Arte Attualita' ed eventi Cultura Moda Musica Rassegne, fiere e sagre
Argenta Blues Festival 2006 Argenta Blues Festival 2006
22 giugno 2006 - Quattro concerti, nel chiostro del Convento dei Cappuccini e in piazza Garibaldi: il cartellone della prima edizione del festival, dedicato agli amanti del genere

Organizzato dall'Assesosrato alla Cultura del Comune di Argenta e dalla Compagnia Giovani90, in collaborazione con il Roots&Blues Festival di Parma, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, e con Soenergy come sponsor ufficiale, il Festival vedrà la partecipazione di affermati artisti d’oltreoceano - Richard Johnston, il reverendo Peyton e la sua Big Damn Band, Kay Foster - e di un nutrito gruppo di musicisti ferraresi, riuniti nella Blues Jam Band, per una serata che prevede anche numerosi ed importanti ospiti a sorpresa, e che si protrarrà fino a notte fonda.

 
La rassegna rientra nel programma Argentaestate 2006, che nei mesi di giugno, luglio e agosto vedrà la programmazione di oltre 50 appuntamenti: fra gli altri, concerti d’autore (ospiti d’eccezione Bruno Lauzi, il 20 luglio, e Roberto Angelini con "Pong Moon", il suo omaggio a Nick Drake, il 14), mercatini e spettacoli nelle vie e nelle piazze del centro (tutti i martedì di luglio e agosto), il Torneo dei Rioni e i Giochi in Piazza, la rassegna di Cinema d’autore, gli spettacoli del festival regionale Fole e Burattini, la speciale Serata in Bonifica in occasione della Notte di San Lorenzo, l’Expo Canina, il Bikers Meeting, Feste e Sagre per tutti i gusti, organizzate in varie località del territorio dall'associazionismo locale. Il calendario completo è pubblicato all'indirizzo www.comune.argenta.fe.it

 

 
Questi, nel dettaglio, gli appuntamenti dell' Argenta Blues Festival:
 
gio 22 giugno, convento dei cappuccini
richard johnston (USA)

Nativo di Houston, Richard Johnston è apparso sulla scena musicale come musicista di strada nel 1997, e nel 2001 vince contemporaneamente (era la prima volta dopo 17 anni) l’International Blues Challange, e l’Albert King Award come il più promettente chitarrista blues. Nel 1998, dopo un anno passato su Beale Street (Memphis/TN) a suonare “on the road”, entra in pianta stabile nel famoso Juke Joint di Junior Kimborough e vi rimane per un anno intero, durante il quale suona con leggendari musicisti e maestri dell’Hill Country Blues. Johnston è un “oneman band”, e partecipare ad un suo concerto è veramente “uno spettacolo nello spettacolo”

 

lun 26 giugno, piazza garibaldi

the rev.peyton's big damn band (USA) 

Vengono dall’Indiana. Il Mid-West. Le Grandi Pianure. L’equivalente per i bianchi del Mississippi per i neri. Posti in cui hai il Blues per amico, oppure non hai un accidenti di nessuno a cui raccontare i tuoi patemi. Sono i posti migliori per i bluesmen bianchi. Più che Chicago o la West Coast. Della Big Damn Band del Reverendo Peyton il medesimo dice che è “la migliore hard blues band del mondo”. Cosa intenda non si sa. Non si è così in confidenza da intenderlo perfettamente... Certo è che sono in tre, Peyton, moglie e fratello minore: chitarra e basso contemporaneamente, washboard e batteria... 
 
gio 29 giugno, convento dei cappuccini

blues jam band + guest stars (ITA) 

La Band, costituita da insegnanti, allievi e collaboratori della Scuola di Musica Solaris di Argenta è venuta a formarsi spontaneamente avendo inizialmente come finalità lo studio e la divulgazione del Blues per poi assumere, in un secondo tempo, anche la connotazione di una occasione e un momento per fare musica d’insieme. L’organico della formazione è di norma di sei elementi ma il numero dei componenti e degli strumenti variano costantemente. A questo proposito va sottolineato positivamente il fatto che proprio questa natura di “gruppo aperto” della Band, ha permesso a tanti, anche non appassionati, di avvicinarsi e di cimentarsi con il Blues. Una forma musicale a volte poco considerata e ritenuta “facile” ad un superficiale approccio, per scoprirne in seguito, a poco a poco, una grande ricchezza di elementi di studio, interessanti dal punto di vista ritmico, melodico e armonico, costantemente rintracciabili nel percorso evolutivo stilistico e formale della musica afroamericana. In repertorio brani dei maggiori autori e interpreti: W. Dixon, M. Slim, M. Waters, J.L. Hooker, L. Fulson, B.B. King, H.Wolff. Ad Argenta la Band si presenterà con Vince Forlani, chitarra e voce, Mauro Pambianchi, batteria, Max Cobianchi, sax, Gianluca "Rizzo" Rizzoni, basso, Riccardo "Doc" Scandiani, tastiere, piano e voce, Luca Ippolito, slide guitar. La serata prevede la partecipazione di ospiti a sorpresa, per una jam session che si potrarrà fino a tarda notte.

 

mar 4 luglio, piazza garibaldi

kay foster jackson band (USA) 

Giovane cantante di colore (figlia del sassofonista di B. B. King) proveniente da Atlanta, già impegnata in vari ensemble gospel dello stato della Georgia, diventa ben presto voce solista del gruppo "Burning Bush"; esperienza, questa, che lascia un segno indelebile nella sua crescita artistica e religiosa che la porterà in seguito ad assumere importanti incarichi come direttrice artistica del coro. Oltre al gospel, canta jazz e soul evidenziando anche in questo ambito notevoli doti vocali che le consentono di spaziare con straordinaria naturalezza fra i diversi stili musicali. In questo nuovo progetto musicale si propone con un repertorio improntato principalmente sul funky e soul rivisitando alcuni classici e proponendo brani originali opportunamente personalizzati. Svolge da tempo una intensa attività live partecipando a numerosi festival blues & jazz ed è l'ospite più attesa nei club. E' tra le voci più coinvolgenti e grintose dell'attuale panorama funky, soul e jazz internazionale, è immensamente simpatica, comunicativa, spontanea, contagiosamente allegra e trascinante. Ad Argenta sarà accompagnata dalla Cik Turina Band

 

 

inizio concerti ore 21 - ingresso gratuito

info: comune di argenta, ufficio cultura

tel. 0532.330239 - centcult@comune.argenta.fe.it

www.comune.argenta.fe.it

 

Argenta si trova sulla SS.16 Adriatica, fra Ravenna e Ferrara.

Provenendo da Ferrara (A13, BO-PD), uscita Ferrara Sud.

Da Bologna (tangenziale) uscita n.11 per Castenaso-Ravenna.

Dall’A14 (BO-RN), uscita Imola.

 

Argenta Blues Festival 2006
 
Regione
Provincia
Categoria
Reset
Zapping
Alberto Burri Reloaded Alberto Burri Reloaded
Dopo un lungo e accurato restauro, torna visibile al pubblico negli spazi di CUBO in Porta Europa Nero con punti (1958), opera fondamentale della serie dei “Sacchi” dell’artista umbro.
Han Yuchen. Tibet, splendore e purezza Han Yuchen. Tibet, splendore e purezza
Dal 14 luglio, e per la prima volta nella Capitale, Palazzo Bonaparte ospita un’ampia retrospettiva dedicata al grande Maestro della pittura a olio della Cina contemporanea Han Yuchen.
Hütte_Nachts@DOLOMITESValgardena Val Gardena Active
Val Gardena Active: una serie di esperienze invernali in un unico programma di vacanze personalizzato, tanti diversi modi per scoprire questa incantata valle delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO.
Giovanni Boldini La camicetta di voile, 1906 c. Olio su tela Boldini e il mito della Belle Époque
Dal 26 novembre 2022 al 10 aprile 2023 Giovanni Boldini, uno degli artisti italiani più amati di ogni tempo, viene celebrato con una grande mostra a Palazzo Mazzetti di Asti.
Brescia - Lago d\'Iseo - Piramidi di Erosione di Zone - Credit Michele Rossetti La magia di Brescia
Se avesse il mare, Brescia potrebbe candidarsi al perfetto riassunto dell’Italia. E, a essere sinceri, vista la quantità e la qualità dell’acqua in grado di ispirare un autentico clima balneare, non è poi del tutto vero che il mare qui non ci sia.
Pietrabbondante panchinart - credit Francesco Leone È il Molise la meta top del 2020
Itinerario nella regione inserita dal New York Times tra i luoghi più belli da visitare nel mondo. A partire da Castel del Giudice (IS), simbolo di rinascita del Molise e delle aree interne d’Italia.
Copyright © 2004-2022 Supero Ltd, Malta MT 2105-2906 Tutti i diritti riservati.