Il giardino delle meraviglie
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Leonardo Baldini, da Rosso Fiorentino, Angelo musicante Divine Creature
Dal 5 marzo al 14 aprile 2024, è in programma Divine Creature, una mostra che affronta il tema della disabilità, usando il linguaggio dell’arte. Mostra a cura di Adamo Antonacci Fotografie di Leonardo Baldini
Giovanni Bellini (Venezia 1432 ca. - 1516), Compianto sul Cristo morto, 1473 -76, Olio su tavola, cm 107 x 84, Musei Vaticani Quattro artisti contemporanei in dialogo con un capolavoro
Dal 20 febbraio all’11 maggio 2024, il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano accoglie il Compianto sul Cristo morto di Giovanni Bellini, uno dei vertici del maestro veneziano, conservato nei Musei Vaticani.
Federico Faruffini Suonatrice di liuto 1865 Ottocento Lombardo. Ribellione e conformismo, da Hayez a Segantini
Dal 13 aprile al 28 luglio 2024, l’Orangerie della Villa Reale di Monza ospita la mostra Ottocento Lombardo. Ribellione e conformismo, da Hayez a Segantini, curata da Simona Bartolena.
Incontro di Garibaldi e del suo Stato Maggiore con ufficiali inglesi e americani La Spedizione dei Mille
Dal 27 gennaio al 7 aprile 2024, il Museo di Santa Giulia di Brescia ospita la mostra dedicata a un significativo nucleo di opere di Giuseppe Nodari (1841-1898), patriota, artista, medico originario di Castiglione delle Stiviere (MN).
Pasticciotto leccese Guida per conoscere il Salento
Il Salento, situato nel "tacco dello stivale" italiano, è una terra dal fascino ineguagliabile, dove spiagge meravigliose e arte barocca si fondono alle antiche tradizioni e a sapori antichi.
Brescia - Capitolium La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Copyright © 2004-2024 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.